predil 1Predil ceramiche VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Archivio | Attualità

 

Medaglia d’oro per il deportato mussomelese Calogero Giardina

Medaglia d’oro per il deportato mussomelese Calogero Giardina

Mussomeli – Martedì mattina 30 gennaio, alle ore 10:00, Il signor Calogero Giardina, deportato in un campo di lavoro in Germania durante la seconda guerra mondiale, riceverà in prefettura con altri quattro anziani la medaglia d’onore che gli è stata assegnata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. L’alta onorificenza gli sarà consegnata dal prefetto. Circa un anno fa per iniziativa di Tonino Calà e Francesco Amico, e tramite il segretario provinciale Anpi Giuseppe Cammarata, era stata inoltrata a Roma la richiesta e la documentazione per la medaglia d’onore al signor Giardina. Alla iniziativa di consegna dell’alto riconoscimento parteciperà la famiglia del signor Giardina, il referente dell’Anpi provinciale Giuseppe Cammarata e i rappresentanti locali della sezione “Bella Ciao” Anpi di Mussomeli Tonino Calà e Francesco Amico. Da parte di tutti i soci della sezione “Bella ciao” si esprime soddisfazione e felicitazioni per il signor Calogero Giardina, prossimo a compiere 98 anni.

1.170 Letture

 

 

Scritto in Attualità, CronacaComments (0)

 

Italiani all’estero e immigrazione, Ippolito coordinatore della Commissione

Italiani all’estero e immigrazione, Ippolito coordinatore della Commissione

Incarico di primo piano per la nissena Mariella Ippolito, assessore alla Famiglia, politiche sociali e lavoro della Regione Sicilia.

È stata nominata nuovo coordinatore della commissione speciale Immigrazione ed italiani all’estero nella conferenza delle regioni.

«Il mio obiettivo – ha spiegato – è rafforzare le politiche a favore degli immigrati presenti sul territorio per facilitarne l’inserimento lavorativo, l’inclusione sociale e quella culturale». Che poi ha aggiunto di «volere concentrare gli sforzi su interventi a favore delle  fasce più deboli d’immigrati, con particolare attenzione alle donne, ai giovani ed a coloro a maggior rischio di esclusione».

Ma ha pure ribadito di «volere attenzionare in commissione il problema dei minori non accompagnati e la sentita esigenza di assicurare loro particolare tutela».

Poi in tema d’italiani all’estero, tema che sarà presto al centro di una conferenza permanente, ha sostenuto di «voler coltivare contatti e rapporti con tutti gli emigrati che non hanno mai reciso il cordone ombelicale con la propria terra, per evitare che nelle nuove generazioni questo senso di appartenenza alla terra ed alla cultura di origine si affievolisca fino a scomparire».

379 Letture

 

 

Scritto in AttualitàComments (0)

 

Cammarata, sabato e domenica open day al’ ”Archimede”

Cammarata, sabato e domenica open day al’ ”Archimede”

Si svolgeranno Sabato 20 e Domenica 28 Gennaio dalle 16:00 alle 19:00, gli Open Days dell’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore Archimede, per le sedi di Cammarata e di San Giovanni Gemini.

Giovedì 25 Gennaio dalle 15:00 alle 18:00 sarà la volta dell’Open Day presso la sede di Casteltermini.

Gli Open Days saranno delle giornate importanti che l’Archimede dedica all’orientamento, in cui genitori e studenti avranno la possibilità di confrontarsi con i docenti, approfondire i percorsi di studio che l’istituto offre e visitare le varie aule multimediali e i laboratori presenti nelle diverse sedi.

L’istituto Archimede offre due diversi percorsi formativi da potere intraprendere:

Istituto Tecnico settore tecnologico, con tre indirizzi; Elettronica ed elettrotecnica; Chimica materiali e biotecnologie; Meccanica e meccatronica.

Istituto Professionale settore industria e artigianato, con tre indirizzi: Manutenzione e assistenza tecnica; Produzioni industriali e artigianali; Gestione delle acque e risanamento ambientale (solo per la sede di Casteltermini).

Il nuovo corso Gestione delle acque e risanamento ambientale che è stato concesso solo a poche scuole in Italia e ad un numero molto limitato in Sicilia, rappresenta una nota di prestigio per l’intero istituto e sicuramente una risorsa per tutto l’entroterra sicano.

La figura professionale relativa al nuovo corso si caratterizza per la conoscenza dei processi e degli impianti per la tutela del territorio con particolare riferimento alla gestione delle risorse idriche ed ambientali.

Il Dirigente Scolastico, Prof. Antonino Pardi, informa che è sempre possibile visitare l’Istituto Archimede, anche dal lunedì al venerdì dalle ore 09.30 alle 13.00 e il martedì dalle 15.30 alle 17.00.

Le iscrizioni sono aperte dalle ore 8.00 del 16 gennaio alle ore 20.00 del 6 febbraio.

Le famiglie che non riescono a provvedere all’iscrizione “scuola on line”, potranno recarsi direttamente in segreteria e richiedere supporto al personale incaricato.

329 Letture

 

 

Scritto in Attualità, SocietàComments (0)

 

Villalba, l’assessore Tramontana: record di differenziata

Villalba, l’assessore Tramontana: record di differenziata


 Villalba- Dal 9 ottobre 2017 è iniziato il nuovo servizio di raccolta porta a porta. A distanza di un mese il Comune di Villalba e passato da una percentuale del 4 per cento,ad una percentuale di  differenziata del 47,5 per cento. ”Sono dati molto soddisfacenti che ci devono proiettare alla soglia,minima del 65 per cento,fissata dalle direttive Europee” ha dichiarato l’assessore Tramontana Giuseppe.

A Villalba col nuovo servizio, non ci sono piu campane di raccolta,gli ultimi cassonetti rimasti saranno tolti il prossimo 30 Gennaio,per far si che la nostra comunita’ viva in un luogo piu pulito e sicuro.
Oltre al calendario di raccolta,che rimarrà invariato ci sarà  un nuovo servizio ”L’isola Ecologica comunale”, che sarà aperta alla cittadinanza il lunedì,  mercoledì  e  sabato dalle 8:00 alle 12:00 e dove si potranno conferire I rifiuti,previo accertamento della corretta differenziazione da parte del personale incaricato.
L’Amministrazione Comunale ringrazia l’ufficio tecnico per il lavoro che svolge quotidianamente ,gli operatori del servizio,la Società S.R.R. Ursula Annaloro per il lavoro svolto,a titolo gratuito,nella progettazione,ma soprattutto vuole ringraziare la cittadinanza per  risultati raggiunti in questo cambiamento storico per la nostra comunità.
568 Letture

 

 

Scritto in Attualità, SocietàComments (0)

 

Sabato “Mussomeli e il suo Castello”, convegno sui tesori storico-artistici manfredonici

Sabato “Mussomeli e il suo Castello”, convegno sui tesori storico-artistici manfredonici

Mussomeli-Importante evento culturale il prossimo sabato, giorno 20 gennaio ore 18,00, presso il salone “Pierino Imperia” della Banca di Credito Cooperativo “San Giuseppe” – Piazzale Concordato – Mussomeli: un appuntamento da non perdere non solo per coloro che amano la propria terra e vogliono conoscere e scoprire i suoi vecchi e nuovi tesori, per gli appassionati di storia locale e del nostro straordinario patrimonio artistico-architettonico e monumentale, ma anche per tutti i cittadini che hanno a cuore il passato ed il futuro della nostra comunità.
Al convegno organizzato dalla nuova associazione “BC Sicilia” di Mussomeli, che si occupa della salvaguardia e valorizzazione dei nostri beni culturali ed ambientali, a cui è stato concesso il patrocinio del Comune, del Consorzio Liberi Comuni di Caltanissetta (ex provincia), si parlerà soprattutto delle recenti scoperte storiche ed archeologiche ed interverranno: il sindaco Giuseppe Catania, la presidente di BC Sicilia dott.ssa Rita Lamonica, il prof. Salvatore Vaccaro, cultore del nostro patrimonio storico-culturale, la dott.ssa Stefania Santangelo, ricercatrice del Centro Ricerche Nazionale di Catania, che ha pubblicato nel 2015 sulla prestigiosa Rivista Italiana di Numismatica (vol. CXVI), lo studio sulle monete d’oro arabe ritrovate nel 1923 ai piedi del castello di Mussomeli, e da allora conservate ed esposte al museo archeologico “Paolo Orsi” di Siracusa, la prof.ssa Rosalba Panvini dell’Università di Catania, Commissario straordinario del Consorzio L.C. di Caltanissetta (ex provincia) e Sovrintendente ai BB.CC. di Siracusa, che si è occupata in modo eccellente, negli ultimi anni, dei vecchi e nuovi ritrovamenti archeologici del nostro territorio.
A tutti i presenti sarà fatto dono di alcune bellissime stampe antiche su Mussomeli ed il suo castello.

703 Letture

 

 

Scritto in Attualità, CulturaComments (0)

 

Ufo e oggetti volanti misteriosi, esperti a confronto e racconti di esperienze dirette

Ufo e oggetti volanti misteriosi, esperti a confronto e racconti di esperienze dirette

Il mistero degli ufo, degli oggetti volanti e degli avvistamenti. Argomenti affascinanti, che intrigano e appassionano ma che accendono anche forte scetticismo.

C’è tutto questo in un incontro organizzato a Caltanissetta e in programma per sabato prossimo, 20 gennaio, dove si incontreranno studiosi, esperti e chi è pronto a raccontare esperienze dirette di presunti avvistamenti effettuati.

Oggetti non identificati che in tanti sostengono di avere visto. E molti sono riusciti a documentare anche quelle loro esperienze.

L’appuntamento, che va sotto il titolo di «Ufo revelations», sarà arricchito dalla presenza del presidente dell’associazione Centro ufologico siciliano, Salvatore Giusa, la coordinatrice per Caltanissetta dello stesso Giusi Ferrara e l’esperto di Sommatino, Gianluca Infuso.

881 Letture

 

 

Scritto in Attualità, EventiComments (0)

 

Domani all’ Istituto comprensivo “Paolo Emiliani Giudici” si parla di bullismo con la Polizia Postale

Domani all’ Istituto comprensivo “Paolo Emiliani Giudici” si parla di bullismo con la Polizia Postale

Martedì 16 gennaio c.m. gli alunni, i genitori e i docenti della scuola primaria e secondaria di primo grado dell’Istituto comprensivo “Paolo Emiliani Giudici” incontreranno l’Ispettore capo Michele Fiore della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Caltanissetta ed Agrigento sul tema Bullismo e Cyberbullismo.
Il tema è molto importante per alunni, genitori e docenti perché come ci riferisce la cronaca diversi episodi di Cyberbullismo si sono verificati e ciò richiede la massima attenzione da parte di tutti all’uso responsabile e critico del Web, dei Social e delle varie applicazioni informatiche e delle tecnologie moderne, facendo opera di prevenzione e di controllo.
Sarà importante e significativa la partecipazione attiva dei genitori e dei docenti per ricevere informazioni utili sul fenomeno in oggetto, nell’ambito di una prevenzione necessaria atta a scongiurare episodi negativi che possono avere risvolti drammatici per gli alunni. Tale recente e preoccupante fenomeno richiede la massima collaborazione tra istituzioni e famiglie, nella piena convinzione che è compito educativo della scuola favorire il confronto tra le forze dell’ordine, i genitori e i docenti, a tutela e salvaguardia dei minori.
Per ragioni organizzative un primo incontro con gli alunni della scuola secondaria di primo grado: dalle ore 15.15 alle 16.15 le classi seconde, dalle 16.15 alle 17.15 le classi terze. A seguire, dalle ore 17.30 alle 19.00, l’incontro con i genitori e i docenti della scuola primaria e secondaria.
La dirigente scolastica Alessandra Camerota auspica “una partecipazione consapevole da parte di genitori e docenti, nella convinzione che si possa fare cittadinanza attiva e prevenzione legale con l’obiettivo educativo di contrastare rischi e pericoli riferiti all’uso delle reti informatiche e dei cellulari”.

449 Letture

 

 

Scritto in Attualità, EventiComments (0)

 

Reddito minimo, pronti 8 milioni per il «cuore di Sicilia»

Reddito minimo, pronti 8 milioni per il «cuore di Sicilia»

I Comuni avranno tempo fino al 31 gennaio per presentare le istanze di finanziamento utili ad avviare i cantieri di servizi riservati a coloro che possono beneficiare del «Reddito minimo d’inserimento».

Quella di Caltanissetta è stata tra le prime province, nel lontano 1998, ad essere inserita tra quelle italiane individuate come tra le più povere per esser inserite nel reddito minimo d’inserimento, a quel tempo in fase sperimentale.

«I fondi stanziati dalla Regione  – ha spiegato l’assessore regionale del Lavoro, Mariella Ippolito –-  oltre a finanziare i cantieri di servizi  accompagnano parte dei beneficiari verso la fuoriuscita da un palliativo assistenziale che proprio nel 2018 compie 20 anni dalla sua sperimentazione nazionale. Un tempo troppo lungo per una misura concepita come provvisoria».

E per il Nisseno e l’Ennese – è quanto ufficializzato dal dipartimento regionale del lavoro –  lo stanziamento complessivo è di 8 milioni di euro.

587 Letture

 

 

Scritto in AttualitàComments (0)

 

Milena, stilato da sindaco e cittadini documento contro lo smembramento dell’Istituto di Milena-Campofranco

Milena, stilato da sindaco e cittadini documento contro lo smembramento dell’Istituto di Milena-Campofranco

MILENA – Ieri sera, 11 gennaio, una folta delegazione di genitori, cittadini, rappresentanti del consiglio d’istituto e docenti è stata ricevuta dal sindaco di Milena, dott. Giuseppe Vitellaro. Alla fine della riunione è stato stilato un documento condiviso all’unanimità dall’assemblea e dall’Amministrazione Comunale, con il quale si invitano le autorità politiche del territorio ad  intervenire energicamente per scongiurare l’eventuale smembramento che mira a far perdere l’identità socio-culturale .  Sulla vicenda il  MeetUp di Milena, che “ha interessato la propria deputazione nazionale e regionale, nelle persone della portavoce al Parlamento italiano on. Azzurra Cancelleri e del portavoce al Parlamento Regionale Siciliano on. Matteo Mangiacavallo  che hanno prodotto una nota indirizzata all’Assessore alla pubblica istruzione della Regione Siciliana, al fine di evitare la soppressione dell’Istituto Comprensivo ‘Milena-Campofranco’, che raccoglie le comunità scolastiche di Milena, Campofranco, Bompensiere e Montedoro.  Nel documento prodotto ieri si chiede  di valutare il mantenimento dell’Istituto Comprensivo di Milena-Campofranco nell’attuale composizione -Milena, Campofranco, Bompensiere e Montedoro-, al fine di tutelare i diritti delle famiglie dei territori della media Valle del Platani, o come extrema ratio di procedere con l’aggregazione dell’I.C. Serradifalco all’I.C. Milena-Campofranco.
“La stessa assemblea cittadina  – scrivono i pentastellati -ha inoltre deciso di sensibilizzare l’opinione pubblica con una manifestazione che si è tenuta, nonostante la pioggia, questa mattina, 12 gennaio, alla quale hanno partecipato tutti gli studenti ed i loro genitori dell’Istituto Comprensivo “Milena-Campofranco”; dopo la manifestazione ha fatto seguito un’assise pubblica, alla presenza dei genitori, alunni, cittadini, dell’on. Mancuso, del vicesindaco Vincenzo Nicastro e della DS prof.ssa Genco. Durante la stessa assemblea ha manifestato, inoltre, la propria vicinanza l’on. Azzurra Cancelleri, che a nome del gruppo dei portavoce nazionali e regionali del M5S ha dato la propria disponibilità nel continuare a perorare la causa dell’I.C. di Milena-Campofranco”.

763 Letture

 

 

Scritto in Attualità, SocietàComments (0)

 

Niscemi: L’amministrazione Conti rinnova protocollo d’intesa con l’Ufficio del lavoro.

Niscemi: L’amministrazione Conti rinnova protocollo d’intesa con l’Ufficio del lavoro.

Si è svolto l’altro ieri un incontro in cui è stato siglato il rinnovo del protocollo d’intesa volto al mantenimento, alla riorganizzazione e al potenziamento dell’ufficio del lavoro in città, sito nei locali comunali del mercato ortofrutticolo. Vista l’importanza di questo Ufficio che garantisce un servizio necessario per un notevole bacino di utenza , è stato tenuto un tavolo tecnico per effettuare tutte le valutazioni del caso per mantenere attivo lo sportello del Paese.

Erano presenti il Sindaco Massimiliano dott. Conti, il Dirigente del Servizio XI CPI di Caltanissetta, Gela e Mussomeli del Dipartimento lavoro di Caltanissetta dott. Carmelo Rizza , il Dirigente del Centro per l’impiego di Gela, Niscemi, Butera e Mazzarino dott. Angelo Carbone, il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione del Servizio XI CPI di Caltanissetta , Gela e Mussomeli dott. Enzo Nucera , il vicesindaco del Comune di Niscemi dott. Pietro Stimolo, il Medico Competente dell’Ufficio dott. Franco Matraxia e Franca Pepi funzionario del Centro per l’impiego di Niscemi.

Il protocollo d’intesa è stato rinnovato non solo per il mantenimento dell’ufficio del lavoro in città, ma anche con un’ottica di ampliamento e potenziamento del servizio in modo che possa costituire un punto di riferimento per i Comuni vicini. Il primo cittadino di Niscemi ha voluto precisare l’inattendibilità della voce che si era sparsa in città una ventina di giorni fa relativamente alla chiusura dell’ufficio del Centro per l’Impiego di Niscemi , che invece rimarrà aperto al pubblico nei locali comunali del mercato ortofrutticolo dal lunedì al venerdì.

463 Letture

 

 

Scritto in Attualità, SocietàComments (0)

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com