1 in alto sinistra

 

2 sinistra

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Archivio | Attualità

2^ edizione Festival acquavivese: Rita Profita vince il festival (Video completo)

2^ edizione Festival acquavivese: Rita Profita vince il festival (Video completo)

ACQUAVIVA PLATANI – Anche se l’inizio si è fatto attendere, i più solerti e “previgenti” non si sono lasciati fregare il comodo posto a sedere nella piccola piazza Plado Mosca, dove, come di consueto viene allestito il grande palco per le manifestazioni estive acquavivesi. Sedie già occupate, ed altre personali, già sistemate, come occupazione suolo. Solo così hanno potuto godersi la serata della seconda edizione del festival acquavivese che, per l’occasione, raduna concorrenti e simpatizzanti che, durante lo spettacolo, fanno esplodere le proprie doti canore, in un clima di coinvolgimento generale, sostenuti anche dai rispettivi fans con un indicibile tifo. Aria di festa paesana, dunque, durante la quale, nell’alternarsi delle canzoni, fra il pubblico, giravano vaschette di patatine con qualche allettante bibita: il tutto fra il vocio della gente e del non indifferente volume dell’amplificazione. Seby Lo Conte e Maria Genuardi, affiancati e supportati anche dagli organizzatori Calogero Noto e Massimo Insalaco, hanno simpaticamente animato la serata, in una cornice familiare, che hanno riscosso il gradimento del pubblico presente. Valletti d’eccezione Claudio e Martina, che hanno accompagnato i concorrenti sul palco. Questi i concorrenti che si sono alternati sul palco con le loro canzoni: Giuseppe Anzalone, Roberto Conti, Rita Rubino, Iosè Sola, Mariangela Culora, Francesco Scarlato, Rita Profita, Gianna Petronio, Francesca Sorce, Laura Scibetta, Giuseppe Schillaci, Giovanni Siracusa, Flora Vullo. Come ospite ha cantato anche Tamara Conti, C’è stato spazio per una canzone riservata agli organizzatoti Massimo e Calogero. Anche la scuola di danza di Daniela Giaffreda con le sue allieve si è esibita con più balletti, assai applauditi. IL verdetto finale, emesso dalla giuria, sparsa fra il pubblico, è stato inequivocabile: Terza classificata, ex aequo, Mariangela Culora e Laura Scibetta; seconda classificata Francesca Sorce, mentre la prima classificata è risultata Rita Profita col brano “Perdere l’amore”. Targhe ricordo per i primi tre classificati, medaglie per tutti i partecipanti ed ospiti. Una serata d’agosto, protrattasi più del previsto, con il compiacimento dell’intera amministrazione e degli organizzatori. Omaggi floreali al femminile: alla vincitrice del festival acquavivese Rita, all’ospite d’onore Tamara Conti e alla piccola valletta Martina. La serata non è stata riservata alle sole canzoni ed ai balletti ma anche agli auguri di compleanno, allorquando, nel ben mezzo dello spettacolo, amici e familiari della diciottenne Marzia, sono saliti sul palco dove hanno cantato “Tanti auguri” per il compimento della maggiore età. Un fuori programma, dunque, che ha contribuito a colorare la serata acquavivese di creatività, suscitando il compiacimento e la soddisfazione dell’intera Amministrazione Caruso, che è salita sul palco per la premiazione.

.

1.028 Letture

 

 

Scritto in Attualità, EventiComments (0)

Florinda Venturella  miete applausi e primeggia al 4° festival delle Solfare

Florinda Venturella miete applausi e primeggia al 4° festival delle Solfare

SOMMATINO -  L’altro ieri sera  è svolto  il 4° festival delle Solfare: un  evento musicale a cui ha partecipato Florinda Venturella   che è risultata la prima classificata. Un concorso musicale che fa parte del circuito nazionale dei “Grandi Festivals Italiani” che è  una unione di festivals/concorsi di alto livello, sparsi in tutto il territorio Italiano riuniti sotto un unico marchio “grandifestivalsitaliani”.  IL Direttore Artistico del Festival delle Solfare 2013 è stato Leonardo Virgone. La vittoria di Florinda Venturella, quale prima classificata, le permette  di accedere alla finale nazionale a Santa Teresa Gallura, in Sardegna, dal 29 dicembre 2013 al 1° gennaio 2014.  Va sottolineato che questo concorso offrirà importanti opportunità nel 2014 ai ragazzi più talentuosi che emergeranno in finale, quali  l’esibizione a “Casa Sanremo”, ospitata presso il Palafiori, durante la settimana festivaliera.  Florinda, pertanto, si confronterà con  altri finalisti provenienti da tutta Italia   in tre giorni di stages e corsi formativi presso il nuovo Teatro Comunale di Santa Teresa Gallura alla presenza del Direttore Musicale del circuito, il Maestro Vince Tempera, e con l’ausilio e la partecipazione di altri famosi personaggi del mondo della musica, dello spettacolo e della moda. Questa esperienza si concluderà con l’esibizione finale la notte di Capodanno nella centralissima Piazza Vittorio Emanuele I di santa Teresa  Gallura. Per i Grandi Festivals Italiani saranno presenti Enrico Bianchini, in qualità di responsabile del circuito, ed il Maestro Vince Tempera, coordinatore musicale. La madrina del circuito dei grandi festival italiani è Katia Ricciarelli.

761 Letture

 

 

Scritto in Attualità, EventiComments (0)

Inaugurata al Castello mostra dell’artista Peppe Piccica

Inaugurata al Castello mostra dell’artista Peppe Piccica

MUSSOMELIi – C’erano anche alcuni dei soggetti immortalati nei disegni a china dall’artista Peppe Piccica, ad assistere domenica sera all’inaugurazione dell’esaustiva mostra di questo artista dal tocco davvero personalissimo e pieno di grazia. E tra questi, Mario Nolano disegnato con indosso la tunica da confrate; il piccolo Adriano Blandino, in braccio al papà Domenico (consigliere comunale) che guardava divertito il disegno dov’era ritratto in posa birichina e tanti altri che in questa o quell’opera, scorgevano un volto noto, ammiravano uno scorcio di Mussomeli, si soffermavano davanti all’immagine del tempo che fu. Grande Peppe Piccica insomma, che domenica sera ha fatto sognare i tanti che hanno presenziato all’inaugurazione della sua mostra antologica di disegni a china dal 1968 ai giorni nostri, che per due settimane rimarrà esposta presso le scuderie del castello manfredonico chiaramontano. A curare la mostra hanno provveduto Michele Schifano e Deborah Spiaggia affiancati da altri volontari della Pro-loco ed amici dell’artista (il problema di trasportare i quadri ed i supporti in scuderia, rimane ieri come oggi, e prima o dopo bisognerà trovare il modo di risolverlo). Ed è stato proprio Michele Schifano che ha salutato gli intervenuti spiegando i motivi del loro impegno in favore dell’artista Peppe Piccica. Quindi i saluti del vicesindaco Sebastiano Sorce e dell’assessore alla Cultura Enzo Nucera. A conclusione la presentazione del poeta Giuseppe Palermo che ha completato con la lettura di una poesia in vernacolo dedicata al castello. Anche Peppe Piccica, molto emozionato, ha voluto ringraziare i curatori della sua mostra allocata nella splendida e suggestiva scenografia del secolare maniero. Salvo Ladduca ha offerto il supporto musicale mentre il rinfresco è stato offerto dal bar-ristorante “Il castello”.

3.471 Letture

 

 

Scritto in Attualità, EventiComments (0)

Un centinaio di bambini al Grest 2013 a Taiwan ed è festa

Un centinaio di bambini al Grest 2013 a Taiwan ed è festa

MUSSOMELI  -. Un’informativa di Padre Calogero  Orifiamma  ci arriva dal lontano Taiwan, con la quale il mussomelese sacerdote missionario rende noto che proprio, ieri, puntualmente, come ogni anno,   è iniziato il Grest 2013, a cui hanno partecipato un centinaio di bambini, provenienti da undici villaggi, tutti appartenenti alla parrocchia San Paolo di Lai Yi, esattamente a Taiwan. “La risposta dei giovani, ci scrive Padre Calogero,  è stata anche generosa; abbiamo , infatti, 45 animatori . Anche le mamme faranno la loro parte, cucinando ogni giorno per noi”.  Il tema di quest’anno è “ wo Xin” cioè: “io credo”. “Approfondiremo il credo apostolico con i suoi 12 articoli”. Non mancheranno  ovviamente canti, danze, balli e recite. Prevista la piscina il sabato e  la domenica si concluderà con la Santa Messa, seguita dallo spettacolo finale”. Nella missiva il sacerdote auspica una preghiera per questi bambini aborigeni di Taiwan affinché  ”possano sperimentare sempre più l’amore di Dio e l’aiuto di Maria”.

446 Letture

 

 

Scritto in Attualità, EventiComments (0)

Sutera venera S.Onofrio

Sutera venera S.Onofrio

M USSOMELI – La tradizione continua ed i suteresi sparsi nel mondo, in occasione delle vacanze estive, approfittano della circostanza per una rimpatriata in famiglia con amici e conoscenti. La festa di Sant’Onofrio coincide anche con la programmazione dell’agosto suterese, ricco di eventi culturali e ricreativi. Intanto sabato scorso, dopo la messa serale, la statua di Sant’Onofrio e la sua urna è stata accompagnata in  processione notturna in direzione della chiesa di Sant’Agata. Processione anche nella mattinata di ieri per le vie del paese. IL simulacro è rientrato in serata nel santuario sul monte San Paolino.

486 Letture

 

 

Scritto in Attualità, EventiComments (0)

“Sotto il terebinto” (di don Salvatore Callari)

“Sotto il terebinto” (di don Salvatore Callari)

LA LOTTERIA MI  HA ROVINATO LA VITA ! non è un elemento di cronaca che mi riguarda personalmente. E’ l’espressione di un fortunatissimo … infelice che ne ha fatto la esperienza, avendo vinto una lotteria. A commento noi possiamo aggiungere: maledetta vincita ! maledetta ricchezza!

Questo è l’argomento, assai vischioso, di cui discutiamo adesso. Troviamo nelle letture della liturgia della domenica, due pagine che, con riverenza possiamo definire “esagerate”. Il che vuol dire da “prendere con le pinze”. Non è facile trovarci tutti d’accordo sul messaggio che contengono. La prima lettura: “tutto è vanità, e allora quale profitto per l’uomo ? “  quanto grande l’affanno del suo cuore … che non riposa neppure di notte ! ( Cfr. Qoelet )  Molti pensano : non è così! Come cambierebbe  in bene la mia vita    se avessi ricchezze in abbondanza. . C’è una infinità di casi che, a vario modo smentiscono questa  “ fiduciosa e ingenua convinzione “ . E’ più facile trovare un uomo “povero”  ( o almeno  con mezzi di sussistenza sufficienti e dignitosi ) e felice , e non un “ricco”  ( o straricco ) cui non manca nulla, di… materiale, però manca di serenità, di armonia familiare e sociale, ed è privo della mitica felicità. Anche Gesù, che spesse volte ha espresso il suo pensiero di condanna della ricchezza, nel vangelo di oggi è assai rigido e diventa quasi minaccioso: è inutile, sembra dire, che vi affidiate ai beni di questa terra, che speriate di vivere felici con l’ignobile programma dell’uomo insensato della parabola: “ riposati, mangia, bevi e datti alla gioia”. Chi vi assicura che avrete vita  per poterne godere? “ Questa notte stessa, morirai”.

Spero che il Signore Gesù ci permetta di pensare, senza rinnegare il suo insegnamento, che “ i doni  di

Dio devono essere apprezzati e valorizzati. Non devono servire a “rovinare” la vita con gli abusi insensati, non devono far “chiudere il cuore” alle necessità dei più poveri, intervenendo in spirito di generosità e carità; non devono diventare un ostacolo alla ricerca della verità che fa diventare liberi, e degni figli di Dio, cittadini del suo regno, di veri aspiranti al paradiso. Anche la ricchezza, lecitamente raggiunta, è grazia, per sé e per gli altri. E la maniera per “gustarla” di più e non rovinarsi la vita, se scivola nei vizi e nelle sregolatezze, è quella di farne mezzo di “condivisione” nei termini più  generosamente possibili, sempre attenti alla fraternità concreta.

Non so se vi sembrerà strano, ma è più lodevole chiedere al Signore, serenità, pace e armonia di rapporti, piuttosto che “ricchezze”, probabili fonti di “rovina materiale e spirituale”. E’ vera ricchezza dell’uomo, non desiderare la ricchezza” ( Goethe).

493 Letture

 

 

Scritto in Attualità, SocietàComments (0)

Comune delibera pagamento spettanze legali

Comune delibera pagamento spettanze legali

MUSSOMELI –L’amministrazione comunale si trova a gestire antiche cause del Comune che durano da parecchio tempo.. I legali ora chiedono il pagamento delle loro spettanze E’ il caso dell’avvocato Vincenzo Gagliano, allorquando il 16 novembre 2000 la giunta municipale lo nominò come proprio difensore nella causa, dinanzi alla Corte di Appello di Caltanissetta, proposta dai signori Castiglione Anna Maria +2 contro il Comune di Mussomeli per il pagamento delle indennità di esproprio, relative ai lavori per la costruzione di n.10 aule di scuola elementare . Undici anni dopo, il 25 luglio 2011 l’avvocato Gagliano presentò la propria parcella relativa all’attività di difesa legale di € 13.714,00 oltre 12,50 di spese generali, CA ed Iva per complessivi € 19.400,36. Il Comune quindi propose di rateizzare in tre anni il debito, ma l’avvocato precettò il Comune lo scorso giugno con atto di pignoramento, e successivamente, il 4 luglio , il professionista, in merito alle somme dovute, citò le Poste Italiane Spa e il Comune di Mussomeli a comparire davanti il Tribunale civile di Caltanissetta all’udienza fissata per il 16 settembre 2013. Considerata la prolungata querelle giuridica, la Giunta ha adesso deliberato il pagamento delle somme dovute al professionista, nella misura complessiva di €17.240,93 da liquidare entro il 30 agosto ed il 30 ottobre prossimo.

331 Letture

 

 

Scritto in Attualità, SocietàComments (0)

Un successone il Grest acquavivese

Un successone il Grest acquavivese

ACQUAVIVA PLATANIi – Quarantacinque ragazzi iscritti, otto animatori, sei ore di divertimento al giorno, questi solo alcuni numeri che rendono appena il clima di festa che si è respirato intorno ala tredicesima edizione del Grest, appena concluso. Assai compiaciuti gli animatori per la buona riuscita del Grest, programmato grazie al Patrocinio dell’Associazione A.S.D. Acquaviva Giovani in collaborazione con il Comune di Acquaviva Platani, che gli organizzatori intendono ringraziare.
Da quest’anno il Grest ha cambiato location. Dal contesto parrocchiale, quest’anno l’evento si è svolto nei locali messi a disposizione dal Comune. “E’ cambiata , dunque, la location, è detto in una nota- ma non la sua missione e il suo spirito: il Grest, infatti, rappresenta il principale momento di preghiera, svago, socializzazione, divertimento per tutti i ragazzi di Acquaviva e figli di emigrati che hanno voglia di passare una settimana insieme nel segno dell’amicizia”. Questi gli animatori:
Lucia Nucera, Fabio Iacoe Turo, Giorgia Ingrao, Michele Rubino, Cristiana Rubino, Davide Noto, Francesca Sorce, Fabio Petronio. “Il nostro buon lavoro è stato premiato, con 45 iscrizioni, possiamo tranquillamente dire che si sono iscritti la stragrande maggioranza dei ragazzi di Acquaviva che avevano i requisiti d’età, sapere ciò per noi è motivo oltre che di grande compiacimento anche un incoraggiamento per poter ripere l’iniziativa il prossimo anno”. Secondo gli animatori “E’ stata una settimana ricca di tante emozioni per le diverse attività poste in essere”, e per lo staff “Una settimana anche molto golosa per le prelibatezze offerte ai bambini. La giornata conclusiva si è svolta il primo agosto con la gita e visita al Castello Manfredonico di Mussomeli e al Santuario Maria SS. dei Miracoli. Intanto, oggi, in piazza Municipio è prevista la premiazione delle squadre e la consegna della coppa alla prima classificata. Va sottolineato che la classifica finale vede al primo posto con 86 punti la squadra dei Teschi Infuocati capitanata da Davide Noto, al secondo posto con 85 punti la squadra dei Cavalieri Oscuri capitanata da Fabio Petronio, al terzo la squadra delle Aquile di Fuoco capitanata da Michele e Cristiana Rubino con 83 punti, all’ultimo posto si sono piazzati con 67 punti la squadra degli Invincibili capitanata da Francesca Sorce.

602 Letture

 

 

Scritto in Attualità, Eventi, SocietàComments (0)

Ad Acquaviva Platani carnevale estivo: 4 carri musica balletti e coriandoli (2 video)

Ad Acquaviva Platani carnevale estivo: 4 carri musica balletti e coriandoli (2 video)

ACQUAVIVA PLATANI – Complice il clima estivo, il programma dell’agosto acquavivese, varato dalla Giunta del sindaco Caruso, ha registrato, giovedì sera, tanta partecipazione di curiosi e tanti acquavivesi che si sono resi gioiosi protagonisti per la seconda edizione estiva del Carnevale acquavivese. Evento che tradizionalmente ricade nel periodo invernale e che, dallo scorso anno, l’amministrazione comunale ha optato per l’inserimento nel programma estivo acquavivese, considerando, appunto, il rientro nel paese natio, per il periodo di ferie, dei tanti acquavivesi sparsi nel mondo. Allegria, musica assordante, sfegatati ed eccellenti animatori, costumi brasiliani ed indiani, pennacchi, trombe e trombette, coriandoli, risate, immancabili scatti fotografici per immortalare il momento: scatti che hanno raggiunto anche i più restii. Insomma, un’ animazione, ritenuta da molti, eccellente con Alfonso Frangiamore per il carro del gruppo degli indiani, Massimo Insalaco col gruppo dei brasiliani, Filiberto Noto col carro dell’Orso Balù e Calogero Noto con quello della balena. Gente fuori lungo le strade per ammirare la sfilata dei carri. “Buona idea, ha chiosato un signore proveniente da un paese vicino, una simile serata fa anche dimenticare i problemi della quotidianità”. “Una bellissima iniziativa”, ha detto, compiaciuto, il sindaco Caruso, da noi intervistato. “La piazza è piena, siamo davvero molto soddisfatti:, questa è una serata delle più importanti, ce ne saranno ancora altre e credo che Acquaviva Platani dimostra sempre di essere un paese accogliente e pieno di vitalità”. Intanto stasera si continua con ballo liscio nella Piazza Falcone Borsellino con Fofò Arnone e con la direzione artistica del maestro Pippo De Marco. /strong>

2.708 Letture

 

 

Scritto in Attualità, EventiComments (0)

Materiali ingombranti per strada: cittadini  “beccati con multe”

Materiali ingombranti per strada: cittadini “beccati con multe”

MUSSOMELI – Telecamere in Piazza Stadio e prima ancora in altri punti strategici. Pensavano di farla franca, ma così non è stato. Si erano liberati di oggetti ingombranti, ma il lavoro dei vigili urbani ha sortito  effetti pesanti per i cittadini, con l’individuazione dei responsabili del gesto. Salate le multe inflitte. Comunque va detto che se questi gesti dei cittadini contribuiscono a deturpare l’ambiente, tuttavia, gli stessi ritengono di non essere adeguatamente assistiti nei servizi erogati dalle istituzioni pubbliche o private. Pare, comunque, che fino a settembre, con apposita gara, l’Ato Ambiente abbia affidato il servizio per il ritiro a domicilio di tale materiali. Basta telefonare agli uffici dell’Ato che sono sistemati negli uffici del Comune.

1.141 Letture

 

 

Scritto in Attualità, CronacaComments (0)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

5 anni fa… Tragedia sfiorata nel mare di Porto Empedocle. mussomelesi salvano due bagnanti

18 agosto 2009

Immagine 0012323PORTO EMEDOPCLE - Una fazzolettata di amici, domenica scorsa hanno programmato una giornata da trascorrere  a mare, raggiungendo di buon mattino Porto Empedocle come zona balneare dove potere assaporare la brezza marina. Appuntamento mattutino, dunque,  col preciso scopo di potere vivere intensamente quella giornata di metà agosto, lontani dalla quotidianità, che talvolta  rende le persone  non proprio  autonome. Domenico Costanzo, ...

Leggi tutto

5 anni fa…La Cordovese – Fondo Valle ad una ditta di Favara

08 agosto 2009

cordovesevalle strMUSSOMELI - E’ andato ad una ditta di Favara, la “Selene costruzioni”, l’appalto per la realizzazione della “Cordovese- Fondo Valle”. Lo scorso 22 luglio, è stata celebrata dall’Urea Nisseno la gara d’appalto commissionata dalla Provincia di Caltanissetta. Sono state ben 299 le ditte che hanno presentato la documentazione per la partecipazione; su queste sono state ammesse 289. A seguito del ...

Leggi tutto

 

Comune Mussomeli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by WP-CopyRightPro This site is protected by WP-CopyRightPro