Vigro

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

cinema

 

 

Archivio | Attualità

Domenica prossima “Sagra mandorlo in fiore”

Domenica prossima “Sagra mandorlo in fiore”

AGRIGENTO – In occasione della 70° Sagra del Mandorlo in Fiore, domenica 22 febbraio riparte il Treno Storico SDSCN3080iciliano da Palermo alla volta di Agrigento Centrale. Un appuntamento ormai consolidato, giunto alla quinta edizione promosso da Treno Doc in collaborazione con diversi enti tra cui SiciliAntica. La partenza dalla stazione di Palermo Centrale è prevista alle 7.45 con arrivo a Agrigento Centrale alle 10.30. Fermate intermedie sono a Bagheria (8.00), Termini Imerese (8.22), Roccapalumba-Alia (08.55), Aragona Caldare (10.00) Agrigento Bassa (10.15). Durante il tragitto verrà presentato il libro di Daniele Billitteri “I Racconti del Treno”, del quale saranno letti alcuni racconti dalla giornalista Marta Genova di carrozza in carrozza e ci sarà la possibilità di parlare con l’autore delle emozioni sul viaggio in treno. Il viaggio sarà inoltre allietato dalla musica Folk di Angelo Salvatore Daddelli&I Picciotti e dalla presenza della ballerina Maria Alba Mangione che intratterranno i passeggeri. Nel corso della giornata si avrà del tempo libero a disposizione per partecipare alla 70^ Sagra del Mandorlo in Fiore che, per quel giorno (come da programma del Comune di Agrigento), prevede la sfilata dei gruppi Folkloristici da Piazza Pirandello allo stadio Esseneto. Per comodità sul treno sarà distribuita a tutti i partecipanti una cartina della città di Agrigento. Il ritorno è fissato alle 17.40. Chi lo desiderasse, con un piccolo supplemento di 5 euro, da prenotare contestualmente all’acquisto del biglietto, potrà alle 12.55 raggiungere la Valle dei Templi a bordo delle automotrici storiche ALn 668 (senza garanzia del posto a sedere); tale opportunità, che vedrà in servizio contemporaneamente ben due convogli storici di proprietà Fondazione FS Italiane , permetterà ai viaggiatori, una volta scesi a Tempio di Vulcano, di raggiungere a piedi il Tempio della Concordia, per assistere alla premiazione dei gruppi Folkloristici. Nella quota in surplus richiesta è compreso l’ingresso al Giardino della Kolymbetra, gestito dal FAI, e che è necessario attraversare per portarsi all’interno della zona archeologica.Il ticket costa 20 euro ed è acquistabile presso la sede della Globalsem Viaggi di Palermo in via Giusino 51 (tel. 0917848420) o mediante acquisto online. Per info: info@trenodoc.it www.globalsemviaggi.it – www.trenodoc.it.

648 Letture

 

 

Scritto in Attualità, EventiComments (0)

Alla Madrice carnevale per i bambini del catechismo

Alla Madrice carnevale per i bambini del catechismo

IMG-20150217-WA0020MUSSOMELI Un pomeriggio all’insegna del sano divertimento quello trascorso nel saloncino della Parrocchia Madrice, dai bambini del catechismo con le loro catechiste che hanno organizzato, i giovani che hanno animato e le mamme che hanno anche preparato dolci fatti in casa. IMG-20150217-WA0019Musica, balli, giochi e coriandoli hanno allietato un grigio, piovoso e freddo pomeriggio di carnevale dei bambini che hanno sfoggiato le loro belle e originali mascherine. “ Ed ora, accantonata la festa più allegra dell’anno – hanno sottolineato le catechiste – in attesa di tempi migliori per tutti, diamo spazio alla Quaresima, tempo liturgico in cui il cristiano si prepara, attraverso un cammino di penitenza e conversione, a vivere in pienezza il mistero della morte e risurrezione di Cristo”.

869 Letture

 

 

Scritto in Attualità, EventiComments (0)

Presentazione libro “Luigi Gedda – nella storia della Chiesa e del Paese”

Presentazione libro “Luigi Gedda – nella storia della Chiesa e del Paese”

Gedda DSCN3079CALTANISSETA – Azione cattolica e azione politica per un nuovo umanesimo: il contributo dei cattolici per la ricostruzione del Paese : Interessante iniziativa di carattere culturale per venerdì 20 febbraio alle 17,30, presso l’ Auditoriun “Mons. Giovanni Speciale” del Museo diocesano del Seminario vescovile, organizzata dall’Associazione Alcide De Gasperi e dall’Azione Cattolica Italiana: la presentazione del volume “Luigi Gedda – nella storia della Chiesa e del Paese” a cura di Ernesto Preziosi.

251 Letture

 

 

Scritto in Attualità, EventiComments (0)

Concluse le Quarantore nella chiesa dei Monti ed  è già Quaresima

Concluse le Quarantore nella chiesa dei Monti ed è già Quaresima

Monti Istantanea 1 (17-02-2015 21-58)MUSSOMELI – Oggi mercoledì le ceneri e, per i credenti, l’imposizione delle ceneri sul capo. Celebrazioni di messe oggi nelle parrocchie, e nella Monti Istantanea 1 (17-02-2015 22-05)chiesa Madre, come ha annunciato, ieri sera, l’Arciprete don Pietro Genco, a chiusura delle Quarantore nella chiesa dei Monti, la celebrazione è prevista per le ore 18,30. Intanto, si sono concluse, proprio ieri sera, per la prima volta, le Sante Quarantore nella chiesa dei Monti, come aveva concordato il Monti Istantanea 2 (17-02-2015 22-00)clero locale, in considerazione della temporanea chiusura al culto della chiesa di Sant’Antonio Abate, che si protrae da tempo, per lavori di manutenzione da eseguire. Ultima serata conclusiva, quindi, ieri sera, a cui hanno partecipato il parroco don Salvatore Tuzzeo, don Francesco Lomanto, il diacono Pierenzo Costanzo e l’Arciprete don Pietro Genco che ha presieduto la celebrazione. C’è stato il canto finale di ringraziamento al SS.Sacramento e, alle fine, una piccola processione all’interno della chiesa.Con oggi è incominciato il periodo quaresimale.

480 Letture

 

 

Scritto in Attualità, Eventi, SocietàComments (0)

Carnevale: niente consueto annuale raduno pomeridiano in piazzale Mongibello e squillo di tromba quaresimale

Carnevale: niente consueto annuale raduno pomeridiano in piazzale Mongibello e squillo di tromba quaresimale

squilli di trombaMUSSOMELI – Negli altri anni il piazzale Mongibello, nei giorni di Carnevale, e cioè la domenica ed il successivo martedì, era stato luogo di raduno per la sfilata dei carri allegorici. Quest’anno, invece, per il mancato carnevale cittadino, già precedentemente comunicato dall’assessore Nucera in una nostra intervista, piazzale Mongibello è rimasto nella quiete della sua quotidianità, fino a quando, intorno alle ore 17, un isolato squillo di tromba è riecheggiato nell’aria, come ad annunciare l’inizio della Quaresima. Va detto, a tal proposito, che, secondo la tradizione, allo scoccar della mezzanotte, con l’inizio del mercoledì delle ceneri, i trombettisti quaresimali annunciano appunto tale ’inizio. Ma quest’anno, qualcuno ci ha pensato sette ore prima della mezzanotte, visto che Carnevale era festeggiato negli altri paesi: insomma, in pieno carnevale, Mussomeli aveva strade silenziose e tutt’altra atmosfera. Va anche sottolineato che quell’ anticipato squillo di tromba quaresimale è andato a finire su un post di facebook dove un internauta così ha scritto: “Comunico che alle ore 17,00 in Piazzale Mongibello si era già in piena Quaresima, come avvertiva il suono mesto di una tromba !!!” . Un mancato carnevale 2015 che ha lasciato a tanti l’amaro in bocca.

543 Letture

 

 

Scritto in Attualità, SocietàComments (0)

Al Comune un esperto di archeologia

Al Comune un esperto di archeologia

museoMUSSOMELI – C’è la determinazione sindacale. Il Sindaco ha conferito il titolo di esperto al trentasettenne .archeologo dott. Gianluca Calà. La carica, a titolo gratuito, avrà durata fino alla durata del mandato del sindaco in carica., cioè fino alle prossime elezioni di primavera. Sarà compito dell’archeologo valorizzare l’Antiquarium ospitato presso Palazzo Sgadari, ed anche il castello manfredonico e gli altri siti archeologici a cominciare da Raffe.

507 Letture

 

 

Scritto in Attualità, SocietàComments (0)

Benemerenza civica al cantante suterese Nonò Salamone

Benemerenza civica al cantante suterese Nonò Salamone

salamone4SUTERA – Con una delibera fresca di giornata(16 febbraio) la Giunta Comunale di Sutera ha attribuito, anche quest’anno, una benemerenza civica. Su parere della Commissione sulle benemerenze civiche, la scelta è ricaduta sul cantastorie Nonò Salamone. Le felicitazioni all’interessato sono giunte dal Sindaco e dall’Amministrazione Comunale. Da anni il cantastorie ha scelto di vivere nella sua Sutera e nel suo quartiere natale “Il Rabato”, insignito di recente come uno de “I Borghi più belli d’Italia”. La motivazione proposta dalla Commissione e avallata dalla Giunta Comunale è la seguente: “per aver diffuso in Italia e nel mondo le tradizioni della nostra terra, la musica e la poesia in dialetto, strumenti che gli hanno permesso di raccontare la vita quotidiana, le abitudini, le leggende ed i fatti reali della nostra isola. Interpreta con tutta l’anima le canzoni che raccontano le vicende tristi e liete dell’umanità di ieri e di oggi. E’ il nostro cantastorie, Poeta di Sutera.” Va detto che probabilmente la consegna della benemerenza civica si svolgerà il prossimo 28 febbraio, nell’ambito della Festa della Demanialità, festa che ricorda il riscatto dei suteresi.

483 Letture

 

 

Scritto in Attualità, Eventi, SocietàComments (0)

Domani sera incontro al Liceo Classico Paritario : Itinerari di lettura

Domani sera incontro al Liceo Classico Paritario : Itinerari di lettura

Gruppo di lettura CLCALTANISSETTA – Mercoledì prossimo alle ore 19,15 presso il Liceo Classico Paritario “Pietro Mignosi” in Piazza Giovanni Paolo II – Caltanissetta, in collaborazione con il “Gruppo di lettura” di Caltanissetta invitano quanti lo desiderano alla presentazione deo “Cercatori di bellezza – Itinerari di lettura e Armonie Sonore. E’ previsto il saluto del dott. Roberto Mistretta, giornalista e scrittore; Itinerari di lettura sul tema;” Lotta alla Mafia e all’illegalità; Armonie sonore del Gruppo Cantina Deja vu; video fotografico di Lillo Miccichè.

178 Letture

 

 

Scritto in Attualità, Cultura, SocietàComments (0)

Il meteo non favorisce le processioni : confrati vanno avanti

Il meteo non favorisce le processioni : confrati vanno avanti

Processione Istantanea 3 (16-02-2015 09-22)MUSSOMELI – Il coraggio, misto anche di disappunto per una eventuale mancata processione, ha preso il sopravvento nel confrate Calogero Genco che ha invitato un pò i parrocchiani ed anche il diacono Costanzo a procedere con la processione, ancorché il tempo fosse incerto: ”solo due gocce sono cadute- ha detto Genco -ed il tratto, poi, è breve”. Processione, dunque, salvata in extremis, con l’avvio immediato del breve percorso in direzione della chiesa dei Monti. Va detto, preliminarmente, che la messa solenne, animata dall’efficiente coro parrocchiale, la puntuale omelia dell’Arciprete, la presenza di una moltitudine di confrati e consorelle dell’Arciconfraternita del SS. Sacramento, dei tanti parrocchiani e non, hanno fatto da bella cornice ad una tradizionale ricorrenza religiosa, assai cara ai mussomelesi, appunto, quali sono state sempre le Sante Quarantore che risultano essere sempre partecipate. Va anche detto che per il primo anno le Quarantore si sono concluse nella chiesa di Monti, stante la chiusura al culto, della chiesa di Sant’Antonio, in quanto attualmente inagibile. Alla processione eucaristica, partecipata da alcuni, inizialmente, sotto l’ombrello, per la caduta di poche gocce, hanno partecipato i gruppi annessi alla parrocchia e cioè: i parrocchiani, la Congregazione di San Pasquale, quella di San Giuseppe ed infine l’Arciconfraternita del SS. Sacramento della Madrice coi suoi numerosi confrati e consorelle e coi rispettivi labari , bandiera e palio.

947 Letture

 

 

Scritto in Attualità, SocietàComments (0)

Le Quarantore verso la conclusione

Le Quarantore verso la conclusione

Padre Cammarata Istantanea 1 (15-02-2015 22-32)MUSSOMELI – Alla Madrice, le omelie serali, affidate ai sacerdoti che si sono spesi per quella comunità parrocchiale, e non solo, ha suscitato commenti assai positivi fra la gente di Mussomeli che ha apprezzato la loro presenza e e principalmente il loro argomentare. Padre Giovanni Galante, andato via da Mussomeli, ventidue anni fa, molto meno Padre Alfonso Cammarata e meno ancora Padre Alfonso Incardona. I tre sacerdoti hanno esternato la loro emozione nel vedere tanti volti a loro noti, volti giovani, meno giovani ed per ognuno di loro, molto probabilmente sono riaffiorati ricordi che hanno caratterizzato la loro vita nell’ambiente matricese. Sabato scorso, è stata la volta di Padre Alfonso Cammarata e tanti giovani erano presenti alla sua omelia. Ecco il video.

484 Letture

 

 

Scritto in Attualità, SocietàComments (0)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vincenza Amico, la “precaria d’Italia”, oggi pomeriggio su rai 2 a “La Vita in Diretta”

06 dicembre 2011

ROMA - In un periodo in cui la previdenza è l’argomento più dibattuto nei salotti televisivi di tutta Italia, un caso emblematico sugli effetti che il “decreto salva Italia” avrà sulla quiescenza degli Italiani arriva da Mussomeli. La professoressa Vincenza Amico, infatti, nota per essere entrata di ruolo come insegnante di arte alla veneranda età di 63 anni, ...

Leggi tutto

5 anni fa…Foto Settimana Santa

22 aprile 2011

[gallery]

Leggi tutto

 

Comune Mussomeli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

cinema

 

 

This site is protected by WP-CopyRightPro This site is protected by WP-CopyRightPro