AINA
1 in alto sinistra

 

2 sinistra

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Archivio | Cronaca

La presentazione alla stampa dell’A.S.D. Mussomeli (Il Video)

La presentazione alla stampa dell’A.S.D. Mussomeli (Il Video)

DSCN3692Si è svolta ieri, nella splendida cornice dell’Agriturismo Monticelli, la conferenza di presentazione alla DSCN3701stampa della squadra e dello staff tecnico dell’A.S.D. Mussomeli, che si appresta ad affrontare il secondo campionato consecutivo di Eccellenza. Presenti un folto gruppo di tifosi e di giornalisti ed anche una rappresentanza dell’Amministrazione Comunale, nelle persone del sindaco Giuseppe Catania, del vice sindaco  Francesco Canalella e dell’Assessore al ramo Seby Lo Conte, che non hanno voluto far mancare il loro supporto.

458 Letture

 

 

Scritto in Cronaca, In Primo Piano, SportComments (0)

Lavori in corso scuola Via Madonna di Fatima : mamme preoccupate incolumità dei propri figli

Lavori in corso scuola Via Madonna di Fatima : mamme preoccupate incolumità dei propri figli

Scuola Madonna di FatimaMUSSOMELI – Nelle scuole di ogni ordine e grado, operanti in Sicilia, per l’anno scolastico 2015/2016, le lezioni , come si legge nel decreto del competente assessorato regionale, avranno inizio lunedì 14 settembre, ed avranno termine giovedì 9 giugno 2016. Proprio, in considerazione della imminente prossima apertura scolastica, ed in considerazione dei lavori, in atto, di ristrutturazione dell’edificio scolastico di Via Madonna di Fatima, ancorché fermi per via delle ferie estive, si registra già un movimento silenzioso di un gruppo di mamme che sarebbe sul piede di guerra, proprio all’inizio della scuola, temendo l’incolumità dei propri figlioli nell’accesso e frequenza del plesso, se i lavori di ristrutturazione dell’edificio non saranno stati completati. La preoccupazione dei genitori scaturirebbe dalla vivacità dei bambini, talvolta imprevedibili e, quindi, sarebbe a rischio la loro incolumità. Ma la preoccupazione delle mamme  è anche quella del dirigente scolastico prof. Salvatore Vaccaro che proprio, l’altro giorno, ha chiamato i responsabili dei lavori, nella persona dell’Ingegnere capo, il quale lo ha assicurato che per la data di inizio delle lezioni sarà possibile l’accesso al plesso in sicurezza.  E’ l’auspicio di tutti.

310 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

Arrestato a Mussomeli sorvegliato speciale

Arrestato a Mussomeli sorvegliato speciale

cARUSO mARIOMUSSOMELI –  Nella serata di ieri, i militari della Radiomobile della Compagnia CC di Mussomeli hanno tratto in arresto Caruso Mario Baldassare classe 1960, per violazione degli obblighi imposti dal regime di sorveglianza speciale di p.s.
In particolare, i Carabinieri, in seguito ad una chiamata al numero di emergenza 112, sono intervenuti all’interno di un bar sito nei pressi della locale Piazza Caltanissetta poiché, all’interno era stato segnalato un uomo in evidente stato di ebbrezza. Giunti sul posto i Militari dopo aver riconosciuto il Caruso, lo hanno tratto in arresto in virtù della violazione delle prescrizioni imposte dal regime di sorveglianza speciale di p.s. cui l’uomo era sottoposto. Nella circostanza il Caruso ha violato la prescrizione di rientro nella propria abitazione prima delle ore 21.00
L’arrestato, dopo le formalità di rito è stato tradotto presso la casa circondariale di Caltanissetta e messo a disposizione dell’A.G. nissena in attesa del rito per direttissima.

3.188 Letture

 

 

Scritto in Cronaca, In Primo PianoComments (0)

Fogna a cielo aperto nel popoloso quartiere di Sant’Enrico: l’intevento dell’espurgo nella mattinata

Fogna a cielo aperto nel popoloso quartiere di Sant’Enrico: l’intevento dell’espurgo nella mattinata

3IMG_0703MUSSOMELI – Da venerdì, in Via Santa Maria Annunziata, nel popoloso quartiere di Sant’Enrico, c’era aria irrespirabile per una fogna otturata da dove fuoriusciva acqua che stava inquinando l’ambiente. La gente, in transito, guardava e tirava avanti pensando che a segnalare il guasto, ci avrebbe pensato qualcuno. Ma, in effetti, nessuno dei tanti passanti , aveva sentito la necessità di chiamare gli addetti ai lavori, nella fattispecie i responsabili di Caltaqua per la segnalazione 7IMG_0707dell’inconveniente. Va detto subito che si tratta di una strada, assai trafficata, che costituisce l’arteria principale di collegamento con il resto del centro abitato. Qualcuno, poi,  nel tardi pomeriggio di venerdì è riuscito a segnalare il guasto. Soltanto nella tarda mattinata di sabato, l’acqua che usciva dalla fogna e faceva bella mostra di se, col vivo disappunto dei residenti, si è fermata dopo l’arrivo dell’espurgo sul posto che ha provveduto al necessario intervento di manutenzione. Va, comunque, sottolineato che, al riguardo, che non è la prima volta che le fogne si otturano, provocando situazioni incresciose, maleodoranti, con pericolo di inquinamento ambientale. Sarebbe auspicabile che, nel piano della programmazione di chi ha la responsabilità di tale gestione, venga periodicamente effettuato il controllo delle fogne, come prevenzione ai probabili disservizi, purtroppo, sempre, dietro l’angolo.

806 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

Condomino violento, palazzina in ostaggio

Condomino violento, palazzina in ostaggio

Palazzina Via PalermoMUSSOMELI – Momenti di paura all’alba di ieri in una palazzina di via Palermo. Tutto per colpa di un condomino che attorno alle 5 del mattino è andato in escandescenze. L’uomo, un ottantenne, ha cercato persino di abbattere la porta e di entrare in uno degli appartamenti dell’edificio. Un’abitazione vuota che secondo l’inquilino conserverebbe al suo interno un dispositivo elettromagnetico installato per rovinargli la quiete del sonno. Non contento avrebbe minacciato gli altri condomini provocando il panico in una palazzina abitata prevalentemente da anziani. Gli inquilini terrorizzati hanno chiamato i carabinieri. Nelle ore successive sono intervenuti pure i vigili urbani e i paramedici del 118. Ma nonostante il suo comportamento anomalo, sull’uomo non è stato disposto alcuno intervento sanitario. Per via dell’assenza dello psichiatra dell’Azienda sanitaria in servizio al Centro di tutela mentale, nessuno ha assunto la responsabilità di chiedere al sindaco di firmare un Tso, un trattamento sanitario obbligatorio. D’altronde il suo medico curante ha attestato le buone condizioni psicofisiche del paziente e sulle indicazioni fornite dal dottore di famiglia i vertici del servizio psichiatrico dell’Asp hanno preferito non intervenire. Dopo quasi sette ore di “piantonamento”, l’ottantenne è stato lasciato a casa. Una decisione che non è piaciuta agli altri condomini e che ora temono per la propria incolumità. “La nostra palazzina- dice una residente a questo giornale- è in ostaggio di quest’uomo. Viviamo oramai nel terrore, in continuazione subiamo le violenze di questa persona che abbiamo già denunciato più volte. Continue urla, insulti, calci alle porte, siamo stati persino costretti a mettere i lucchetti ai contatori perché ci staccava la luce. Non riusciamo più a dormire, viviamo nella paura. Siamo vittime di un continuo stalker e le istituzioni non fanno nulla. Anzi. Dopo la notte di minacce e violenze è stato lasciato nella sua casa come se nulla fosse successo. Nessun psichiatra è stato presente, nessuno si è preso la responsabilità di intervenire. E adesso noi continuiamo ad avere timore che la situazione possa degenerare. La nostra è una palazzina abitata da persone anziane che vivono con terrore la presenza di quest’uomo. Cosa aspettano le istituzioni per prendere una decisione? Cosa attendono che ci scappi il morto? Cosa vogliono che finiamo in televisione come uno dei tanti casi di cronaca finiti nel sangue?”.

2.850 Letture

 

 

Scritto in Cronaca, In Primo PianoComments (0)

Presentazione alla stampa dell’A.S.D. Mussomeli

Presentazione alla stampa dell’A.S.D. Mussomeli

11896220_703598499783993_1809642727372363140_nRiceviamo e pubblichiamo

Nell’attesa della presentazione alla Città che avverrà UFFICIALMENTE Sabato 05 Settembre dalle ore 21:30 in Piazza Umberto, in occasione della manifestazione artistica “Note di Notte 3″, invitiamo tutta la cittadinanza Domani, Sabato 29 Agosto alle ore 18:30 presso l’Agriturismo Monticelli all’incontro con la stampa locale per la presentazione della nuova società, lo staff tecnico e gli atleti che ne prenderanno parte in questa stagione sportiva 2015/2016.
Sarà un modo per incontrare i nostri tifosi, simpatizzanti e concittadini per iniziare insieme la nostra stagione.

Vi aspettiamo !!

573 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

Nuova avventura per Salvatore Giardina  nell’arte del doppiaggio

Nuova avventura per Salvatore Giardina nell’arte del doppiaggio

Salvatore GiardinaMUSSOMELI – E’ il caso di dire che il poliedrico Salvatore Giardina una ne pensa e cento ne fa con risultati ad effetto che riesce ad ottenere consensi e mietere successi. Lo abbiamo incontrato per strada e ci ha informato di avere doppiato uno dei protagonisti del film “TI FA VIVERE” del regista siciliano Andrea Sardo, nel quale è protagonista anche l’attrice Adriana Tuzzeo. “ Il film, ci ha detto Salvatore Giardina, sta riscontrando grande apprezzamento, ed è stato classificato in diversi festival cinematografici, il che significa che per me è motivo di grande soddisfazione. Sono stato contattato dallo stesso regista (Andrea Sardo), che mi ha manifestato apprezzamenti per il mio timbro vocale, nonché delle mie qualità interpretative, di conseguenza mi ha chiesto la disponibilità per doppiare il Padre di Denny (protagonista del film). Ho accettato con grande entusiasmo e ho iniziato a studiare il personaggio per poi doppiarlo”. Per Salvatore Giardina, dunque, inizia una nuova entusiasmante avventura nel campo del doppiaggio e sta studiando con professionisti del settore. Ci ha anche informati che, dopo la pausa di qualche anno, in occasione della prossima Pasqua, è sua intenzione riproporre a Mussomeli “La Passione di Cristo”, dei cui cast farà parte anche l’attrice Adriana Tuzzeo.

1.067 Letture

 

 

Scritto in Cronaca, SocietàComments (0)

La divisa della Misericordia per i sei selezionati del servizio civile: si inizia il prossimo 7 settembre

La divisa della Misericordia per i sei selezionati del servizio civile: si inizia il prossimo 7 settembre

Volontari servizio civileMUSSOMELI – Buona notizia per iI ragazzi del servizio civile, selezionati qualche mese fa col progetto “Nonni felici 3“ ed entrati in graduatoria a seguito del colloquio avvenuto col selettore confederale delle Misericordie d’Italia. I giovani selezionati entreranno in servizio la mattina del prossimo 7 settembre, proprio quando a Mussomeli, entrano nel vivo i festeggiamenti patronali in onore di Maria SS. Dei Miracoli, che si festeggia nell’omonimo santuario. Un anno di servizio civile, dunque, attende i sei giovani selezionati presso la Fraternita di Misericordia, di cui è governatore Carmelo Barba, da 16 anni alla guida ininterrotta del sodalizio. Assistenza agli anziani e i temi della solidarietà sono le finalità del progetto, che i giovani dovranno sperimentare per la crescita sociale del territorio. Evidentemente, è anche una loro crescita con l’acquisizione di esperienze maturate sul campo. I ragazzi che indosseranno la divisa della Misericordia sono: Serena Romito, Stefano Indelicato, Claudio Scavone, Melania Mancuso, Manuel Sapia e Calogero Genco. Gli Olp (Operatori locali Progetto) che li seguiranno nel loro percorso di volontariato sono Enzo La Greca e Giovanni Consiglio.

748 Letture

 

 

Scritto in Cronaca, SocietàComments (0)

Giochi senza Quartiere nella Piazza del Popolo a Mussomeli (4 video)

Giochi senza Quartiere nella Piazza del Popolo a Mussomeli (4 video)

DSCN3659MUSSOMELI – Un quartiere in festa con una Piazza del Popolo colorata dalle luminarie della festa. Un animatore d’eccezione, Padre Ignazio Carrubba, tre arbitri fiscali e qualcuno anche tollerante, Vittorio Catania, Piero Liberante e Giovanni Valenza, tanti bambini e ragazzi, papà e mamma, dietro le transenne, tanti giochi in cantiere col tiro alla fune, il gioco della pallina, quello del giornale e dei cerchietti. Visibilissimo lo spazio riservato alla cucina all’aperto, dove cuochi, DSCN3671casalinghe e casalinghi, tenevano sotto controllo la situazione fino al raggiungimento dell’ora X ,pronti per la distribuzione della spaghettata. Un mercoledì sera partecipato, come le sere precedenti, con le squadre partecipanti , sempre più agguerrite e vogliose di vittoria, fra il vocio dei bambini, e l’esuberanza dei ragazzi. Un’atmosfera gioiosa, accarezzata anche da un leggero e piacevole venticello, accompagnata dalla voglia di portare a casa il trofeo della vittoria da parte delle squadre in gara. Hanno giocato i ragazzi del Santuario, della parrocchia di San Giovanni, di Sant’Enrico e dell’associazione “Don Diego Di Vincenzo”. Anche, alcuni anziani, seduti nelle poche panchine, hanno potuto DSCN3675assistere a questo momento ludico e successivamente gustare la spaghettata, entusiasticamente preparata dai parrocchiani. Intanto, la serata ludica è stata favorevole alla squadra di Sant’Enrico, mentre i giochi proseguiranno oggi e domani con le “panelle sotto le stelle” e con le “torte e dolci, domani sera”.

1.115 Letture

 

 

Scritto in Cronaca, EventiComments (0)

Quattro nuovi arrivi all’Ospedale di Mussomeli : è conferenza stampa

Quattro nuovi arrivi all’Ospedale di Mussomeli : è conferenza stampa

DSCN3656 1MUSSOMELI – Conferenza stampa di un’ora, ieri mattina presso la direzione sanitaria del “M .I. Longo” di Mussomeli, da parte del direttore medico dott. Alfonso Cirrone Cipolla con i responsabili e dirigenti medici delle unità operative di radiologia, pediatria, ortopedia e laboratorio analisi, rispettivamente la dottoressa Daniela Noto, Serena Lo Presti, Calogero Vullo, Paolo Mingoia, alla presenza del sindaco Giuseppe Catania e del vice Sindaco Francesco Canalella. Ha aperto la conferenza stampa il direttore Cirrone Cipolla che ha rappresentato, in nome del direttore del direttore generale dott. Carmelo Iacono, la volontà di potenziare il presidio ospedaliero con l’arrivo dei nuovi dirigenti medici che vanno a completare le piante organiche di alcuni reparti, sottolineando, inoltre, che il direttore generale intende rassicurare tutta la cittadinanza sul ruolo strategico che l’Ospedale di Mussomeli avrà in questi anni in termini di assistenza sanitaria in sicurezza e di qualità; lo testimoniano l’arrivo della dottoressa Mariangela Peri in radiologia, la dottoressa Roberta Pitta in pediatria, il dott. Liborio Miccichè in ortopedia e il dott. Vittorio Bolis in Laboratorio analisi. Ha preso la parola il dott. Paolo Mingoia che, nel ringraziare la direzione strategica aziendale, ha informato i presenti che ha avuto comunicazioni di un’ informatizzazione del servizio che permetterà le comunicazioni on line dei referti clinici; l’arrivo di una nuova apparecchiatura permetterà, poi, al laboratorio di potere potenziare ulteriormente il servizio per i cittadini dei comuni del Vallone. E’ intervenuto, anche, il dott. Calogero Vullo per manifestare il suo entusiasmo e la gioia nell’accogliere l’arrivo DSCN3649 2del quarto ortopedico, rappresentando questa circostanza un fatto storico, in quanto era stato precedentemente promesso”. “ Al direttore generale, ha detto il dott. Vullo, va il nostro ringraziamento, perché questa nostra unità operativa, diretta dal dott. Carlo Dell’Utri, con abnegazione e sacrifici, ha raggiunto obbiettivi di eccellenza. Solo quest’anno, ha continuato Vullo, ci sono stati 308 interventi chirurgici, 428 ricoveri ordinari e DH e ben 300 accessi ambulatoriali. Ha poi preso la parola, a nome del dott. Mancuso, la dottoressa Daniela Noto per ringraziare la direzione generale per l’attenzione avuta nei confronti della U.O, non solo con l’arrivo dell’incarico della dottoressa Peri, ma anche e, soprattutto, per avere in questi mesi mantenuto l’impegno DSCN3653delle digitalizzazioni della radiodiagnostica con l’abbandono di lastre e liquidi di fissaggio e di sviluppo e per la notizia che, al più presto, arriverà, in sostituzione della vecchia tac a due strati, la nuova a sedici strati: tutto ciò permetterà di velocizzare gli esami, ma, soprattutto, di fare una diagnosi più precisa, grazie alla nitidezza delle immagini. E’ intervenuto anche il sindaco Giuseppe Catania che ha puntualizzato: “ Dal momento del mio insediamento, nella doppia veste di responsabile della sanità locale, ho avviato con la direzione generale dott. Carmelo Iacono, dott. Mazzara e dottoressa Santino, un rapporto cordiale di collaborazione e di proposizione per migliorare le prestazioni rese dal nostro Ospedale e per avviare nuovi processi di rifunzionalizzazione e di potenziamento di tutte le unità Ospedale-Mussomeli9operative, fermamente convinto del ruolo strategico che l’Ospedale di Mussomeli svolge nei confronti dell’intero territorio. Non mi sono sbagliato – ha concluso Catania – la linea del dialogo è quella che ha prodotto questi risultati; pertanto l’amministrazione da me diretta, continuerà a stare accanto al nostro manager per tutte le iniziative che intenderà intraprendere per il nostro Ospedale. Per ultimo è intervenuto il vice sindaco Francesco Canalella per comunicare di avere avuto notizia, da parte della direzione sanitaria aziendale, dottoressa Marcella Santino, che dopo alcuni anni di fermo, a partire dal prossimo mese, con l’invio delle lettere di invito alle donne , riprenderà lo screening mammografico presso il P.O. di Mussomeli-

 

2.098 Letture

 

 

Scritto in Attualità, CronacaComments (0)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

5 Anni fa…Galleria fotografica della sfilata delle macchine d’epoca a Mussomeli

20 luglio 2010

MUSSOMELI: DSCF2371 [gallery link="file" ids="7727,7728,7729,7730,7731,7732,7733,7734,7735,7736,7737,7738,7739,7740,7741,7742,7743,7744,7745,7746,7747,7748,7749,7750,7751,7752,7753,7754,7755,7756,7757,7758,7759,7760,7761,7762,7763,7764,7765,7766,7767,7768,7769,7770,7771,7772,7773,7774,7775,7776,7777,7778,7779,7780,7781,7782,7783,7784,7785,7786,7787,7788,7789,7790,7791,7792,7793,7794,7795,7796,7725,7797,7798,7799,7800,7726"]

Leggi tutto

5 anni fa…IL personal computer e Castello Incantato: Coppia di sposi si confessa

06 luglio 2010

ACQUAVIVA PLATANI – Lei, da nubile ex sarta, da sposata casalinga, lui pensionato con alle spalle  complessivamente 42 anni di attività lavorativa, prima all’Ufficio del dazio e successivamente presso l’azienda  dei telefoni (ASST). Stiamo parlando di due coniugi di origine acquavivese con tre figli, che da tempo vivono a Torino, ma che non hanno mai scissi i ...

Leggi tutto

 

Comune Mussomeli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by WP-CopyRightPro This site is protected by WP-CopyRightPro