viaggio
1 in alto sinistra

 

2 sinistra

 

 

 

monticelli

 

 

 

Divinity

 

 

 

 

consiglio cartolibreria

 

 

Archivio | Cronaca

Ieri l’arrivo di San Paolino nella chiesa S. Agata, domenica risale

Ieri l’arrivo di San Paolino nella chiesa S. Agata, domenica risale

Santuario San PaolinoSUTERA – Per il piccolo comune di Sutera, la Pasqua è continuata ieri con la tradizionale festa di San Paolino che, ogni anno, fa accorrere tanti pellegrini anche dai paesi vicini e soprattutto da Mussomeli. La mattinata, ieri mattina, è trascorsa tranquilla, sopratutto come meteo, tanto è vero che la gente ha potuto arrampicarsi sul cocuzzolo del Monte San Paolino, per poi ridiscendere, poco dopo mezzogiorno accompagnando fino alla Chiesa S.Agata li “Santi Casci” e la statua di San Paolino, che notoriamente sono custoditi presso il Santuario Diocesano di San Paolino. Hanno animato la festa le tre confraternite suteresi (i bianchi, i rossi e i neri):C’erano anche i portatori con gli abitini. Insomma una vivacità di colori che hanno arricchito lo scenario ambientale. A presiedere la liturgia, alle ore 11,è stato l’arciprete Padre Francesco Miserendino. Era presente all’evento, per la prima volta, anche il nuovo sindaco di Sutera Grizzanti accompagnando la processione fino alla chiesa di S.Agata, giunta a destinazione intorno alle ore 13,30, Domenica prossima, nel pomeriggio, la statua di San Paolino ritornerà nella sua casa.

130 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

Alti i toni della politica a Marianopoli

Alti i toni della politica a Marianopoli

MarianopoliMARIANOPOLI – I riti della Settimana Santa non hanno influito ad abbassare i toni in politica, infatti i gruppi si alternano nelle dichiarazioni sul consiglio comunale. Stavolta tocca ai capigruppo consiliari Salvatore Noto, Maria Antonietta Vullo e Rino Schifano. “L’amministrazione – si legge nella nota – apprende dalla stampa locale la notevole capacità di mistificazione della realtà da parte della Consigliera di opposizione Grazia Noto, per la sua prestazione solitaria nel Consiglio Comunale del 17.4.2014. Al contrario delle sue fantasie la verità è molto più semplice. La consigliera Noto, dopo che per mesi ha accusato la maggioranza di non presentarsi ai Consigli Comunali per paura di affrontare i cittadini sulle bollette Tarsu 2008, (naturalmente perché sapeva che per motivazioni di principio e abusi di potere del Presidente del Consiglio Acquisti la maggioranza non avrebbe partecipato), eroicamente fuggiva nel momento in cui, imposta la legalità al Presidente del Consiglio, la seduta si doveva tenere, purtroppo convocata dal Presidente il Giovedì Santo. Con la copertura del Presidente, ormai completamente di parte, e contro il parere di tutti i consiglieri presenti, interveniva ad inizio di seduta in spregio allo Statuto e al Regolamento comunale su tutte le questioni all’ordine del giorno.” “Un altro motivo – prosegue la nota – che imponeva alla stessa una ritirata miserevole però c’è: all’ordine del giorno erano state inserite due proposte firmate anche dalla stessa prode consigliera. Una riguardava la ‘sanatoria’ della Tarsu dal 2008 al 2013 e l’altra un Regolamento per agevolazioni della stessa imposta. Proposte presentate per alimentare e cavalcare a buon mercato il disagio sociale facendole diventare, in perfetta malafede, cavalli di battaglia contro l’Amministrazione. Come al solito, i suoi ‘superiori’ avevano fatto male i conti.” “Per il resto il Consiglio approvava tutte le proposte dell’Amministrazione. In particolare prendeva atto della Prima Relazione Annuale del Sindaco e dell’operato dell’Amministrazione relativo alle bollette TARSU 2008. La relazione del Responsabile dell’ufficio Finanziario metteva in luce non solo la legittimità dell’azione condotta ma soprattutto gli sforzi per fare pagare il meno possibile ai cittadini. Per ciò venivano approvati anche grazie ai responsabili consiglieri Genco e Schifano due Regolamenti: uno sull’accertamento con adesione e l’altro sul ravvedimento operoso in materia di tributi locali. Anche lo Statuto adeguato alle nuove disposizioni Regionali, compresa la previsione della mozione di revoca del Presidente del Consiglio, veniva approvato, anche se dovrà essere riportato entro 30 giorni in Consiglio per una seconda votazione stante che è stato approvato da sette e non da otto consiglieri (due terzi) come prescrive la legge. A tal proposito è incredibile e stupefacente che il Presidente del Consiglio, che doveva fare l’ottavo presente, che rappresenta (?) l’Istituzione, sul punto si sia astenuto con motivazioni assolutamente risibili non consentendone l’immediata entrata in vigore; dando così l’ennesima prova del suo preciso interesse di parte.”

81 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

Gli Auguri Pasquali in versi del nostro collaboratore Don Salvatore Callari

Gli Auguri Pasquali in versi del nostro collaboratore Don Salvatore Callari

Il Papa e P.Callari Pasqua 2014
L’alba spunta
Con l’ansia sui passi innamorati
Delle donne che corrono pietose
Alla pietra che nasconde
Le speranze promesse
E l’agguato della Vita,
col nuovo soffio paterno,
che irrompe in gloria.
Sui nostri anni
Piange la storia derelitta,
lacrime che fecondano le attese
e l’uomo costruisce croci,
e beato l’infelice che vi si inchioda
che l’Eterno lo farà beato
nel regno della plenitudine infinita.
Cadono le bende del delitto
Sepolto nella fossa del perdono
Si aprono i sentieri della gioia,
per chi con Lui risorge dalle pene.
E tripudio serpeggia in ogni cuore
Che non spegne “l’urlo” dal profondo:
Vere filius Dei erat iste!
Don Salvatore Callari

151 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

Diretta: oggi anche da Villalba e Marianopoli. Ieri 5173 collegamenti per il Giovedì Santo.

Diretta: oggi anche da Villalba e Marianopoli. Ieri 5173 collegamenti per il Giovedì Santo.

Diretta web Venerdì Santo a partire dalle ore 8,30

Diretta web Venerdì Santo a partire dalle ore 8,30

MUSSOMELI – Dopo la diretta di ieri dei riti del Giovedì Santodi Mussomeli che ha fatto registrare un boom di ascolti, sono stati ben 5173 i pc collegati da tutto il mondo, oggi continua la lunga maratona del Venerdi Santo che trasmetteremo  da Villalba, Marianopoli e Vallelunga.  Si inizia alle ore 8,30 da Villalba con la “cerca dell’Addolorata”.Alle 11 i visitatori potranno seguire da Marianopoli la processione  dalla Chiesa Madre al Calvario, da Mussomeli “l’Addolorata da Piazza Umberto”. Tre canali dedicati ciascuno per ogni paese, trasmissioni in hd, oltre 14 ore di diretta che, grazie a www.castelloincantato.it, non ti costano nulla. IL PROGRAMMA COMPLETO:

Riti del Venerdì Santo -

Villalba

Riti del Venerdì Santo -

Mussomeli

Riti del Venerdì Santo -

Marianopoli

8:30-9:30 “ La Cerca dell’Addolorata”

12:30-15:00 “L’Incontro”

15:00-18:00 Salita al calvario per la morte di Gesù

21:00-22:30 Processione conclusiva della giornata

Venerdì

11:00-12:00 L’Addolorata da piazza Umberto

15:30-17:00 La crocefissione del Cristo

20:00-21:30 La deposizione del Cristo

11:00-13:00 Processione  dalla Chiesa Madre al Calvario

21:00-23:00 Dal Calvario deposizione del Cristo nell’Urna con i lamentatori

 Per seguire la diretta da VILLALBA CLICCA QUI

 Per seguire la diretta da MUSSOMELI CLICCA QUI

 Per seguire la diretta da MARIANOPOLI CLICCA QUI

 

2.879 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

Settimana Santa: i reali di Belgio per il secondo anno a Mussomeli

Settimana Santa: i reali di Belgio per il secondo anno a Mussomeli

I reali di Belgio a Mussomeli

I reali di Belgio a Mussomeli

MUSSOMELI- Sono rimasti affascinati dal pathos dei riti della settimana santa di Mussomeli del 2013. Cosi’ il sesto re di Belgio, Alberto II, e la consorte, Paola Ruffo di Calabria, per la seconda volta consecutiva hanno deciso di trascorrere le festività pasquali a Mussomeli. I reali di Belgio, per il giovedì santo,  hanno assistito alla celebrazione eucaristica presso la Chiesa Madre di Mussomeli .In seguito hanno ammirato il sepolcro di San Francesco. Poi le avverse condizioni climatiche (c’erano 7 gradi) hanno costretto i regnanti a rinviare la visita ad oggi. Quindi, verosimilmente, il re e la regina assisteranno alla deposizione e crocifissione di Cristo nel paese manfredonico. Durante la diretta l’assessore Enzo Nucera ha rivelato: “Tra i reali di Belgio e il sindaco Calà c’è un rapporto privilegiato e diretto, quest’anno al re Alberto e consorte faremo visitare, sabato prossimo, anche il castello di Mussomeli e doneremo loro delle opere dell’artista Peppe Piccica raffiguranti i luoghi di Mussomeli che saranno esposte in Belgio“.

2.757 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

Approvato piano d’intervento riorganizzazione gestione rifiuti

Approvato piano d’intervento riorganizzazione gestione rifiuti

Municipio-300x225MUSSOMELI -In data 15/4/2014, l’Assemblea dei Sindaci dell’ARO “Alta Valle del Platani” costituita dai Comuni di Mussomeli, Acquaviva Platani, Sutera e Campofranco, ha deliberato di approvare il Piano di Intervento per la riorganizzazione del servizio di gestione dei rifiuti nei territori comunali di competenza, elaborato dall’Ingegnere Graziano Scontrino, sulla base delle direttive impartite dai rispettivi Dirigenti degli Uffici Tecnici dei Comuni aderenti all’ambito territoriale. Il piano, nel rispetto delle esigenze tecniche essenziali, ha tenuto conto anche del contesto socio economico del comprensorio e della necessità di ampliare la base contributiva mediante la lotta alla evasione e alla elusione, al fine di conseguire una politica tariffaria di contenimento del costo del servizio a carico dei cittadini e compensare le spese per il mantenimento della SRR Caltanissetta Provincia Nord, mediante anche l’utilizzo del ribasso d’asta conseguente all’affidamento dell’appalto. Entro il mese di aprile sarà formalmente depositato il Piano di Intervento all’Assessorato all’Energia per l’approvazione e l’emissione del relativo decreto. Si procederà quindi alla pubblicazione dell’avviso del bando di gara per l’affidamento del servizio per la gestione dei rifiuti.

226 Letture

 

 

Scritto in Cronaca, PoliticaComments (0)

Il Virgilio partecipa all’Expo 2015 Milano

Il Virgilio partecipa all’Expo 2015 Milano

Rina Genco PresideMUSSOMELI – Secondo quanto deliberato dagli organi collegiali della scuola, è detto in una nota che il Virgilio, di cui è dirigente scolastico prof. Rina Genco, parteciperà all’Expo 2015- Milano. L’evento, che riveste grande importanza storica e culturale, ha per tema “Nutrire il pianeta, Energia per la vita”. Tale tema interessa direttamente la sede dell’Istituto Professionale per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale, ma anche il Liceo Classico ed il Liceo Scientifico parteciperanno a pieno titolo, evidenziando la peculiarità dei rispettivi “Curricula” in ordine alla tematica citata. Contestualmente, la scuola fa sapere che sono stati banditi i concorsi “ La scuola per Expo 2015” e “Together di Expo 2015” cui gli studenti potranno partecipare. La partecipazione all’Expo 2015 costituisce per il “Virgilio” un’ulteriore occasione di crescita professionale per giovani e adulti, anche nell’ottica della realizzazione dell’alternanza scuola-lavoro.

296 Letture

 

 

Scritto in Attualità, CronacaComments (0)

I PILOTI DEL VALLONE SUL PODIO DEL 2° RALLY EXPERIENCE RACALMUTO

I PILOTI DEL VALLONE SUL PODIO DEL 2° RALLY EXPERIENCE RACALMUTO

MUSSOMELI – Una domenica da ricordare per i “Piloti del Vallone” che si sono dimostrati davvero competitivi a bordo delle loro” PEUGEOT 106 RALLY”, curate dal team Scannella racing. In classe RS3, dopo aver vinto la prima di campionato, il giovane  Fabrizio Vullo, coadiuvato dal o co-pilota Enzo Callari, si riafferma un pilota costante e molto veloce, vincendo tutte e 4 le prove speciali e  aggiudicandosi la vittoria di classe e la 16° posizione in assoluta,  guadagnando un  notevole distacco  in campionato con i rivali di classe . In classe N2 Enzo Mistretta col navigatore  Vincenzo La Greca sono i più veloc,i vincendo le 4 speciali  si sono classificati  al  1° posto di classe e al10° assoluto  . Infine  Gaspare Corbetto e Christian Carrubba sono riusciti nell’ultima prova speciale ad ottenere il 5°posto assoluto e il 2° posto di classe. A fine gara Fabrizio Vullo ha commentato: “Ringrazio  il mio navigatore Enzo Callari per aver messo la sua esperienza,e i suoi ottimi consigli , per farmi fare una gara serena e molto performante e come sempre il Team Scannella Racing di Franco Scannella,per la preparazione della mia macchina”. Enzo Callar ha , invece dichiarato: “Sicuramente la mia esperienza a contribuito ma Fabrizio con la sua  la grinta  mi ha lasciato soddisfatto della sua guida veloce e precisa”.  ”Dopo la prima Ps- ha spiegato Enzo Mistretta – ho creduto molto nelle mie capacità di realizzare una gara fantastica la macchina andava bene grazie al Team Scannella per essere stato molto preciso e darmi i giusti consigli che sono stati vincenti”. Vincenzo La Greca ha dichiarato: ” per me era la prima volta su una macchina da rally sono felice e ringrazio Enzo per avermi dato la possibilità di farlo e mi complimento con lui per la fantastica prestazione”. Le parole di  Gaspare Corbetto sono state:” dopo il Rally ronde Maccalube un’altro tassello si è aggiunto al mio percorso rellistico. Di prova in prova mi sono sempre migliorato. I ringraziamenti vanno senza dubbio al mio co.pilota e a mio padre per avermi accompagnato in questa gara”. Infine Christian Carruba ha detto: “giornata fantastica sia in auto che con il team Scannella. Ringrazio Gaspare per avermi voluto al suo fianco in questa gara”.

843 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

Lutto nel mondo della cultura: si è spento il professore Strazzeri

Lutto nel mondo della cultura: si è spento il professore Strazzeri

il professore Giuseppe Strazzeri

il professore Giuseppe Strazzeri

MUSSOMELI – Se ne è andato ieri notte,  dopo una lunga malattia, il professore  Giuseppe Strazzeri. Aveva 68 anni.  Originario di Delia ma mussomelese d’adozione ha speso la sua vita per la cultura e l’insegnamento.  Per oltre 30 anni, infatti, è stato docente di lettere a Mussomeli nelle scuole superiori, dove si è fatto apprezzare  da colleghi e alunni  per la grande umanità, la solidissima preparazione e lo scrupoloso metodo didattico.   “Era autentico nel suo voler bene, incapace di scorrettezze, ci lascia una persona perbene “, ricorda una collega  che, per decenni, ha lavorato al suo fianco.  Il suo vastissimo sapere spaziava dalla cultura classica a quella contemporanea, dotato di penna facile, è stato un incomparabile pedagogo: generazioni di mussomelesi sono risultati vincitori di concorsi grazie agli insegnamenti che il professore Strazzeri ha saputo trasfondere. Lascia la moglie Carmelina e i figli Irene, Laura e Antonio. I funerali saranno celebrati oggi pomeriggio alle 15,30 a Delia.

3.361 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

Anche Bordenga ha querelato Favata, stavolta per diffamazione e ingiuria

Anche Bordenga ha querelato Favata, stavolta per diffamazione e ingiuria

bordengaVILLALBA – Il Presidente del Consiglio comunale Salvatore Bordenga replica sui fatti del 28 febbraio scorso che gli sono costatati una querela per diffamazione da parte del consigliere Favata, quest’ultimo a sua volta querelato da Bordenga per diffamazione e ingiuria. La motivazione la precisa il Presidente Bordenga in questi termini: “Per completezza di informazione preciso che, anche nella qualità di Presidente del Consiglio, ho sporto querela per ingiuria e diffamazione nei confronti del Consigliere comunale di opposizione Favata Giuseppe il quale nella seduta del Consiglio Comunale del 28 febbraio con un documento, di cui è stata data lettura ad inizio della seduta, senza motivo alcuno, ancora una volta, mi ha gravemente offeso nell’onore ingiuriandomi; poi, lo stesso Consigliere intendeva bloccarmi nel diritto di replica, impedendomi di proseguire il pacato intervento per fatto personale, interrompendomi ripetutamente con una preordinata e prepotente aggressione verbale gridata e ingiuriosa. Successivamente Favata rilasciava delle dichiarazioni diffamanti, tese a discreditare la figura della sfera personale di ingegnere libero professionista e quella di cittadino impegnato politicamente, già dirigente provinciale del Partito Comunista Italiano / PDS / DS e del Partito Democratico, Consigliere e Assessore Provinciale, ora eletto, con ampio consenso popolare, alla carica di Consigliere e di Presidente del Consiglio.” “Dare del fascista – conclude Bordenga – nel dire comune, si riferisce ad atteggiamenti arroganti, prepotenti, antidemocratici, di limitazione della libertà di parola o, peggio ancora, di limitazione del diritto di replica per fatto personale.”

 

522 Letture

 

 

Scritto in Cronaca, PoliticaComments (0)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sei mussomelesi modelle per la campagna di Toscani

17 aprile 2009

MUSSOMELI- La campagna contro la violenza verso le donne avrà il volto di sei bellissime ragazze mussomelesi. Ieri mattina, lo staff del “Progetto Terremoto”, per conto del fotografo Oliviero Toscani, nella veste di assessore alla Creatività del Comune di Salemi, ha fatto tappa nella “Città di Manfredi” per scegliere le testimonial dell’iniziativa. Dopo una prima selezione, le sei “fortunate” sono ...

Leggi tutto

Padre Alfonso Incardona nominato dal Vescovo Vicario Foraneo di Mussomeli

16 aprile 2009

MUSSOMELI - L’Arciprtete Padre Alfonso Incardona, Arciprete di Mussomeli, subentra a Padre Pietro Achille Lomanto, Arciprete di Villalba, nella guida del Vicariato di Mussomeli. Il nuovo Vicario Foraneo, recentemente nominato dal Vescovo Mons. Mario Russotto, coordinerà le seguenti parrocchie: Mussomeli - Chiesa Madre 'San Ludovico' Mussomeli - San Giovanni Battista Mussomeli - Sant'Enrico Mussomeli - ...

Leggi tutto

 

Comune Mussomeli

 

 

 

VIGRO

 

 

Divinity

 

 

 

 

consiglio cartolibreria

 

 

This site is protected by WP-CopyRightPro This site is protected by WP-CopyRightPro