VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categoria | Cronaca

leggi tutto DXsorgepalace

 

Polizia, ecco i nuovi segni distintivi

Caltanissetta – In ventiquattro diverse mostrine sono racchiusi adesso tutti i gradi, “smilitarizzati” – dal più basso al più alto – della polizia. Li ha disegnati un esperto di araldica, Michele D’Andrea.

E le ragioni le ha spiegate lo stesso capo della polizia Franco Gabrielli. «A trentasette anni dal varo della legge che ha ridisegnato la nuova polizia – ha spiegato Gabrielli –  abbiamo ritenuto che fosse arrivato il tempo di svincolarci dai “gradi militari” e appropriarci di segni distintivi che rimarcassero la nostra identità di Amministrazione civile ad ordinamento speciale. Non per segnare la distanza con il mondo militare, al quale riconosciamo uno straordinario patrimonio di professionalità e competenza, ma, solo per rimarcare la nostra identità di amministrazione civile».

Tutti i segni distintivi hanno un filo conduttore: l’aquila dorata dalle ali spiegate. Un ritorno alle origini, come’era già stato agli inizi del secolo precedente o poco più.

Come nuovi elementi spiccano il plinto araldico per agenti e assistenti, il rombo per i sovrintendenti, il pentagono per gli ispettori e la formella per i funzionari che, è stato spiegato «è la rivisitazione di quella realizzata dallo scultore quattrocentesco Lorenzo Ghiberti e vuole essere un richiamo alla bellezza e all’eleganza che contraddistinguono l’inestimabile patrimonio di civiltà e cultura del nostro Paese».

leggi tutto sotto sinistra

 

di

- che ha scritto 2562 articoli su Castello Incantato.


633 Letture

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com