VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Attualità

leggi tutto DXsorgepalace

 

Palermo chiama Italia e l’Hodierna ha risposto

Il 23 maggio, per il sesto anno consecutivo, l’I.I.S. “G.B. Hodierna” ha partecipato alla manifestazione “#PalermoChiamaItalia e l’Italia risponde” che ha coinvolto circa settantamila studenti e studentesse di tutta Italia.

La manifestazione promossa dal MIUR  e dalla Fondazione Falcone ricorda quest’anno il ventisettesimo anniversario della strage di Capaci e di viale D’Amelio dove persero la vita i giudici Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e Paolo Borsellino e gli otto agenti delle loro scorte Walter Eddie Cosina, Vito Schifani, Claudio Traina, Antonio Montinaro, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi, Rocco Dicillo ed Agostino Catalano.

Il tema dell’edizione 2019 “#PalermoChiamaItalia e l’Italia risponde” è dedicato alla Convenzione delle Nazioni Unite contro la criminalità organizzata transnazionale firmata a Palermo nel 2002, entrata in vigore il 29 settembre 2003 e ratificata da 183 Paesi.

A salutare la partenza della Nave della Legalità dal porto di Civitavecchia con a bordo 1500 studenti e numerose autorità, il Capo dello Stato Sergio Mattarella.

Significativo il saluto di quest’ultimo “A 27 anni delle stragi di Capaci e via D’’Amelio legate dalla medesima orrenda strategia criminale, la Repubblica si inchina nel ricordo delle vittime e si stringe ai familiari”. Ha ringraziato “quanti da una ferita così profonda hanno tratto ragione di un maggior impegno civico per combattere la mafia, le sue connivenze, ma anche la rassegnazione e l’indifferenza che le sono complici”.

Il Ministro del Miur, Marco Busetti, nel ricordare la frase “Gli uomini passano le idee restano e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini” rivolgendosi ai ragazzi ha affermato che le idee e l’impegno di Falcone e Borsellino continueranno a camminare sulle loro gambe.

La prof.ssa Marilena Felce nell’affermare che “come ogni anno …per non dimenticare e per ricordare tutti coloro che hanno cercato di regalarci un futuro migliore” ha espresso soddisfazione per la partecipazione di Gero Riggio alla conclusione dei due cortei in via Notarbartolo presso l’albero Falcone.

 

leggi tutto sotto sinistra

 

di

- che ha scritto 7034 articoli su Castello Incantato.


522 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com