VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Villalba, anche il servizio civile diventa motivo di scontro politico

Villalba, anche il servizio civile diventa motivo di scontro politico

VILLALBA – Non accennano a scemare le polemiche di natura politica a Villalba. Il nuovo terreno di scontro tra maggioranza e opposizione in Consiglio Comunale è rappresentato dal servizio civile e dalla selezione dei volontari. Secondo il gruppo “Amare Villalba” infatti, le selezioni già effettuate si sarebbero dovute svolgere nuovamente per garantire la massima trasparenza possibile. In seguito alle voci di presunte irregolarità da parte dei ragazzi e delle ragazze non selezionati, il gruppo di opposizione avrebbe chiamato in causa l’Assessorato Regionale alla Famiglia e il Dipartimento Ministeriale per fornire un ultimo parere sulla vicenda, rimandando, di fatto, l’inizio del progetto. La replica della maggioranza non si è fatta attendere. Con toni durissimi, infatti, il gruppo “Insieme per Villalba” ha accusato gli avversari di aver voluto cavalcare la delusione degli esclusi per tornaconto politico nonché di non aver garantito quelle stesse dinamiche di trasparenza ora invocate in occasione di un analogo progetto di servizio civile nel 2015.

 

600 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

La Pro Loco Mussomeli rinnova le cariche e il programma  2018

La Pro Loco Mussomeli rinnova le cariche e il programma 2018

zina falzone

MUSSOMELI – Periodo di semina per la Pro Loco di Mussomeli. Nell’occasione del rinnovo delle cariche sociali, con Zina Falzone e Giuseppe Lo Muzzo confermati quali presidente e vice, si sono gettate le basi dei progetti che animeranno la vita dell’associazione e del paese nei prossimi mesi del 2018. Importante la sinergia con il Comune di Mussomeli e altre associazioni culturali, così come con le Pro Loco e le amministrazioni dei comuni della zona. Tra le iniziative in cantiere “SocialCastel”, in collaborazione con UniverSicilia, che vedrà il castello di Mussomeli riprendere vita come nei giorni del MedioEvo, “I Pellegrini del Vallone”, progetto realizzato in collaborazione con i comuni e le Pro Loco di Acquaviva Platani, Campofranco, Milena e Sutera per la creazione di un itinerario tra i santuari dell’area Nord-Est della diocesi di Caltanissetta, il convegno su filosofia e matematica FilMat, la Sagra della Ricotta e tante altre attività volte alla promozione turistica del territorio di Mussomeli.

277 Letture

 

 

Scritto in CronacaComments (0)

 

Consorzio Salito, interrogazione del Consigliere Cardinale

Consorzio Salito, interrogazione del Consigliere Cardinale

Mussomeli- La controversa questione delle quote 2015 del Consorzio del Salito si arricchisce di un nuovo capitolo. Il Consigliere comunale di Pensare Solidale Salvatore Cardinale ha infatti presentato un’interrogazione in forma scritta per avere ragguagli dall’amministrazione comunale circa l’impegno prodotto per ottenere dal Consorzio di Bonifica n* 4 di Caltanissetta la revoca della delibera n° 22 del 21/09/2017. L’amministrazione infatti si era impegnata, in seguito a una mozione presentata in Consiglio Comunale lo scorso 31 Ottobre e avente come primo firmatario proprio il Consigliere Cardinale, ad attivare tutte le procedure utili ad ottenere la suddetta revoca, ivi compresi l’applicazione della Legge Regionale N* 8/2017 e il coinvolgimento dei comuni limitrofi per dare luogo ad un’azione congiunta. Adesso, nella sua interrogazione, il Consigliere di opposizione chiede che vengano rilasciati tutti gli atti prodotti ai fini dell’attuazione di quanto previsto dalla mozione di Ottobre. Quale sarà la replica dell’amministrazione? Lo sapremo nei prossimi giorni.

871 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Villalba, botta e risposta tra “Amare Villalba” e “Insieme per Villalba”

Villalba, botta e risposta tra “Amare Villalba” e “Insieme per Villalba”

Villalba-Continuano anche fuori dall’aula del Consiglio Comunale le schermaglie politiche tra “Amare Villalba” e “Insieme per Villalba”. Ultimo terreno di scontro, il progetto sulla “Farmacia Sociale di Quartiere”. A questo proposito il gruppo “Insieme per Villalba” ha diramato una dura nota in seguito alle polemiche sollevate dagli avversari sulla vicenda. Nel comunicato si fa riferimento all’impossibilità di finanziare adeguatamente il progetto con il budget a disposizione del comune di Villalba per i progetti di democrazia partecipata, il cui ammontare complessivo è di circa 8000€. Allo stesso tempo, sono stati esposti i criteri che hanno portato l’Amministrazione a dare priorità ad altri progetti, presentati da privati cittadini aventi “pari dignità di gruppi politici”, ovvero pubblica sicurezza, decoro, pubblica utilità e identità locale. Non si è fatta attendere la replica del gruppo “Amare Villalba” che ha accusato gli avversari di aver scelto i progetti da finanziare con una semplice riunione di Giunta, accusando l’Amministrazione di non prendersi cura del bene dei cittadini.

916 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Continua il sogno di Enzo Frangiamore nella Coppa Sicilia di Cross Country

Continua il sogno di Enzo Frangiamore nella Coppa Sicilia di Cross Country

IMG_20150621_111901MUSSOMELI – Tredici anni, un grande talento e un bagaglio carico di speranza. Queste le caratteristiche principali del giovanissimo Enzo Frangiamore, classe 2003, ciclista mussomelese in erba e astro nascente nel panorama regionale del cross country, una delle numerose discipline della Mountain Bike. L’ultima importante soddisfazione per Enzo è arrivata nello scorso fine settimana con il quarto posto nella terza prova di Coppa Sicilia XCO, valevole per il campionato regionale, disputatasi in località Vivai Ziliò a 20 chilometri da Messina, quarto posto che potrebbe addirittura stare stretto al giovane mussomelese, alla luce della grande rimonta attuata sul finale di gara nei confronti dei primi due classificati e della volata sfortunata per il terzo posto sfumato per un niente. La passione di Enzo per il mondo a due ruote parte da lontano ed è un dono di famiglia: entrambi i genitori infatti condividono con entusiasmo l’amore per questo sport e proprio grazie ai genitori il giovane Enzo si è avvicinato al mondo delle gare e della mountain bike, disciplina che, essendo la più a stretto contatto con la natura tra tutte le varianti del ciclismo, è quasi uno stile di vita. Una carriera in costante ascesa quella di Enzo: all’anno di esordio nella categoria Giovanissimi, conquista tree vittorie e il Secondo posto nel campionato regionale di federazione, nel 2016 invece è già arrivato il terzo posto regionale al campionato di ciclocross ed è attualmente terzo nella classifica generale della Coppa Sicilia XCO nella categoria Esordienti. A favorire la crescita agonistica di Enzo, due importantissimi fattori: crescere in una squadra importante come il Team Lombardo diretto da Gerlando Scrofani e gli allenamenti giornalieri di papà Vincenzo, sempre prodigo di consigli. Ma questo potrebbe essere solo l’inizio di una carriera ancora più luminosa: oltre alla prossima prova di Coppa Sicilia che si terrà il prossimo 10 Aprile a Montedoro, l’obiettivo dichiarato sono la convocazione nella rappresentativa siciliana e le gare di Coppa Italia, che potrebbero rappresentare il trampolino di lancio definitivo per questo giovanissimo atleta. Ed è inutile sottolineare quanto tutta la comunità di Mussomeli faccia il tifo per lui.

1.440 Letture

 

 

Scritto in SportComments (0)

 

Il mecenate Pasquale De Cicco dona la sua collezione libraria all’Arci Strauss

Il mecenate Pasquale De Cicco dona la sua collezione libraria all’Arci Strauss

20160311_114750_Burst01MUSSOMELI – In un tempo e in un mondo che spesso fanno difetto di cultura e umanità, una luce nel buio è sempre una guida, una speranza. Per questa ragione non merita di passare inosservato il gesto di Pasquale De Cicco, pensionato campano residente a Mussomeli, che ha deciso di donare ad Associazione Culturale Strauss la sua biblioteca al fine di metterla a disposizione della comunità. Un gesto d’amore sia nei confronti della collettività che nei confronti della cultura perché solo chi ama la cultura e ne comprende il valore fa sì che essa possa essere condivisa tra quante più persone possibili. La donazione del signor De Cicco va così ad arricchire di nuove parole, nuovi libri e nuove storie la biblioteca dell’associazione che punta a far diventare il Centro Europeo della Cultura “Francesca Sorce”, dove Associazione Culturale Strauss ha la sua base operativa, una sorta di “salotto letterario”, una biblioteca civica che permetta alle persone di trovare un punto d’approdo per la loro voglia di cultura, una cultura viva, condivisa e non fine a sé stessa, occasione di confronto, di scambio, di crescita. I ragazzi dell’associazione, ringraziando il signor De Cicco per il suo gesto e rivolgendosi ai suoi concittadini, si augurano pertanto “che questa non sia un’unica e isolata donazione, ma che sarete in tanti a voler arricchire con i vostri libri la biblioteca di tutti, al fine di accrescere le opportunità di lettura e perché ci sia sempre un libro in più da leggere.

1.942 Letture

 

 

Scritto in CulturaComments (0)

 

Aperti i casting per la quarta edizione del “Festival Italian’s Dream”

Aperti i casting per la quarta edizione del “Festival Italian’s Dream”

12369057_10206695700323873_2220442734470192591_nMUSSOMELI – Nuove opportunità per giovani cantanti. Sono aperti infatti i casting per il Festival Italian’s Dream, giunto ormai alla sua quarta edizione, casting a cui sarà possibile accedere secondo due modalità: tramite la propria scuola di canto o inviando il modulo di iscrizione all’indirizzo mail italiansdreammusic@libero.it. I partecipanti saranno divisi in due categorie, la junior per la fascia di età dai 6 ai 14 anni e la senior per gli over 14. Diversi e prestigiosi i premi in palio, tra cui la possibilità per il vincitore nella categoria senior, di incidere un disco inedito che verrà poi distribuito in 240 paesi. Il termine per l’iscrizione ai casting è fissato per il prossimo 30 Marzo mentre la finale della manifestazione si terrà a Mussomeli il 20 Agosto 2016. A presiedere la commissione esaminatrice composta dai produttori discografici Rino e Francesco Davoli, dalla docente di canto Antonella Infantino, dall’attore, regista e cantante Salvatore Giardina e da un famoso vocal coach, sarà Sandra Mingoia, Presidente e Direttore artistico del Festival. Gli interessati potranno trovare maggiori informazioni e il modulo di iscrizione sul sito della manifestazione all’indirizzo http://festivalitaliansdream.altervista.org o contattando il patron del Festival Italian’s Dream Giovanni Dal Moro al numero 3489817347.

854 Letture

 

 

Scritto in EventiComments (0)

 

“La donna nella Bibbia”: l’8 Marzo di SiciliAntica a Palazzo Sgadari

“La donna nella Bibbia”: l’8 Marzo di SiciliAntica a Palazzo Sgadari

704ad3db-d029-49b2-a5c0-53be8c768797MUSSOMELI – Una celebrazione dell’Otto Marzo diversa dal solito quella proposta ieri sera a Palazzo Sgadari dall’associazione SiciliAntica. Presso i locali dell’ex Municipio si è svolto infatti l’incontro “Un viaggio al Femminile – La Donna nella Bibbia”, incentrato sulle figure al femminile del testo sacro e sulle loro rappresentazioni nell’arte. Ad accompagnare gli spettatori lungo questo excursus è stata la Dott. Domenica Brancato, storica dell’Arte, coadiuvata dalla lettura di passi della Bibbia da parte di Graziella Mingoia e Maria Nucera. Tante le donne passate in rassegna attraverso le letture e le opere, da Rut, donna forte, tenace, che per necessità si trova ad essere straniera abbandonando la sua terra e le sue origini, a Maria di Magdala, emblema della redenzione e principale testimone della morte e risurrezione di Gesù, passando anche per Noemi, Betsabea, Giuditta. Un viaggio sapientemente condotto attraverso opere di artisti che vanno da Rubens ad Antonello da Messina, da Giotto a Rembrandt e Chagall per arrivare alle tessere dei mosaici del Duomo di Morreale e a statue e dipinti sparsi per la Sicilia e raffiguranti loro, le donne della Bibbia, rappresentazioni intrise di storia eppure moderne. La contemporaneità evidente di queste donne è stata la base sulla quale è stato costruito questo Otto Marzo particolare, come sottolineato dalla Presidente di SiciliAntica, Rita La Monica: “Normalmente in questa giornata noi ricordiamo le donne che sono riuscite nella vita, che hanno raggiunto alti livelli, che hanno combattuto, hanno lottato, hanno conquistato diritti civili, sociali. Questa volta invece abbiamo voluto andare un po’ controcorrente, siamo ritornati molto indietro nel tempo anche perché abbiamo la consapevolezza che i caratteri che sono intrinseci nella figura femminile si perpetuano nel tempo, non cambiano mai, non per niente abbiamo scelto delle figure che sono anche lontane tra di loro, per evidenziare che la donna è un po’ tutte queste cose: non è una santa ma non è neanche un diavolo, è un essere umano che ha i suoi momenti bui e i suoi momenti di luce.” L’iniziativa di ieri sera si inserisce nel fittissimo calendario di eventi organizzati da SiciliAntica che quest’anno festeggia il ventennale dalla sua fondazione, “un traguardo grandissimo“, ha sottolineato la Presidente La Monica, “per un’associazione che in questi vent’anni è molto cresciuta, radicandosi nell’isola, facendo rete e raggiungendo livelli altissimi.” Nei prossimi mesi SiciliAntica promuoverà un ciclo di conferenze sul vino, numerose presentazioni di libri e altre iniziative, confermando e affermando, ancora una volta, il suo ruolo di primaria importanza nel favorire la crescita culturale del territorio.

 

Foto di Giovanni Venturella

1.534 Letture

 

 

Scritto in Cultura, EventiComments (0)

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com