altissimo destra
politica1
1 in alto sinistra

 

2 sinistra

 

 

consiglio

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Archivio | Attualità

Cattivo tempo: Allerta  della Prefettura

Cattivo tempo: Allerta della Prefettura

MUSSOMELI – Una comunicazione che arriva dal Comune di Mussomeli: “ ll Dipartimento della Protezione Civile, ha diramato un avviso di condizioni metereologiche avverse. Nel bollettino si legge: “dal pomeriggio di oggi, venerdì 30 agosto 2013, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale su Sardegna e Sicilia, in estensione nel corso della giornata di domani, sabato 31 agosto 2013, in Calabria. I fenomeni daranno luogo a rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.” Successivi bollettini di vigilanza saranno emessi sul sito internet

931 Letture

 

 

Scritto in AttualitàComments (0)

Civica benemerenza a due Associazioni non residenti “per avere promosso con fierezza ed orgoglio l’identità culturale” (video)

Civica benemerenza a due Associazioni non residenti “per avere promosso con fierezza ed orgoglio l’identità culturale” (video)

MUSSOMELI -  Nel prestigioso Palazzo Sgadari, antica sede della Municipalità,  mercoledì sera, c’erano quasi tutti i consiglieri  alla riunione del Consiglio Comunale, dove si è svolta la consegna della benemerenza civica alle Associazioni mussomelesi che hanno sede a Torino e a Milano, rispettivamente alla “Terra Manfridae”, rappresentata dall’Ing. Alfonso Lupo, ed alla “Mediterraneo” da Franco Mancuso. Presente il segretario dottoressa Maria Nicastro, coadiuvata da Mariella Luvaro. Presenti il Sindaco Calà, il suo vice Sebastiano Sorce e gli assessori Enzo Nucera e Francesca Gelsomino. Il saluto iniziale del Presidente D’Amico  e l’appello dei consiglieri presenti, che hanno confermato la validità della seduta, hanno dato l’avvio alla cerimonia che ha visto le presenze non solo dei legali rappresentanti dei due organismi ma anche  un significativo numero di soci. Aria delle grandi occasioni, dunque,  nella solenne cerimonia, dove la circostanza non ha fatto rilevare nessuna contrapposizione dei consiglieri, ma,  unanimi, per tale riconoscimento. Il Presidente D’Amico ha ampiamente illustrato tutti i vari passaggi  dell’iter burocratico con i curricula delle due Associazioni che “coltivano l’amore per la terra natale”. Ha letto il verbale con cui è stata conferita la civica benemerenza, seguita dall’applauso di tutti i presenti. Immediatamente dopo, ha dato la parola al primo cittadino Salvatore Calà. “Il riconoscimento  delle due associazioni mussomelesi non residenti “Terra Manfridae” e “Mediterraneo” passerà nella storia, ha detto il Sindaco Calà. La circostanza mi tocca personalmente e particolarmente, perché io, come loro, e non per mia scelta, ma per necessità, ho avuto  l’esigenza, a suo tempo,   di lasciare Mussomeli, come loro,  per trovare una soluzione diversa  a Mussomeli con l’emigrazione”. Caloroso l’intervento dell’Assessore Enzo Nucera, rivolto evidentemente ai mussomelesi  che vivono in terra lombarda:  “Lì scorre la loro esistenza. E’ una terra che li ha accolti, che li ha adottati ed è lì che  hanno voluto portare la loro identità culturale per valorizzarla e promuoverla e non scordare le proprie radici, la loro madre naturale: Mussomeli”.  Visibile la commozione e l’ orgoglio dei destinatari della benemerenza civica, Alfonso Lupo e Franco Mancuso, allorquando hanno voluto ringraziare, a nome delle associazioni che rappresentano, quanti hanno concorso a questo riconoscimento ed  alla celebrazione dell’evento. Cosi nella pergamena: “Comune di Mussomeli – si conferisce attestato di civica benemerenza  per avere portato nella terra di adozione la storia e la bellezza di questo cuore di Sicilia    e per avere valorizzato e promosso, con fierezza, orgoglio la propria identità culturale. Ad Maiora semper. Mussomeli 28 agosto 2013 Il sindaco Salvatore Calà”. A seguire le congratulazioni dei consiglieri presenti e dei cittadini presenti.

1.030 Letture

 

 

Scritto in Attualità, Eventi, SocietàComments (0)

Photovalley: domenica raduno fotografico al Castello

Photovalley: domenica raduno fotografico al Castello

MUSSOMELI –  Photovalley in azione con i suoi aderenti  domenica prossima ai piedi del Castello. “Incontrarsi tra appassionati di fotografia è sempre occasione di confronto, motivo per sperimentare nuove tecniche, accogliere consigli, ma soprattutto  passare interessanti ore in compagnia. Animati da questo spirito di condivisione, è scritto in un comunicato,  i soci dell’Associazione Culturale Photovalley  hanno organizzato il raduno fotografico “Il Castello si anima tra figure e figuranti”, col seguente programma, in occasione del corteo storico di domenica 1 settembre. Gli organizzatori pèrevedono, alle 16:00, l’incontro di benvenuto tra i fotoamatori presso Viale dei Normanni. Alle 17:00, l’avvio del raduno per fotografare la “Rivisitazione storica della venuta di Federico II il Semplice e della sua corte”.  Alle 19:00, la visita al Castello animato e, alle 21:00, una cena facoltativa tra i partecipanti. “Per chi volesse partecipare – fa sapere il presidente Tonino Catania – sarebbe opportuno comunicarci in tempo l’adesione, così da poter offrire un’organizzazione impeccabile. Anche per la cena si richiede la conferma”.

327 Letture

 

 

Scritto in Attualità, SocietàComments (0)

Luminarie per la Patrona. Domani sera “La Corrida”

Luminarie per la Patrona. Domani sera “La Corrida”

MUSSOMELI – Già aria di festa settembrina, qui a Mussomeli, in preparazione della festa patronale. Oggi, di buon mattino sono arrivati  da Capo d’Orlando, in provincia di Messina, i collaboratori della ditta Euro Luminaria snc di Sgrò Alessio e Vincenzo per l’ istallazione delle luminarie nel centro urbano, disposta dal Comitato della festa patronale. Intanto, il calendario degli eventi mussomelesi registra, per domani sera alle 21,30, presso il Teatro all’aperto, all’interno del parco urbano “S. Genco”, lo svolgimento de “La Corrida –dilettanti allo sbaraglio” con   “I vintidù” e con la collaborazione di Vincenzino Mazzara. Un evento divertente e atteso, a cui, solitamente, partecipano anche concorrenti di paesi vicini. Intanto nella piazza Umberto continua, nelle ore serali,  il torneo di Beach Volley.

687 Letture

 

 

Scritto in Attualità, EventiComments (0)

Festa patronale: riunione del Comitato festa che presenta il programma 2013

Festa patronale: riunione del Comitato festa che presenta il programma 2013

MUSSOMELI . Si è riunito, ieri sera, alle 20, presso l’Oratorio della Confraternita Maria SS. Dei Miracoli, come da convocazione del Rettore  e del Presidente comitato festa, l’Assemblea generale del Comitato dei  festeggiamenti della Patrona di Mussomeli Maria SS. Dei Miracoli per prendere visione del programma 2013. Presenti in tanti, hanno ascoltato la relazione del presidente  che ha illustrato l’aspetto esterno sottolineando l’impegno del comitato ristretto che è a lavoro già da più di tre mesi per mettere in campo soluzioni ottimali per superare le palesi difficoltà che sono sotto gli occhi di tutti. Ha parlato di luminarie e giochi d’artificio con incarico riconfermato alle ditte dello scorso anno. A seguire, c’è stato l’intervento del Rettore Padre Ignazio Carrubba che si è soffermato sull’aspetto religioso della festa, illustrando nei particolari il programma che prevede la prima ottava che va dal 31 agosto all’otto settembre. Questo il dettaglio : 31 agosto: festoso suono delle campane; ore 17, Suono della Campana d’inverno che annuncia la “Festa”; ore 19, Esposizione SS. Sacramento e Rosario Eucaristico; ore 19,30, celebrazione eucaristica; da domenica 1° settembre fino al 6 settembre : ore 8,30, Celebrazione eucaristica nella cripta del Miracolo, presieduta dal Predicatore; Esposizione perpetua del SS. Sacramento –  Penitenzeria; ore19,30: celebrazione eucaristica; Giovedì 5 settembre: ore 19,30 celebrazione eucaristica: omaggio floreale della Congregazione  San Vincenzo Ferreri; Venerdì 6 settembre: ore 19,30, celebrazione eucaristica: Presentazione Novizi  della Confraternita: atto di affidamento della Confraternita  alla Vergine Maria; alle 20,30  Consegna della borsa di studio  “Nicolò Piazza”, fondata dal rag. Tanino Nola. Sabato 7 settembre: ore 11, celebrazione eucaristica. Atto di affidamento  del popolo: ore 12, Sparo di 21 colpi a cannoncino; Ore 16, Entrata del Corpo bandistico “Mons Mellis” di Mussomeli; ore 19, Corteo  delle Autorità civili e militari dal Municipio al Santuario; ore 20: Vespri solenni in onore  di “Maria, Madre di Mussomeli”, presieduti dal Rettore  e panegirico del predicatore. Domenica 8 settembre: Ore 00.00 Natività di Maria SS.  Processione del simulacro nella Cappella. Dalle ore 00,30  alle ore 4,30,  Esposizione del SS. Sacramento. Veglia di preghiera animata dai giovani delle Parrocchie di Mussomeli. Ore 3,00:   Alborada pastorale per le vie del paese; Ore 4,30: Sparo di 21 colpi a cannoncino; ore 5 celebrazione eucaristica solenne, presieduta dal “Predicatore”; ore  6, celebrazioni eucaristiche sino alle ore 12; ore 8,30m  Ingresso dei Corpi bandistici “Filarmonica G. Puccini” e “Mons. Mellis”;  Ore 11, Solenne celebrazione eucaristica, presieduta dal Predicatore; Ore 17,30,  Celebrazione eucaristica; ore 18,30  Concelebrazione solenne, presieduta dal rettore don Ignazio Carrubba;  ore 20: Processione  solenne con il Simulacro della Madonna: Ore 22,30: conclusione della processione, Saluto alla Vergine Maria, donna dell’intercessione. Va detto che la prima ottava sarà predicata dal domenicano Padre Sergio Catalano.  Le omelie della seconda ottava, invece, sono riservate,  per il 9 settembre giornata dell’ammalato,  a Mons Mario Russotto che presiederà la celebrazione eucaristica serale, presente anche  il Gran Priore del SMOM di Napoli e Sicilia frà Luigi Naselli; il 10 settembre a Mons. Giuseppe La Placa, Vicario generale, nella giornata  dell’”omaggio delle Forze Armate e dell’Ordine”; l’11 settembre al Vicario Foraneo di Mussomeli Padre Achille Lomanto nella “giornata dello Sportivo”; il 12 settembre  a Don Enzo Genova nella giornata  degli Operatori Sanitari e sociali; il 13 settembre  a Don Calogero Panepinto nella “giornata  dei docenti”; il 14 settembre a don Alfonso Incardona nella “Giornata per le vocazioni”. L’assemblea si è conclusa con l’applauso dei presenti, rivolto anche al Maestro Pasquale Amico che in maniera volontaria e gratuita ha allietato la serata del mussomelesi nel mondo, nell’ambito appunto, del tradizionale incontro che precede i festeggiamenti. Il Presidente Diliberto ha omaggiato il maestro di una piccola statua della Madonna dei Miracoli. La riunione è servita, anche, per definire l’aspetto organizzativo della festa.

1.073 Letture

 

 

Scritto in Attualità, Eventi, SocietàComments (0)

Un successo il 1° festival del libro a Vallelunga

Un successo il 1° festival del libro a Vallelunga

VALLELUNGA – Ha riscosso successo la prima edizione del Festival del Libro di Vallelunga che sabato pomeriggio, in piazza Europa, ha richiamato autori provenienti da diverse parti della Sicilia. Numerosi, infatti, gli scrittori che hanno voluto partecipare alla manifestazione organizzata dall’associazione culturale La Radice nonostante i chilometri necessari per raggiungere il piccolo paese del Vallone. E non è stato un Festival che ha solo riscosso successo, ma anche dalle tematiche impegnate. Infatti le opere vincitrici del concorso letterario indetto all’interno del Festival sono state scelte dalla giuria non solo per la loro qualità della scrittura ma anche per gli argomenti trattati. Così al primo posto per la sezione prosa si è classificata Mariangela Gentile di Cammarata con “Sono una donna che pascola greggi”. Primo posto per la poesia invece a Patrizia Sardisco di Monreale con la lirica “Dell’amore fraterno”. Il secondo posto per la prosa è andato alla vallelunghese Elisabetta Castellana con “Lettera a Martin”, mentre il terzo a Dimitri Panzica di Resuttano con l’opera “Luce”. Secondo posto per la poesia a “Si la vita si putissi arrimunnari” all’autore Francesco Ferrante di Terrasini, seguito al terzo posto dalla nissena Fonti Maria Concetta con la sua “Vu cantari, canta.” Le opere sono state selezionate dalla giuria presieduta dal dirigente scolastico Vincenzo Nicastro e composta da Marianna Gaeta, Rita Ferilli, la prof.ssa Cenzina Piraino e l’arch. Giuseppe Spera. La cerimonia di premiazione è stata preceduta da un meeting a cui hanno preso parte più di venti autori provenienti da tutta la Sicilia e dove il prof. Salvatore Nicosia, l’avvocato Angela Bruno, lo scrittore Jim Tatano, la poetessa Antonella La Monica e la giornalista Grazia La Paglia hanno trattato diverse problematiche inerenti al mondo della scrittura sia nell’isola che nel Vallone.  A conclusione del meeting sono state allestite venti bancarelle per l’esposizione dei libri dei vari autori che hanno aderito alla manifestazione. Lì i lettori hanno potuto acquistare copie ma anche conversare con gli stessi scrittori. A seguire è stato realizzato il primo reading di Vallelunga a cui hanno partecipato autori, relatori e un numeroso gruppo di giovani artisti palermitani del blog letterario “Tutta colpa della maestra”. Recitando e accompagnati dal suono della chitarra hanno letto diversi brani tratti dal loro blog e dai libri degli autori che fanno parte della loro redazione. Tra i vari lettori che si sono susseguiti, oltre ai vallelunghesi Giusi Insinna e Michele Eramo, Vallelunga ha ospitato anche un attore di rilievo, si tratta di Roberto Burgio, attore siciliano di spicco nel panorama del teatro e del cinema. Dal set di “Alla luce del sole” e di “Agrodolce” è arrivato quindi a Vallelunga grazie a Salvatore Giardina, attore di Mussomeli con cui presto coordinerà, come negli anni passati, corsi e laboratori di teatro nel mese di ottobre. Non è mancato anche il momento della pittura con l’esposizione di quadri degli artisti Giuseppe Inserra, Giuseppe Volante (Marianopoli), Giuseppe Giardina, Claudia Grothaus, Giusi Malta, Angela Ferilli e Rosy Ministeri (Vallelunga) e della messicana Carmen Parra. I giovani musicisti Gaetano Salamone, Desirée Greco, Elisabetta Castellana e Marialaura Cerasa hanno invece intrattenuto il pubblico con pezzi di musica classica e contemporanea. Fuori programma invece l’intervento musicale di Dario Ferrante che, con la sua chitarra acustica, ha fatto ascoltare al pubblico un proprio pezzo. La manifestazione si è conclusa con l’augurio di ripetere l’esperienza anche la prossima estate.

424 Letture

 

 

Scritto in Attualità, EventiComments (0)

Programma degli incontri Comune e delegazione toscana

Programma degli incontri Comune e delegazione toscana

MARIANOPOLI –  Le tappe degli incontri dell’amministrazione Montagna con delegazione toscana  interessata ai prodotti agroalimentari locali. Il primo appuntamento sarà giorno 29 agosto con la  B.eS. con l’incontro con il Sindaco e la Giunta, a seguire, congiuntamente incontrano i produttori e gli operatori commerciali. Verrà presentata la B.e S., di Archimede150, e delle attività svolte. Inoltre avrà luogo la preparazione dell’incontro del giorno successivo con la cooperativa di Legnaia, presentazione in anteprima della stessa, del Direttore Carlo Pinferi e del Presidente Emanuele Cammelli, oltre al Responsabile Regionale di Confcooperative Toscana Stefano Meli. “La cooperativa di Legnaia – afferma il Sindaco Montagna – è forse la più grande e importante cooperativa agro alimentare e florovivaistica della Toscana, ed è certamente una tra le più importanti cooperative d’Italia in tali settori. La cooperativa, attraverso una filiera corta, dal produttore al consumatore, è interessata a sviluppare i propri interessi in Sicilia, e Marianopoli potrebbe essere il cuore e il motore, nonché punto di partenza di un progetto, ancora tutto da scrivere e sviluppare. E’ un’opportunità questa, unica nel suo genere e forse unica per Marianopoli. Prodotti da produrre e/o sviluppare, a cui può essere interessata la cooperativa di Legnaia: Olive, Olio, Capperi, Mandorle, Formaggi freschi e stagionati, PRIMIZIE in genere, quali: ortaggi con prevalenza di Melanzane, Peperoni, Carciofi, Pomodori, Pomodoro Pachino, Frutta, Uva, Agrumi e Frutta in genere, Pistacchio, Zafferano, Ceci, Lenticchie, Fave e Legumi in genere, Origano, prodotti verdi e secchi, con eventuale trasformazione degli stessi, e quant’altro eventualmente possa raccogliere l’interesse, anche di altri soggetti.” Il secondo appuntamento sarà il 30 agosto nel quale la Cooperativa incontra il Sindaco e la Giunta, a seguire nella stessa giornata, congiuntamente incontrano i Produttori e gli operatori commerciali e la visita al museo. Nell’ultimo giorno previsto per il 31 agosto avverrà la visita ai territori che hanno o possono avere le seguenti caratteristiche: essere in prossimità di fiumi e zone d’acqua (la piana di Belici deve essere visitata); raggiungibili agevolmente con mezzi meccanici; terra adatta alla coltivazione orticola. Inoltre ci sarà la visita alle aziende strutturate e/o intenzionate a strutturarsi, con assaggio dei prodotti. La lettera d’intenti alla fine degli incontri, con l’impegno del Sindaco e della Giunta, ad una visita alla Cooperativa di Legnaia presso la direzione di Firenze. E in conclusione l’incontro finale della B.e S. con Amministrazione Comunale e i Produttori, prima della partenza.

237 Letture

 

 

Scritto in Attualità, SocietàComments (0)

Locale Camera del Lavoro scrive al sindaco Calà richiesta cantieri di servizi

Locale Camera del Lavoro scrive al sindaco Calà richiesta cantieri di servizi

MUSSOMELI – Il segretario locale della Camera del Lavoro –Cgil la scritto una lettera con la quale lo invita ad attivare gli appositi uffici comunali per l’ottenimento dei cantieri di servizio. “Come certamente Lei sarà al corrente, ha scritto Cardinale, il governo regionale e specificatamente l’Assessorato alla Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro ha provveduto ad emanare una propria direttiva per dare le indicazioni ai comuni in merito alle procedure di attuazione per il finanziamento di cantieri di servizio per i quali la stessa regione ha finanziato 50 milioni di euro di fondi Europei. Questi cantieri che hanno per oggetto attività specifiche come pulizia straordinaria di giardini pubblici e parchi, decoro urbano e manutenzione stradale, servizi di guardianìa e assistenza agli anziani, anche se non rappresentano di certo la risposta ideale e definitiva al problema della disoccupazione in quanto non producono effetti duraturi nel tempo comunque serviranno per dare una boccata d’ossigeno ai disoccupati siciliani ed in particolar agli operai del settore edile che, unitamente ad altre categorie di lavoratori stanno risentendo maggiormente della crisi economica che sta interessando tutto il Paese e in particolare le regioni del Sud Italia. A tal proposito e in considerazione del consistente numero di disoccupati nel nostro comune invito la S.V. a voler interessare gli uffici di competenza affinché vengano per tempo redatti e presentati i relativi progetti”

409 Letture

 

 

Scritto in Attualità, SocietàComments (0)

Incontro Amministrazione comunale con delegazione toscana filiera agroalimentare

Incontro Amministrazione comunale con delegazione toscana filiera agroalimentare

MARIANOPOLI – Dal 29 al 31 agosto l’Amministrazione comunale incontrerà una delegazione commerciale toscana interessata ai prodotti della filiera agroalimentare locale in visita. Attraverso una nota dell’Amministrazione Montagna si rende noto che dal 29 al 31 Agosto 2013 saranno presenti a Marianopoli operatori commerciali interessati alla stipula di accordi per la valorizzazione e commercializzazione dei prodotti agroalimentari locali per il mercato toscano e limitrofo. “E’ questo un primo risultato – afferma il Sindaco Carmelo Montagna – delle relazioni avviate dall’Amministrazione, che darà altri frutti connessi allo scambio culturale e commerciale, nel corso delle quali il nostro amico e compaesano Calogero Aiosa ci ha messo in contatto con operatori commerciali importanti, fra i quali il Sig. Gianfranco Birolo, Amministratore della B.eS., società operante nei servizi e nelle Assicurazioni; il Sig. Carlo Pinferi, Direttore della Soc. Coop. Agricola di Legnaia; il Sig. Emanuele Cammelli, Presidente della Soc. Coop. Agricola di Legnaia; il Sig. Stefano Meli, Responsabile Regionale di Confcooperative Toscana.”

340 Letture

 

 

Scritto in Attualità, PoliticaComments (0)

“Sotto il Terebinto” ( di Don Salvatore Callari)

“Sotto il Terebinto” ( di Don Salvatore Callari)

ANCHE PER LA SALVEZZA ETERNA LO “JUS SOLI ?” Molti temeranno uno sconfinamento del nostro breve discorso, quasi un abbandono del nostro abituale intento religioso. E invece no. Ci caliamo totalmente nel Vangelo che, in questa domenica, ci mette davanti a delle situazioni psicologicamente e spiritualmente drammatiche nel senso più vero della parola. Io aggiungo anche che ci sono aspetti patetici, che potrebbero indurre, malgrado tutto, ad un sentimento di compassione. Ma eccoci al Vangelo : fu chiesto a Gesù : “ Signore, sono pochi quelli che si salvano?” La domanda è estremamente interessante e a tutti piacerebbe una risposta rassicurante. Gesù non risponde in maniera diretta e come pensando a voce alta, pensieroso e preoccupato, andava dicendo: La salvezza è nel Regno di Dio. A tutti è data la possibilità di entrarvi, però., la porta è stretta e molti si sforzeranno di trovare un varco per l’accesso ma non ci riusciranno. Poi verrà il momento in cui la porta, addirittura, sarà chiusa. E sarà il tempo della disperazione. E busseranno e grideranno: “ Signore aprici “! – “Non vi conosco”. La scena diventa patetica: “ abbiamo mangiato e bevuto con te, ti abbiamo ascoltato nelle nostre piazze” – E’ strano ! Si tratta di gente amica, che ha avuto familiarità, che ha mostrato interesse, che ha seguito Lui e non è riconosciuta, non è accettata. — “Allontanatevi da me “ . In altre circostanze il Vangelo riferisce di quelli che accampano diritti perché “figli di Abramo”, membri della discendenza, a cui spetta di diritto … entrare nel Regno di Dio. – Oggi le nostre pretese o le nostre illusioni nascerebbero da discorsi simili: “ abbiamo fatto parte di una comunità, di un cammino, abbiamo portato gli stendardi e le divise, abbiamo partecipato alle liturgie divine, abbiamo ricevuto i sacramenti; non ci sentiamo garantiti da “tutto questo “ ? — Ecco : “tutto questo “ equivarrebbe allo
“ jus soli”, quindi una salvezza automatica, un diritto assicurato. Eppure, può darsi, che il Signore abbia di che lamentarsi e di disapprovare. “ Siete stati operatori di iniquità”. Che potrà mai significare per tanti che, magari con semplicità, si chiederanno : “ che abbiamo fatto, per essere rifiutati “? Qualcosa ha impedito di essere a Lui graditi. Forse l’avere agito in omaggio all’appariscenza, forse senza un autentico e sincero amore del prossimo, senza carità, o con sentimenti di vanità o vana gloria. Il Signore ci ha chiesto la conversione del cuore, il distacco dal nostro “prepotere” sordo e malizioso, la rinuncia all’attaccamento morboso a persone o cose. Insomma : abbiamo cercato, convintamene, prima di tutto, il Regno di Dio, collocando tutto il resto in posizioni secondarie ?

197 Letture

 

 

Scritto in Attualità, SocietàComments (0)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

5 anni fa…Nino Pardi lascia l’Agrario: promosso preside a Ragusa

28 settembre 2009

cambioguardia2MUSSOMELI - Il  suterese 53enne prof. Nino Pardi, dal 1986 mussomelese di adozione, lascia la scuola di Mussomeli perché nominato dirigente scolastico presso il Circolo Didattico “G. Rosari” di Ragusa. Il neo dirigente è sposato con Elisabetta Carruba ed è  padre di tre figlie ,Giulia di 23 anni, Emilia di 19 anni e Claudia di 17 anni. Vasto  il suo curriculum ...

Leggi tutto

5 anni fa…Sbagliano trasfusione, paziente in rianimazione

24 settembre 2009

ospedaleMUSSOMELI - Un uomo di sessantotto anni e' ricoverato in gravi condizioni nel reparto di Rianimazione dell'ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento dopo una trasfusione sbagliata. Al paziente, sottoposto a un'operazione ortopedica nell'ospedale di Mussomeli, sarebbe stato trasfuso sangue del gruppo A anziche' B. I medici dell'ospedale di Agrigento, dove l'uomo e' stato trasferito d'urgenza, si sono riservati la prognosi. Sulla ...

Leggi tutto

 

Comune Mussomeli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

This site is protected by WP-CopyRightPro This site is protected by WP-CopyRightPro