VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Ventiduenne morto in incidente, arrestato l’amico alla guida: era positivo a droga e alcol 

Caltanissetta – È stato arrestato il giovane alla guida dell’auto uscita fuori strada causando la morte del ventiduenne niscemese Christian Cannia.

Il conducente della Mini Cooper su cui viaggiavano in cinque, S.I. ventiduenne niscemese, è risultato positivo agli accertamenti alcolemici e tossicologici.

Da qui, a suo carico, l’accusa di omicidio stradale che gli è stata contestata dalla procura. A suo carico sono stati disposti i domiciliari, visto che si trova ancora ricoverato in ospedale.

Secondo la ricostruzione della polizia, mentre la Mini stava viaggiando lungo la strada provinciale 10 in direzione di Niscemi, nell’attraversare un cavalcavia, probabilmente a causa di un dosso, il guidatore avrebbe  perso il controllo del mezzo finendo in una scarpata.

Per Cannia, che si trovava sul sedile anteriore accanto al conducente, non c’è stato nulla da fare. Il suo cuore s’è fermato quando ancora l’ambulanza non era arrivata in ospedale.

Quanto agli altri occupanti del mezzo, due diciannovenni sono ricoverati all’ospedale di Gela con traumi vari e un diciottenne è stato trasferito all’ospedale civico di Palermo in elisoccorso. Le sue condizioni sono particolarmente gravi.

Peraltro – secondo la tesi della stessa polizia – tutti i viaggiatori sarebbero risultati positivi ai test tossicologici. Ma per il guidatore è scattato l’arresto.

leggi tutto sotto sinistra

 

di

- che ha scritto 2498 articoli su Castello Incantato.


1.559 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com