VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

cinema

 

 

 

Mussomeli, 26 marzo “In Passione Domini” voci della tradizione in Sicilia. Sessione conclusiva degli incontri annuali del Comitato Italiano dell’ICTM

Mussomeli, 26 marzo “In Passione Domini” voci della tradizione in Sicilia. Sessione conclusiva degli incontri annuali del Comitato Italiano dell’ICTM

Mussomeli – Noi mussomelesi siamo molto legati ai “lamenti” intonati nel periodo quaresimale che accompagnano i simulacri durante le processioni del Giovedì e venerdì santo. Un “canto” tramandato da generazioni a generazioni, una tradizione di “musica” polivocale senza accompagnamento strumentale, voci armoniose di cantori che si accavallano durante l’esecuzione.

Anche altre comunità hanno saputo mantenere intatte queste tradizioni. Canti di dolore in dialetto che raccontano Passione e morte di Gesù Cristo.

Domenica 26 marzo, 5 gruppi di “lamentatori” provenienti da Licodia Eublea (CT), Alimena (PA), Cianciana (AG), Raffadali (AG) e l’Arciconfraternita del SS. Sacramento di Mussomeli si esibiranno eseguendo i canti che accompagnano la Pasqua nei rispettivi paesi.

Avvenimento molto interessante è la 2°edizione dell’evento “In Passio Domini voci delle tradizioni in Sicilia”, iniziativa che già ha riscosso un grande interessamento sia fra le comunità dalle quali provengono i cantori, sia dal mondo accademico ma anche da studiosi provenienti da oltreoceano.

La giornata inizierà alle 9:15 a Palazzo Sgadari, dove si svolgerà la sessione conclusiva dell’incontro annuale del comitato Italiano dell’ICTM (International Council for Traditional Music) che è la più grande società di etnomusicologi del mondo, operante in stretta collaborazione con l’UNESCO ed ha sede presso il Dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio dell’Università di Cagliari. Dopo i saluti del Sindaco Giuseppe Catania, a coordinare l’evento saranno il professore ordinario dell’Università di Palermo Sergio Bonanzinga e il Presidente del comitato Italiano dell’ICTM il dott. Ignazio Macchiarella.

Nel pomeriggio, alle 16:00, presso l’Oratorio del SS. Sacramento si assisterà al “rito penitenziale delle cadute”.

Alle 19:00 presso la Chiesa Madre, si terra il “concerto di canti polivocali della settimana santa” con i saluti introduttivi del Superiore dell’Arciconfraternita del SS. Sacramento Bruno Imperia, del confrate Pippo Sorce, del dott. Ignazio Macchiarella (Presidente del comitato Italiano dell’ICTM), Sergio Bonanzinga (Università degli studi di Palermo), Luca Recupero (MoMu Mondo di Musica). Introduzione all’ascolto di Giuseppe Giornado (Università degli studi di Palermo) e l’esecuzione dei “lamenti” dei cantori del SS. Crocifisso di Licodia Eubea (CT), Confraternite dell’Ecce Homo e della Madonna del Rosario e di San Giuseppe di Alimena (PA), Gruppo polifonico “Lu Lamentu” di Cianciana (AG), Lamentatori di Raffadali (AG) e l’Arciconfraternita del SS. Sacramento di Mussomeli. Saluto conclusivo dell’Arciprete Don Pietro Genco.

Un evento emozionante il cui unico obiettivo è la valorizzazione e la promozione del canto tradizionale della Settimana Santa.

517 Letture

 

 

Scritto in EventiComments (0)

 

Mussomeli, assegnata auto di servizio all’UIA nella giornata inaugurale del corso per l’acquisizione del patentino per l’acquisto e l’uso di prodotti fitosanitari

Mussomeli, assegnata auto di servizio all’UIA nella giornata inaugurale del corso per l’acquisizione del patentino per l’acquisto e l’uso di prodotti fitosanitari

Mussomeli – Ieri 20 marzo alle ore 16.30 è iniziato il 1° corso presso la sede dell’Ufficio Intercomunale dell’Agricoltura di Mussomeli nella nuova aula di formazione.

Erano presenti oltre al Dirigente dell’U.I.A. il Dott. Agr. Giuseppe Calafiore nonchè Direttore dei corsi di formazione, i docenti formatori accreditati presso il Dipartimento Regionale dell’Agricoltura Antonino Messina , Sebastiano Sorce ed il Tutor Pasquale Morreale.

Ha partecipato all’inaugurazione del corso anche il vicecomandante della tenenza della Guardia di Finanza di Mussomeli Maresciallo Roberto Gargiulo.

L’aula è stata gremita di corsisti, sia agricoltori che futuri utilizzatori professionali di prodotti fitosanitari i quali hanno gradito non solo la nuova ubicazione dei locali in cui si svolgeranno i corsi di formazione, ma soprattutto gli orari per lo svolgimento delle lezioni, organizzati appunto in modo tale da venire incontro alle esigenze degli stessi richiedenti.

Il Dott. Calafiore soddisfatto nel nuova dislocazione degli spazi interni all’ufficio, precisa: “l’allestimento della sala è stato frutto di un riassetto ergonomico degli ambienti che ospitano l’ex UMA e che comunque non ha comportato nessun onere per l’Amministrazione in quanto si sono utilizzati beni mobili inventariati provenienti dalla ex Condotta Agraria di Mussomeli ed ex Sportello Verde di Mussomeli. La nuova aula, avente una capienza di 30-35 posti a sedere, servirà per ospitare gli utenti partecipanti a corsi di formazione e/o ad incontri divulgativi. Sarà altresì utilizzata come sede di esami per il rilascio del certificato di abilitazione all’acquisto ed all’utilizzo dei prodotti fitosanitari e loro coadiuvanti.”

Continua il Dott. Calafiore: “grazie ai curati avvisi del giornale Castello Incantato è stato possibile portare a conoscenza gli agricoltori e gli operatori agricoli dei corsi di formazione, ed infatti sono pervenute all’UIA più di 300 istanze e molte altre sono state raccolte dalle organizzazioni di categoria operanti nei paesi limitrofi.”

La giornata inaugurale del corso, è stata inoltre caratterizzata dall’assegnazione di un auto di servizio all’U.I.A. di Mussomeli. Una FIAT Panda 4×4 a disposizione delle necessità di sopralluogo e/o controlli nelle aziende agricole nel territorio di competenza dell’ufficio.

2.547 Letture

 

 

Scritto in EventiComments (0)

 

San Cataldo, si terrà domenica 26 il convegno “Mafia e Colletti Bianchi”

San Cataldo, si terrà domenica 26 il convegno “Mafia e Colletti Bianchi”

San Cataldo – Un convegno di grande attualità si svolgerà domenica prossima 26 marzo alle ore 17,00 presso l’Auditorium della Banca Toniolo di San Cataldo con il tema “Mafie e Colletti Bianchi” organizzato dal Centro Europeo Culturale ” Salvatore Scifo” Onlus di San Cataldo.

A presentare il convegno sarà il Rag. Aldo Tullio Scifo presidente onorario del Centro Europeo Culturale S. Scifo.

Dopo il saluto e l’apertura dei lavori del Prof. Elia Atanasio Giuseppe, presidente del Centro organizzatore, del Prof. Alberto Maira reggente regionale di Alleanza Cattolica e del sindaco del Comune di San Cataldo l’Ing. Giampiero Modaffari, modererà ed introdurrà i lavori il Prof. Don Massimo Naro docente nella Facoltà Teologica di Sicilia – Palermo.

Relazioneranno il Dott. Aldo Rocco Vitale, dottore di ricerca in Storia e Teoria generale del Diritto europeo presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e il Dott. Domenico Airoma, Procuratore della Repubblica Aggiunto al Tribunale di Napoli Nord e vice presidente del Centro Studi Rosario Livatino, è coautore insieme ad Alfredo Mantovano del libro che verrà presentato“I®Rispettabili. Il consenso sociale alle mafie” che sarà dato in omaggio a tutti i presenti in ragione di una copia per famiglia.

Dalla mattina e sino alle ore 20:00 si potrà visitare gratuitamente nel Foyer dell’Auditorium della Banca Toniolo sita in corso Vittorio Emanuele al civico 171, la mostra su “Legalità, criminalità organizzata e patriottismo: costruzione del mito di Joe Petrosino nella letteratura popolare tra le due guerre mondiali” realizzata dall’Istituto per la Dottrina e l’Informazione Sociale (IDIS).

358 Letture

 

 

Scritto in EventiComments (0)

 

Allestita l’aula di formazione all’interno dell’U.I.A. di Mussomeli. Al via le lezioni già dal 20 marzo

Allestita l’aula di formazione all’interno dell’U.I.A. di Mussomeli. Al via le lezioni già dal 20 marzo

Mussomeli – “Abbiamo allestito un’aula con circa 30 posti a sedere per svolgere anche i corsi di formazione all’interno dell’edificio in cui e sito l’Ufficio – dice il Dott. Agr. Giuseppe Calafiore, dirigente dell’Ufficio Intercomunale dell’Agricoltura di Mussomeli – al fine di diminuire i disaggi dovuti a dislocamenti presso altre sale e/o strutture per lo svolgimento dei corsi, come è avvenuto in passato.”

Presso la sede dell’UIA, già dal 20 di Marzo inizierà il corso della durata di 20 ore per l’acquisizione del “patentino” per l’acquisto e l’utilizzo di prodotti fitosanitari e loro coadiuvati. Oltre alle lezioni frontali anche gli esami saranno svolti nella stessa sede con il notevole vantaggio per i fruitori di essere a contatto diretto con la segreteria per l’espletamento delle stesse pratiche.

Continua il Dott. Calafiore: “Stiamo preparando altri corsi con argomenti molto interessanti per gli utenti agricoli del comprensorio in funzione delle misure del PSR Sicilia 2014-2020.”

2.785 Letture

 

 

Scritto in EventiComments (0)

 

Mussomeli, partecipato l’evento della “scinnuta” dalla nicchia della statua dell’Addolorata (il video)

Mussomeli, partecipato l’evento della “scinnuta” dalla nicchia della statua dell’Addolorata (il video)

Mussomeli – Ieri sera alle 19:30 tanti fedeli hanno partecipato all’annuale appuntamento della “scinnuta” dalla nicchia della statua dell’Addolorata, dove abitualmente è collocata la statua del Biangardi, per posizionarla sul “baiardo”.

La pregiata statua dell’Addolorata è stata collocata sul fercolo e posizionata, per la venerazione dei fedeli, vicino all’abside. Sarà riposizionata nella sua nicchia al rientro della processione del “venerdì santo” il 14 aprile.

Presenti, oltre ai confrati e consorelle della confraternita di San Giovanni, i “lamentatori” della “Memento Domini” che hanno fatto da colonna sonora all’evento. Tanti fedeli hanno voluto assistere a questo tradizionale ed emozionante momento che si svolge sempre qualche giorno prima del secondo venerdì di quaresima.

Insieme ai canti e suoni tradizionali di tromba e tamburo si sono uditi i funebri tocchi di campana, segno che siamo in piena quaresima.

Oggi in tutte le parrocchie si svolge il rituale del ricordo della “via crucis” tra lamenti, tromba e tamburo che accompagnano le 14 stazioni.

 

Il video (a cura di Tanino Romito)

1.573 Letture

 

 

Scritto in EventiComments (0)

 

Comunicato Caltaqua, ripristino fornitura ai serbatoi. Turnazione delle giornate di ripresa nei comuni

Comunicato Caltaqua, ripristino fornitura ai serbatoi. Turnazione delle giornate di ripresa nei comuni

Con una nota di oggi comunica che Siciliacque ha ripristinato le forniture ai serbatoi dei comuni serviti dall’acquedotto Fanaco.

La distribuzione è ritornata nella normalità. Nel dettaglio, la turnazione dei prossimi giorni:

Acquaviva

09/03 tutto il comune

10/03 accumulo

11/03 tutto il comune

Bompensiere

Da ieri 8/03 H24

Campofranco

09/03 zona alta 1

10/03 zona alta 2

11/03 zona media

12/03 zona bassa

Delia

09/03 zona bassa e alta

10/03 zona media e alta

Milena

09/03 zona Piazza

10/03 zona Carabinieri

11/03 zone Villaggio e via Cavour

12/03 ripresa H24

Montedoro

09/03 zona bassa

10/03 zona alta

Mussomeli

09/03 zone S. Enrico, Bosco, Germano, via Napoli

10/03 zone S. Giovanni, Ospedale, Matrice

11/03 zone Ponte, S. Croce, Medio

Sommatino

09/03 zone bassa, I Maggio, quattro Aratate

10/03 accumulo

11/03 zone alta e media

Sutera

09/03 zona alta

10/03 zona bassa

992 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

 

Altra interruzione di esercizio dell’acquedotto Fanaco

Altra interruzione di esercizio dell’acquedotto Fanaco

Mussomeli – In meno di una settimana dalla precedente rottura della condotta, se ne registra un’altra in una diversa località con conseguente interruzione della distribuzione idrica per molti comuni serviti dal “Fanaco”. Segno che ormai tutta la rete di distribuzione principale sembra essere datata e si rompe di frequente in punti diversi.

Con una nota di oggi Siciliacque comunica che si è nuovamente interrotto l’esercizio dell’acquedotto Fanaco a causa dell’improvvisa rottura della tubazione in C/da Passo del Barbiere in territorio di Cammarata (AG).

Gia dalle 23:00 del 06/03/2017 si è nuovamente interrotto l’esercizio dell’acquedotto e la rottura è stata individuata alle 06:00 di questa mattina. Subito intrapresi i lavori di riparazione – comunica la società – e si prevede che potranno concludersi verso le 22:00 di oggi.

Secondo quanto indicato, la ripresa della distribuzione per i comuni interessati avverrà secondo l’ordine cronologico:

  • Comuni di Acquaviva Platani, Casteltermini, Campofranco: entro le ore 09:00 del 08/03/2017
  • Comune di Mussomeli CB3 e CB4: entro le ore 11:00 del 08/03/2017
  • Comuni di Milena e Sutera: entro le ore 11:00 del 08/03/2017
  • Comuni di Bompensiere, Montedoro: entro le ore 15:00 del 08/03/2017
  • Comune di Canicattì: entro le ore 18:00 del 08/03/2017
  • Comune di Licata: entro le ore 20:00 del 08/03/2017
  • Comuni di Delia e Sommatino: entro le ore 18:00 del 08/03/2017

Per il comune di Serradifalco si sta provvedendo ad effettuare le manovre per l’approvvigionamento attraverso il sistema Ancipa, prevedendo il riavvio della fornitura nella mattinata di oggi.

959 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

 

Mussomeli, visita del Governatore e intitolazione a “Paul Harris” della rotonda posta all’inizio di viale Peppe Sorce

Mussomeli, visita del Governatore e intitolazione a “Paul Harris” della rotonda posta all’inizio di viale Peppe Sorce

Mussomeli – Ieri domenica 5 marzo 2017 la rotatoria dove si erge il monumento per i cento anni della nascita del Rotary International è stata intitolata a “Paul Harris” fondatore dell’omonimo club.

L’impegno fattivo del presidente del club Rotary di Mussomeli V.P. Sonja Barba, ha portato le più alte cariche del Distretto 2110 Sicilia-Malta il cui rappresentate è Governatore Nunzio Scibilia il quale ha scoperto la targa marmorea di intitolazione posta ad indicare la toponomastica di quel piazzale.

Già il Rotary Club Mussomeli Valle del Platani nel 2014 ha donato al comune di Mussomeli il monumento posizionato nella rotatoria di viale Peppe Sorce.

Il progetto, dell’Arch. Giuseppe Maria Spera, realizzato con delle strutture metalliche incastrate su di una base in calcestruzzo, reggono una sfera bronzea rappresentante il nostro pianeta. I cinque bracci riportano il nome del continente rappresentano le azioni umanitarie svolte dal Club Rotary. Grazie all’impegno di Giuseppe Di Carlo, presidente in quell’anno la struttura metallica fu realizzata dalla ditta Gisera di Nino Valenza mentre la sfera in bronzo dalla fonderia “artistica” di Riesi. Il monumento è stato voluto per il centenario della nascita del Rotary ed ha ottenuto l’approvazione dalla commissione per centenario che aveva sede negli Stati Uniti.

Dopo la cerimonia i dirigenti dei club Rotary, Rotaract e Interact insieme al Governatore del Distretto Rotary 2110 Sicilia-Malta accompagnato dai suoi più stretti collaboratori si sono riuniti per la tradizionale visita del Governatore che si svolge ogni anno e permette di effettuare un bilancio delle attività svolte e presentare quelle da svolgere.

Lo stesso Governatore si è complimentato per l’iperattività del club di Mussomeli così come ha elogiato tutti i componenti per la coerenza e la scelta di condividere e contribuire fattivamente a portare avanti i progetti del club.

 

 

 

Il video dell’evento e le interviste

 

La fotogallery

 

3.065 Letture

 

 

Scritto in EventiComments (0)

 

Mussomeli, il gruppo cantori “Popule Meus” si prepara per l’incisione di un CD

Mussomeli, il gruppo cantori “Popule Meus” si prepara per l’incisione di un CD

Mussomeli – Risalgono al 1700 le prime notizie della Confraternita di Maria SS. delle Vanelle ed ebbe sede nella chiesa omonima. Solo verso la metà del XVIII secolo si spostò come oratorio nella chiesa di Gesù Nazareno, detta poi di Sant’Enrico, che offriva ai confrati il vantaggio di essere dentro l’abitato e non distante dalla Madonna delle Vanelle.

“Si è sempre avuto il ricambio generazionale nel sodalizio e ogni anno sono sempre più i giovani che si avvicinano alla confraternita”, dice il Presidente della confraternita Vincenzo Morreale.

Da qualche anno si è formato anche nella confraternita Maria S.S Delle Vanelle in Sant’ Enrico il gruppo di cantori “Popule Meus” che anima il periodo Quaresimale e da quest’anno farà parte del gruppo cantori anche lo stesso presidente.

“Da qualche settimana abbiamo iniziato le prove per l’incisione del CD dei Lamenti della settimana santa di Mussomeli – dichiarano il presidente del gruppo Nuccio Lanzalaco e il suo vice Michele Bellanca  – e presto sarà disponibile.”

 

Uno stralcio video del gruppo

1.143 Letture

 

 

Scritto in EventiComments (0)

 

Milena, ieri si è svolto l’incontro formativo sul “Programma di sviluppo rurale in Sicilia”

Milena, ieri si è svolto l’incontro formativo sul “Programma di sviluppo rurale in Sicilia”

Milena – Incontro formativo partecipatissimo il cui obbiettivo è stato formare ed informare gli agricoltori e gli operatori agricoli del comprensorio di Mussomeli sulla Misura 4 del Programma Sviluppo Rurale Sicilia (P.S.R.)  2014/2020 ed in particolare sul sostegno agli investimenti nelle aziende agricole.

Dopo i saluti di rito da parte del Sindaco del Comune di Milena Dott. Giuseppe Vitellaro e la presentazione del moderatore dell’evento Dott. Calogero Lunetta hanno relazionato gli organizzatori del convegno.

Il Dott. Agr. Giuseppe Calafiore ha esposto l’organigramma del Servizio 7° Ispettorato dell’Agricoltura di Caltanissetta con tutte le unità operative interne e decentrate ed esponendo inoltre tutti i servizi ai cittadini offerti dall’U.I.A. (Ufficio Intercomunale Agricoltura) di Mussomeli. Concludeva l’intervento sulle note dell’opera musicale “le quattro stagioni di Vivaldi”, proprio ad indicare che l’unità è presente e a servizio degli agricoltori tutto l’anno solare.

Il Dott. Salvatore Gangi ha esposto dettagliatamente la Misura 4.1 del PSR 2014-2020 analizzando anche le problematiche connesse per l’accesso ai benefici.

È intervenuto Dott. Michele Sposto consigliere dell’ordine degli Agronomi di Caltanissetta relazionando sulle Misure per l’accesso al credito ISMEA.

Il Presidente dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della provincia di Caltanissetta Dott. Agr. Piero Lo Nigro è intervenuto argomentando “sulla deontologia professionale nei rapporti con la Pubblica Amministrazione” e le puntualizzando alcune criticità sul bando del PSR, che con il suo intervento ha conquistato l’attenzione dell’intera platea.

Il Dott. Agr. Biagio Dimauro, Dirigente del Servizio 7 – Ispettorato dell’Agricoltura di Caltanissetta, ha puntualizzato alcuni aspetti sulle opportunità per gli agricoltori emanati con il nuovo PSR Sicilia.

Sono intervenuti nel dibattito l’Avv. Lorenzo Pace, il Dott. Agr. Burrogano Maurizio e l’agricoltore Dilena Mario.

Erano presenti all’evento, oltre le organizzazioni di categoria dei comuni vicinori (CIA, Coldiretti, Confagricoltura, ALPA, UCI, UNSIC), tanti rappresentanti delle amministrazioni dei comuni limitrofi. Tra cui per il Comune di Acquaviva il Sindaco Salvatore Caruso, il vice sindaco Massimo Castellana, e i consiglieri Giuseppe Mendola e Mario Federico, il presidente del consiglio di Bompensiere, Graziella Dilena imprenditrice agricola e Consigliere del Comune di Mussomeli, il vice presidente del consiglio del Comune di Sutera Onofrio Tona ed il Consigliere Paolino Mantione. Erano più di 30 gli agronomi delle provincie di Caltanissetta e Agrigento.

Soddisfatti gli organizzatori, ed ancor più il Dott. Agr. Nuccio Oliva che ha dato l’input organizzativo dell’evento, osservando la sala gremita con tutti i posti a sedere occupati e molti in piedi pur di essere presenti alla giornata formativa.

 

2.406 Letture

 

 

Scritto in EventiComments (0)

 

 

Comune Mussomeli

 

 

 

 

This site is protected by WP-CopyRightPro This site is protected by WP-CopyRightPro