Warning: Use of undefined constant style - assumed 'style' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /web/htdocs/www.castelloincantato.it/home/wp-content/themes/gazette/functions.php on line 575
VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il comitato mamme  in preghiera al Santuario

Il comitato mamme in preghiera al Santuario

IMG_0033MUSSOMELI – Il comitato mamme hanno pensato ed invitato le persone a partecipare alla messa presso il Santuario per intercedere la grazia alla Patrona di Mussomeli, Maria SS. dei Miracoli, fiduciose, in quanto credenti, in una positiva soluzione della problematica ospedaliera, che continua a tenere banco nelle discussioni paesane e non. I credenti hanno organizzato una messa mirata alla Madonna dei Miracoli, a cui hanno assistito, lo scorso sabato sera, comitato mamme, comitato Pro Ospedale . Una messa celebrata dal rettore don Ignazio Carrubba, fortemente voluta dal comitato mamme che hanno chiesto sull’argomento, alla Madonna dei Miracoli, un vero e proprio miracolo.

1.272 Letture

 

 

Scritto in EventiComments (0)

 

I 10 anni del Liceo Scientifico: festa al “Virgilio”

I 10 anni del Liceo Scientifico: festa al “Virgilio”

1MUSSOMELI – Festeggiamenti con tanto di banda musicale, “fatta in casa”, ieri mattina poco dopo le dieci, per il decennale dell’istituzione del liceo scientifico di Mussomeli che ebbe il suo esordio in altri locali, esattamente vicino all’Ospedale, come lo ha ricordato un ex alunno presente all’evento. . Non sarebbe male ricordare come nella terra di Manfredi, nell’ambito della scuola, nell’Anno scolastico1986-87 venne istituita la sezione staccata di Mussomeli del Liceo Classico “Ruggero Settimo” di Caltanissetta, ed era presente nel territorio, anche la sezione staccata di Mussomeli dell’Ipsaa “R. Livatino” di San Cataldo. Con la successiva entrata in vigore dell’Autonomia scolastica, le due sezioni si sono associate, costituendo un’unica realtà scolastica, inizialmente denominata “Istituto Statale di Istruzione Secondaria Superiore”. Fu nell’anno scolastico 2004-2005 che l’istituto assunse in nome di “Virgilio” e che nell’A.S. 2005-2006 il collegio dei Docenti ampliò l’offerta formativa della scuola con l’Istituzione del Liceo Scientifico. Ma non si fermò qui l’impulso scolastico del “Virgilio”, tanto è vero che attualmente l’Istituto comprende il Liceo Classico, Liceo Scientifico, Istituto Agrario, il corso serale dell’Agrario, I’ Alberghiero e, dal prossimo Anno Scolastico, anche il Liceo Linguistico. Va sottolineato che Il Liceo Scientifico nasce sotto la Dirigenza del preside Bruccheri. A seguire, hanno diretto la scuola  il decennale Liceo scientifico 27022016compianto prof. Gaetano Falci, prof. Sebastiano Lo Conte ed attualmente la professoressa Rina Genco. Diversi indirizzi decennale Liceo scientificoscolastici, dunque, sul territorio, che gli studenti possono scegliere, in base al proprio orientamento e convincimento. Intanto, diversi ragazzi sono stati formati anche al liceo scientifico, ed alcuni di loro sono stati presenti, ieri mattina, ai festeggiamenti. L’ex alunna Deborah Giovino, da noi intervistata: “Ricordi bellissimi, ormai troppo lontani , conservo nel cuore gli insegnamenti dei diversi professori, fatti veramente bene e i rapporti sinceri coi compagni di classe; ormai cosa che non c’è più”. Presenti alla festa erano in tanti: i dirigenti scolastici che si sono succeduti nel tempo, Bruccheri, Lo Conte e Genco, il dirigente scolastico del “P. Emiliani Giudici” Alessandra Camerota, la docente Maria Callari, in rappresentanza del dirigente scolastico Salvatore Vaccaro, assente per lutto familiare. Presenti anche il sindaco Giuseppe Catania ed il vice sindaco Francesco Canalella, giunti durante lo svolgimento dell’evento. Hanno parlato in tanti ripercorrendo gli anni trascorsi; a partire dai dirigenti scolastici e docenti. Ottima la performance dei ragazzi, un bel da fare per gli organizzatori, premiazioni e targhe e finanche la torta augurale. I particolari dell’evento nel video: (altri video in approntamento)

4.052 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

 

Abbeveratoio Madonna delle Vanelle: richiesti piccoli interventi

Abbeveratoio Madonna delle Vanelle: richiesti piccoli interventi

ABBEVERATOIOMUSSOMELI – Lo stato di mancato intervento di manutenzione alle cose che appartengono al territorio, assai spesso un pugno nell’occhio ed un mancato rispetto dell’ambiente da parte di tutti, suscita la reazione di coloro ai quali sta a cuore il proprio lembo di terra che non vorrebbe mai vedere lasciato all’incuria del tempo. E cosi, avvalendosi degli strumenti tecnologici a disposizione, Ciccio Amico, memore dell’ espressione attribuita a suo papà, (’u zi Vilasi) che soleva dire “ia nun sugnu di Santarrì, ia sugnu da Madonna Vaneddi”, volendo così sottolineare la sua predilezione per questo lembo di terra, ha così postato sul suo profilo FB: “Salviamo l’abbeveratoio della Madonna delle Vanelle prima che sia troppo tardi! L’area attorno all’abbeveratoio è da bonificare dalle erbacce e dall’immondizia, l’interno dell’abbeveratoio è da svuotare, il muretto da ricostruire, basta qualche sacco di cemento e tanta buona volontà. Non è un buon biglietto da visita per chi entra a Mussomeli dalla parte sud. Faccio appello alla sensibilità del sindaco e dell’intera amministrazione comunale. Per eventuali spese sono disposto a contribuire” Una segnalazione di intervento, dunque, per l’abbeveratoio della Madonna delle Vanelle.

1.706 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

 

Domani Fratres di Mussomeli a raccolta: nella mattinata Messa alla “Trasfigurazione” e nel pomeriggio assemblea e premiazione

Domani Fratres di Mussomeli a raccolta: nella mattinata Messa alla “Trasfigurazione” e nel pomeriggio assemblea e premiazione

FratresMUSSOMELI – Domani, giornata di assemblea annuale dei donatori di sangue Fratres per l’approvazione del bilancio, la relazione del Presidente e dei revisori dei conti. Nella mattinata si potrà partecipare alla celebrazione della Messa del Donatore, alle ore 10, presso la parrocchia della Trasfigurazione mentre domani pomeriggio è prevista, presso il ristorante “Al Castello” (Via del Castello, 91), la riunione assembleare. Come ogni anno, la fratres, nel corso della riunione pomeridiana, procederà alla premiazione dei donatori.

1.311 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

 

Cambio ai vertici Arciconfraternita SS. Sacramento Madrice: Bruno Imperia nuovo Superiore. Nel 1892 carica ricoperta dal bisnonno

Cambio ai vertici Arciconfraternita SS. Sacramento Madrice: Bruno Imperia nuovo Superiore. Nel 1892 carica ricoperta dal bisnonno

Bruno ImperiaMUSSOMELI – Cresciuto, all’ombra dell’orologio comunale in Via Minneci, 24, dove c’era l’avviatissimo studio notarile di suo papà, Consiglio direttivo Arciconfraternita 2016 2019notaio Pierino Imperia, matricese doc dunque, vice presidente della Bcc “San Giuseppe” di Mussomeli, nonché imprenditore agricolo, il cinquantunenne Bruno Maria Rosario Imperia è il nuovo Superiore dell’Arciconfraternita del SS. Sacramento della Madrice. La nomina viene direttamente dal vescovo mons. Mario Russotto che con lettera del 24 febbraio scorso, nel tredicesimo anno di episcopato, lo ha insignito di tale carica con l’augurio di “servire con zelo e spirito di fede l’arciconfraternita, di collaborare in piena comunione di intenti con il cappellano, diffondendo sempre i valori della fede cristiana e della sana tradizione religiosa della Confraternita”. Evidentemente al neo Superiore non è mancata la benedizione del vescovo, estesa a Nomina vescovile Bruno Imperia Superioretutti i confrati. Una nomina accolta, con entusiasmo, fra i confrati e le consorelle che lo hanno vistoArciconfraternita 10 sempre presente in tutte le manifestazioni confraternali, fin dal 2008. Fu da quell’anno che entrò in noviziato, assieme ad altri, nell’arciconfraternita con la guida del compianto maestro dei novizi prof. Angelo Barba. Il neo Superiore Imperia, nel triennio 2013/2016, a guida del confrate Salvatore Sorce, ha ricoperto il ruolo di cassiere dell’Arciconfraternita. Una curiosità degna di rilievo: il suo bisnonno Luigi Langela, nel 1892, ricopri lo stesso ruolo, come è riportato nel libro dell’Arciconfraternita di cui è autore lo stesso prof. Barba. Il nuovo direttivo è formato da Gaspare Alessi, Totuccio Barba, Giuseppe Riggio, Totuccio Piazza, Attilio Messina e Fabio Giardina,.

 

 

2.853 Letture

 

 

Scritto in Cronaca, SocietàComments (0)

 

Mugugnano e non poco rappresentanti di quartiere Madrice accumulo rifiuti cassonetti

Mugugnano e non poco rappresentanti di quartiere Madrice accumulo rifiuti cassonetti

2016-02-26 12.55.14MUSSOMELI – Riunione di quartiere costruttiva quella della settimana scorsa presso la chiesa madre, infatti una rappresentanza di cittadini del quartiere Madrice hanno incontrato il sindaco presso la sacrestia della chiesa madre cui era presente anche l’Assessore Lo Conte, un incontro quello del 18 Febbraio voluto dai residenti del quartiere per illustrare le problematiche di Terravecchia e provare a cercare insieme all’Amministrazione possibili soluzioni. Problemi di viabilità, sicurezza, manutenzione, ambiente e rifiuti, gli argomenti sul tavolo della discussione dove sono state poste delle priorità di concerto tra amministrazione e residenti in modo serio e concreto, sia dal punto di vista di emergenza, sia dal punto di vista di fattibilità economica e temporale. Tra queste anche l’emergenza rifiuti, ad oggi 26 Febbraio ormai da 15 giorni non ritirata dai punti di raccolta di Via Fuori le Mura ed il piazzale compreso tra Via Catania e Via De Castellar, mentre per il Piazzale Madrice è stata raccolta ma tra poco anche qui saremo di nuovo in pieno stato di emergenza. Un problema questo sia ambientale, sia ornamentale e sia sanitario. “Come cittadini – dichiara una rappresentanza di loro – possiamo capire le difficoltà del momento in quanto come spiegatoci dal Sindaco, c’è una carenza di organico ma non ci spieghiamo come altre zone del paese siano state servite dal servizio di raccolta e spazzamento, mentre da noi da 15 giorni siamo in questo stato. Secondo il nostro punto di vista – prosegue la nota di Genco, Lo Bello e Di Francesco in rappresentanza dei cittadini di terravecchia – siamo in presenza di un problema meramente logistico ed organizzativo, lungi da noi a voler pensare alla malafede da parte di qualcuno, ma così come si ritira in altre parti del paese, si può ritirare benissimo in Via Fuori le Mura e nel piazzale di Via Catania, anche con il mezzo grande, facendolo accedere dalla strada sterrata che passa da sotto il ponte di Viale Peppe Sorce, strada tra l’altro al centro del dibattito in sede di riunione del 18 febbraio in quanto rappresenta l’unico sbocco per buona parte del centro storico. Il pericolo ambientale e sanitario è serio e concreto – conclude la nota – e quando si possa andare incontro all’amministrazione che chiede pazienza, è pur vero che questi sono servizi pagati anche dai cittadini di Terravecchia al pari di tutti i cittadini di Mussomeli, ed esigono risposta e migliore organizzazione nella raccolta dei rifiuti in questo stato di emergenza, o i cittadini residenti potranno un giorno chiedere all’amministrazione di avere pazienza se non pagheranno le tasse se il servizio non sarà garantito in tempi civili. Lungi da noi nel fare polemica, ma quanto sopra detto vuol essere solo ed esclusivamente un reclamo di diritti e servizi non pienamente rispettati”.

1.513 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

 

Domani la 4° raccolta alimentare del Rotary club Mussomeli-Valledel Platani

Domani la 4° raccolta alimentare del Rotary club Mussomeli-Valledel Platani

MussomeliMUSSOMELI – Per la giornata di domani il Rotary club Mussomeli Valle del Platani , collaborato dai club Rotaract ed Interact di Mussomeli ha organizzato la quarta raccolta alimentare in favore delle famiglie bisognose di Mussomeli. Va sottolineato che la data del 27 febbraio è collegata a quella del 23 febbraio, data del 111° anniversario della nascita del Rotary International. La raccolta , come gli anni precedenti, sarà effettuata nei supermercati Costo zero, Maxi Sconto Despar ed AZ, i quali hanno dato la loro ampia disponibilità, ed alla stessa hanno già aderito gran parte del direttivo, in carica ed entrante, del Rotary e numerosi volontari del Rotaract e dell’Interact. L’esperienza vissuta negli anni precedenti, che ha visto una grande generosità delle persone, ha indotto l’attuale Presidente Giuseppe Corbetto a ripetere l’iniziativa. La raccolta sarà articolata sia nella mattinata che nel pomeriggio di domani e consentirà, secondo gli organizzatori, di attenuare per un po’ di tempo le necessità delle famiglie bisognose di Mussomeli che sono diventate numerose.Il ricavato sarà diviso direttamente ed equamente dal Rotary di Mussomeli tra le varie Parrocchie della cittadina.In una nota del Rotary, si legge che “Con questa azione di servizio in favore delle famiglie bisognose di Mussomeli, il Rotary di Mussomeli vuole, ancora una volta, mettere in evidenza l’aspetto principale del Rotary International che è quello del servire gli altri”.

 

1.324 Letture

 

 

Scritto in Attualità, EventiComments (0)

 

Festa di San Giuseppe il 13 marzo: anticipo di una settimana

Festa di San Giuseppe il 13 marzo: anticipo di una settimana

San-Giuseppe-20110011-310x171MUSSOMELI – Quest’anno si anticipa e…di molto. Dal 19 al 13 marzo, Una giornata domenicale, comunque ed esattamente il prossimo 13 marzo, riservato alla festa del Patriarca San Giuseppe, la cui antica e tradizione festa dei falegnami viene riproposta, insolitamente, in data diversa, essendo stata preventivata e concordata, in tempo, con gli addetti ai lavori, una programmazione di recitazione della Passione di Cristo. Un “San Giuseppe, dunque, fuori dalla data canonica, che si dovrebbe anche trascinare anche le usanze e tradizioni come le tavolate di San Giuseppe, e, quindi tutto in anticipo. Su questa novità si riscontra disorientamento fra la gente, abituata a vivere la festa di San Giuseppe nella giornata tradizionale del 19 marzo, o, tutt’al più, nei giorni immediatamente precedenti o seguenti. Tutto nasce, come è stato detto, per la sacra rappresentazione della Passione di Cristo programmata per le giornate del 19 e 20 marzo: giornate, appunto, ricadenti in pieno clima della settimana Santa. Per togliere qualsiasi dubbio sulla data reale della festa esterna di San Giuseppe, abbiamo avuto conferma dagli stessi organizzatori ed anche dal sindaco Catania che ha condiviso le date della sacra rappresentazione. Motivi validi e condivisibili in un’ottima promozionale del territorio.

1.871 Letture

 

 

Scritto in Attualità, CronacaComments (0)

 

Via Andrea Chiaramonte prontamente eliminata buca: in azione personale Ufficio Tecnico

Via Andrea Chiaramonte prontamente eliminata buca: in azione personale Ufficio Tecnico

DSCN5267 25 febb 16MUSSOMELI -La solerzia degli uffici, quando sono attenzionati, paga ed il compiacimento delle persone non si fa attendere.. Infatti, quella buca pericolosa della salita diDSCN5281 Via Andrea Chiaramonte, attenzionata da questo giornale on line, ha trovato la sua sollecita e concreta risposta con la sua sistemazione, rientrando, fra l’altro, nell’ordine delle priorità dei lavori di manutenzione comunale che gli Uffici costantemente tengono sotto controllo. E’ bene anche sottolineare, come del resto è presumibile, sono diversi ed anche numerosi gli interventi di manutenzione in tutto il territorio comunale. Sull’argomento si sono state alcune segnalazioni da parte di alcuni cittadini, i quali avevano interessato, anche, gli uffici comunali. L’intervento di manutenzione è avvenuto tempestivamente, ieri mattina, con il personale dell’ufficio tecnico, il cui problema è stato prontamente seguito anche dall’assessore comunale Giuseppe Mancuso, a cui va il plauso di  quei cittadini che hanno fatto la segnalazione. Si spera, adesso, che quelle oggettive difficoltà viarie esistenti da tempo, con l’ anzidetto intervento,  possano finalmente essere considerate risolte. Sempre sull’argomento, c’è da dire che in tanti auspicano, anche,  la non presenza di macchine in sosta, proprio all’inizio della strada in quanto, l’automobilista,  proveniente dalla Via Trabia e diretto verso la Madrice, è sottoposto subito  ad una difficoltosa manovra di macchina, stante il restringimento della strada.

1.330 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

 

Nota dolente smaltimento rifiuti: il sindaco Catania chiarisce e puntualizza

Nota dolente smaltimento rifiuti: il sindaco Catania chiarisce e puntualizza

Smaltimento rifiutiMUSSOMELI – E’ una continua sofferenza per i cittadini vedere lo scenario dei cassonetti stracolmi di rifiuti che, spesso, nella quotidianità , si presente ai propri occhi; quando, poi capita,  vedere l’ambiente ed il suo paesaggio in quelle situazioni , specialmente nei giorni di ricorrenza di festa, la rabbia si acuisce molto di più, ed il naturale bersaglio per tale disservizio diventa il primo cittadino verso cui si indirizzano le contumelie della gente, ignara, forse, dei veri motivi che sono alla base di tale disservizio. Vi proponiamo l’intervista- video.

2.052 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com