VigroAINA
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

cinema

 

 

Archivio | Cronaca

La gaffes della Lorenzin sull’ospedale di Mussomeli a Sky – Il VIDEO

La gaffes della Lorenzin sull’ospedale di Mussomeli a Sky – Il VIDEO

lorenzinMUSSOMELI – Il ministro Lorenzin, nel corso di un’intervista a sky, ha scambiato fischi per fiaschi, inanellando una serie di errori pacchiani su nome, situazione e  collocazione geografica dell’Ospedale di Mussomeli.

Così per il capo del Discastero alla Salute Mussomeli diventa Musumeci e il problema attiene a Petralia.

IL VIDEO

2.174 Letture

 

 

Scritto in Cronaca, In Primo PianoComments (0)

Carabinieri denunciano un commerciante per il cattivo stato di conservazione di alimenti destinati alla vendita.

Carabinieri denunciano un commerciante per il cattivo stato di conservazione di alimenti destinati alla vendita.

Carabinieri 5MUSSOMELI – Nella mattinata di ieri,i Carabinieri della Compagnia di Mussomeli unitamente ai colleghi del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Ragusa, hanno effettuato un mirato controllo finalizzato all’accertamento del rispetto della disciplina igienico sanitaria relativa alla produzione e alla vendita delle sostanza alimentari e delle bevande. Obiettivo del controllo, il locale mercato settimanale. L’operazione, avuta inizio ieri mattina è collocata nell’ambito di programmati servizi finalizzati alla salvaguardia e alla tutela della salute pubblica. Nel corso dell’attività i Militari, tra le altre cose, hanno proceduto al controllo di una bancarella adibita alla vendita del pesce. Nella circostanza i Carabinieri hanno constatato il cattivo stato di conservazione di alcuni prodotti ittici destinati alla libera vendita.

2.127 Letture

 

 

Scritto in Cronaca, In Primo PianoComments (0)

“ Si salvi la lapide di “Testa di ferro”, politico ucciso dalla mafia

“ Si salvi la lapide di “Testa di ferro”, politico ucciso dalla mafia

Pasquale 6MUSSOMELI – Un’escursione domenicale, in campagna, in contrada “Quattro Finaite”, o meglio, un vero e proprio sopralluogo di Pasquale 2Peppe Taibi e Salvatore Favata per immortalare i rilevamenti storici, ormai divorati dal tempo, quasi illeggibili e, a suo tempo, incisi su una lapide, collocata su un piccolo monumento funebre,. che racconta un fatto di mafia: la storia di “Testa di Ferro”, politico ucciso dalla mafia. Un S.O.S., dunque, diretto a quanti come l’Ente Comune, Associazioni o a chi vuole contribuire a salvare il predetto documento murario storico, mediante un attento restauro. Questa la storia di “Testa di Ferro”. “ L’11 maggio del 1913 un grave episodio macchiava di sangue Mussomeli. Due sicari tesero un’imboscata ai danni del cavaliere Desiderio Sorce, detto “Testa di ferro”, assassinandolo nelle sue terre, in quello che veniva chiamato l’ex Feudo Pasquale. Secondo le ricostruzioni degli inquirenti di allora, Sorce fu assassinato per ragioni politiche. Ad ordinare l’omicidio Gaetano Bongiorno, presidente della provincia nonché mafioso di alto rango. Nel luogo dell’omicidio, in piena campagna, tra “Quattro Finaite” e Pasquale, nel territorio tra Mussomeli, Villalba e un lembo di territorio di Cammarata, fu eretta una lapide, un monumento funebre, la cui lapide, come già detto necessita di essere subito restaurata perché si corre il rischio di non poter leggere quanto inciso.

750 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

A Casteltermini la fiaccolata per la vita

A Casteltermini la fiaccolata per la vita

FiaccolataCASTELTERMINI – Commovente e sentita fiaccolata ieri sera a Casteltermini per l’iniziativa presa dalla Croce Rossa Fiaccolata 3Italiana insieme ad un gruppo di volontari chiamata Una Fiaccola per la Vita”. Più di mille candele hanno illuminato le vie del paese montano, e un forte ed incessante silenzio è stato a dimostrazione del tanto dolore e rabbia che ancora una volta prova Casteltermini, ennesima morte, ennesimo incidente stradale, l’ultimo in ordine di tempo lo scorso mese di gennaio con l’incidente accorso in pieno centro abitato alla giovane Manuela Buono. La fiaccolata è partita da piazza N. Bixio per poi continuare per via Cadorna, piazza De Gasperi e via On. Bonfiglio. Arrivati sul luogo dell’incidente dove la giovane ragazza ha perso la vita, sempre in un clima di forte silenzio, il Sindaco Nuccio Sapia ha voluto ricordare le vittime della strada, ed in fiaccolata 2particolare ha voluto puntualizzare a tutti e in particolare ai giovani di avere prudenza quando si è alla guida. Successivamente è stata letta una preghiera per tutte le vittime della strada da Simona Rotolo volontaria della CRI. A seguire anche Omar, un ragazzo africano e compagno di scuola di Manuela ha voluto esprimere con una lettera l’affetto e la gioia che trasmetteva Manuela nei loro confronti, facendoli sentire ben accolti. Poi sono stati letti ad uno ad uno tutti i nomi delle 16 vittime, seguite ognuno da un tocco di campane. A concludere il momento è stato don Giuseppe Alotto che prima della benedizione ha voluto fare un piccolo momento di preghiera affidando le vittime e le loro famiglie a Gesù Misericordioso, si è soffermato sul dono della vita, ricordandoci che esso è un dono prezioso e che va custodito gelosamente, infine ha impartito a tutti i presente la benedizione. In clima di silenzio si è tornati nelle proprie case con la speranza che tutto ciò non possa accadere più.

 

 

244 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

Cagnolino da giorni abbandonato cerca padrone: la sollecitazione di”Happy Tail”

Cagnolino da giorni abbandonato cerca padrone: la sollecitazione di”Happy Tail”

12651241_919422038153094_9006284480077485789_nMUSSOMELI – L’associazione “Happy Tail” torna sollecitare l’intervento comunale da parte dei vigili urbani, in quanto, il cagnolino in foto, ad oggi, è ancora in mezzo alla strada. Il quattrozampe, da giorni, vaga nei pressi di contrada Ponte, mettendo a rischio la sua vita e la circolazione degli autoveicoli. L’associazione sottolinea il fatto che il cagnolino corre appresso alle automobili, in cerca del padrone, poiché è stato evidentemente abbandonato e sono i componenti dell’associazione che, a turno, si curano di lasciargli qualcosa da mangiare. Di questo abbandono l’associazione ha allertato più volte i vigili urbani ma ad oggi al canile sanitario, a cui si appoggia il Comune di Mussomeli, non risulta alcuna richiesta d’intervento. Una segnalazione a chi di dovere, evidentemente, finalizzata alla tutela degli animali.

628 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

Compagnia Carabinieri Mussomeli: servizio coordinato di controllo del territorio.

Compagnia Carabinieri Mussomeli: servizio coordinato di controllo del territorio.

CARABINIERI CONTROLLOMUSSOMELI . Nel corso dell’ultima settimana i Carabinieri della Compagnia di Mussomeli hanno effettuato un controllo coordinato del territorio in tutto il Vallone. Nella circostanza i militari sono stati coadiuvati da personale dalle Guardie Eco zoofile di Caltanissetta e da Personale tecnico dell’Enel. Le operazioni di controllo, iniziate mercoledì, scorso hanno interessato i comuni di Mussomeli, Vallelunga, Marianopoli, Milena e Montedoro. Durante i servizi tra le altre cose, sono stati effettuati mirati controlli alla prevenzione del furto di energia elettrica. Oggetto del controllo abitazioni private e aziende. Allo stato dei fatti sono in corso verifiche tecniche finalizzate ad accertare manomissioni e/o allacci abusivi alla corrente elettrica.

2.103 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

Riunione a metà febbraio delle Associazioni

Riunione a metà febbraio delle Associazioni

Territo_Giuseppina-2MUSSOMELI – E’ un invito che l’assessore alle Politiche sociali Giuseppina Territo rivolto a tutte le associazioni che si sono costituite, anche da meno di un anno già presenti sul territorio, che ancora non risultano iscritti nell’albo delle associazioni di questo comune, a presentare istanza di iscrizione entro il 12/02/2015, avvalendosi del modello di iscrizione pubblicato nel sito del comune o ritirando il modello presso gli uffici servizi sociali. L’Assessore informa poi che potranno prendere in visione della bozza di regolamento della consulta pubblicato nel sito nel nostro comune dovranno comunicare due nominativi designati a far parte della consulta e presentare la programmazione annuale prevista per il 2016,la quale verrà condivisa da tutte le associazioni nell’incontro che si terrà in data 15/02/2015 alle ore 19, 00 presso l’aula consiliare con tutti i delegati delle altre associazioni.

383 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

È morto Salvatore Vizzini, originario di Villalba fu sindaco di Caltanissetta

È morto Salvatore Vizzini, originario di Villalba fu sindaco di Caltanissetta

vizzini salCALTANISSETTA – È morto a Caltanissetta all’età di 71 anni l’avvocato Salvatore Vizzini, noto per la sua attività professionale e politica. Era nato a Villalba, ma il lavoro lo portò a Caltanissetta dove visse, operò e svolse la tua attività politica, tanto da diventare sindaco della città dal 1984 al 1985. Prima a Villalba tra le file della Democrazia Cristiana fu diverse volte consigliere comunale, poi a Caltanissetta dove ricoprì oltre al ruolo di sindaco e quello di consigliere, anche quello di assessore, prima del 1992 anno dell’abbandono della sua attività politica. Laureato in Giurisprudenza a Palermo, visse quasi tutta la sua vita a Caltanissetta senza mai dimenticare le sue importanti origini villalbesi. Domani i funerali nel capoluogo.

1.246 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

Costituita la Rete tra Istituti CAT della Provincia e il Collegio Geometri

Costituita la Rete tra Istituti CAT della Provincia e il Collegio Geometri

Per-gentile-concessione-di-TFN (1)Foto per gentile concessione di TFN

Giovedì 4 febbraio, presso la sede Geometri di Via Filippo Turati dell’ITET “Rapisardi-Da Vinci”, si è costituita la Rete “Laboratorio permanente Scuola_Collegio” tra gli Istituti Tecnici con indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio e il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della provincia di Caltanissetta, un progetto formativo orientato al futuro per giovani professionisti imprenditori di sé stessi e che si basa sia sull’esperienza di chi, come il Geometra, è già inserito nel mondo del lavoro, sia su innovative competenze che gli studenti consolideranno durante significativi periodi di stage. Con la Dott.ssa Santa Iacuzzo, Dirigente scolastico dell’ITET “Rapisardi-Da Vinci”, scuola capofila della rete, sono intervenuti il Dott. Geom. Luigi Mammano, presidente del Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati di Caltanissetta, la Dott.ssa Carmela Campo, Dirigente scolastico dell’IIS “Mussomeli e Campofranco” di Mussomeli, la Dott.ssa Mirella Di Sivestre, Dirigente scolastico dell’IISS “E. Majorana” di Gela e il Prof. Giuseppe Schillaci, delegato del Dirigente scolastico dell’IISS “C. M. Carafa” di Mazzarino, Dott.ssa Adriana Quattrocchi. Presenti anche i docenti referenti proff. Calogero Infantolino, Vincenzo Gorgone e Totuccio Pintavalle, oltre al Geom. Massimo Emma, referente per la formazione per il Collegio. Il progetto è in linea con due priorità fondamentali di “ITALIA 2020: Piano d’azione per l’occupabilità dei giovani”: facilitare la transizione dalla scuola al lavoro e rilanciare l’istruzione tecnico-professionale, in particolare il percorso Costruzioni Ambiente e Territorio. «Valorizzare le notevoli potenzialità dell’indirizzo CAT, condividere le buone pratiche», dichiara il Dirigente Carmela Campo. «Sostenere e guidare gli studenti nelle importanti e delicate fasi che li porteranno a diventare i geometri del futuro: queste la finalità della rete, che vedrà coinvolti docenti e geometri liberi professionisti impegnati a disegnare insieme un percorso che guidi i ragazzi nel passaggio dalla scuola al lavoro, e favorisca loro un ingresso sicuro nel mondo professionale.» Luigi Mammano: «Gli Istituti scolastici CAT e il Collegio dei Geometri erogheranno, in forma consorziata, corsi di formazione per il conseguimento delle certificazioni professionali pre e post-diploma: Green economy, riqualificazione energetica degli edifici, progettista Cad 2D e 3D, coordinatore della sicurezza nei cantieri, Esperto Valutatore e Addetto al servizio di prevenzione e protezione, titoli fondamentali per chi vuole intraprendere questa professione. I corsi, inclusi nel Piano dell’Offerta Formativa, cominceranno già dal biennio e continueranno nel triennio e nel tirocinio post–diploma. Nell’ambito del progetto particolare rilievo assume il programma di “Alternanza Scuola-Lavoro” che impegnerà gli studenti dell’intero triennio presso studi professionali della provincia scelti dal Collegio, ma anche enti pubblici, imprese, ecc. Altro elemento qualificante del progetto sarà il “Libretto dello Studente”, diario in cui saranno registrate le esperienze maturate durante le attività di alternanza scuola-lavoro, le certificazioni e le competenze acquisite: il libretto diventerà, quindi, un vero e proprio curriculum.» «Dopo la costituzione del Comitato Tecnico Scientifico, un altro risultato significativo rappresenta l’istituzione di questa Rete Scuola-Collegio, che intende rafforzare la qualità del profilo professionale degli studenti, futuri geometri», afferma il Dirigente Santa Iacuzzo. «La  collaborazione attiva del Collegio dei Geometri di Caltanissetta con gli istituti CAT della provincia dimostra l’importanza della figura professionale del Geometra nella gestione del territorio e della sua necessità. In quest’ottica, un’imminente e interessante attività di alternanza ci è stata proposta dalla Facoltà di Architettura dell’Università KORE di Enna e coinvolgerà gli studenti delle classi quarte nel rilievo topografico di un’area del centro storico di Caltanissetta, nell’ambito di una esercitazione progettuale dal tema “Esterni vissuti come Interni.»

292 Letture

 

 

Scritto in Attualità, Cronaca, CulturaComments (0)

Ieri processione della Madrice e già si va verso la quaresima

Ieri processione della Madrice e già si va verso la quaresima

DSCN5131MUSSOMELI – Con la conclusione delle Quarantore alla Madrice e l’ultimo passaggio alla chiesa dei Monti, che cede il posto alla Quaresima, ii credenti hanno vissuto un periodo eucaristico assai caro, appunto, alla comunità mussomelese. In tutto questo periodo, oltre un mese circa, le realtà confraternali come anche altre realtà annesse a parrocchie e rettorie, hanno partecipato attivamente ai previsti riti durante tutta la giornata. E così, ieri, è toccata all’Arcinfraternita della Madrice DSCN5147snodare in processione,nonostante un tempo minaccioso, che ha costretto le persone a portarsi dietro l’ombrello perché il rischio pioggia era reale. Ma i confrati e le consorelle non sono mancati all’appuntamento eucaristico ed ognuno per la propria parte ha contribuito ad onorare il Santissimo Sacramento, con la presenza nelle tre sere anche per ascoltare l’omelia che Padre Sebastiano Lo Conte, Padre Antonio Caruso e Padre Domenico Lipani hanno presentato nelle ultime tre sere. Non è mancato il compiacimento del Cappellano all’Arciconfraternita per la collaborazione data alla parrocchia. A conclusione della processione, rivolgendosi direttamente ai confrati, nella chiesa dei Monti, ha voluto dare atto della loro partecipazione a questo tradizionale periodo eucaristico, coi limiti, tuttavia, della fragilità e contraddizioni umane. Va detto che il nuovo Consiglio direttivo, eletto la settimana scorsa, era alla sua prima uscita all’esterno.( Altri video ancora in elaborazione)

842 Letture

 

 

Scritto in Cronaca, EventiComments (0)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

5 anni fa…Truffe online, prosciugato il conto di una donna mussomelese

24 novembre 2010

MUSSOMELI – Attenzione alle truffe telematiche. E’ successo anche nel nostro territorio.  Negli ultimi mesi,  un utente postale al femminile   ha trovato la sgradita sorpresa di avere avuto alleggerito tutto il suo credito risultante nella carta prepagata postapay. Infatti, mentre stava controllando, su internet, il saldo, non ha creduto ai suoi occhi quando ha visto operazioni che avevano azzerato la ...

Leggi tutto

5 anni fa…Il Banco di Sicilia si fonde con Unicredit. Al via la riorganizzazione degli sportelli nel Vallone

02 novembre 2010

MUSSOMELI - Da ieri il Banco di Sicilia è diventata ufficialmente Unicredit, attraverso la fusione dell’istituto bancario con altre sei società, e anche per gli sportelli del Vallone sono state introdotte delle novità significative dal punto di vista organizzativo. Le agenzie di Mussomeli, Vallelunga, Villalba, Marianopoli, Campofranco e Sutera da ieri sono passate lo gestione all’interno di ...

Leggi tutto

 

Comune Mussomeli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

cinema

 

 

This site is protected by WP-CopyRightPro This site is protected by WP-CopyRightPro