VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Archivio | Eventi

 

Mussomeli, sabato incontro sui fatti dell’acqua del 1954

Mussomeli, sabato incontro sui fatti dell’acqua del 1954

Mussomeli-In occasione del 64esimo anniversario, l’ANPI “Bella Ciao”, in collaborazione con l’Istituto Gramsci Siciliano e la CGIL di Mussomeli, presenta un incontro di riflessione e dibattito sui “Fatti dell’Acqua” del 1954 che si terrà sabato 17 febbraio alle 17:30, presso il Salone di “San Francesco”. Il tema ruoterà attorno a quella rivolta popolare partita dal basso grazie all’opera di tante donne, che finì per coinvolgere 2500 cittadini. Gli insorti manifestavano il proprio malcontento a fronte alle inadempienze che avevano privato dell’acqua la popolazione, vessata, nondimeno, dai rincari in bolletta. L’epilogo divenne tragico dopo che i carabinieri, nel tentativo di disperdere la folla, lanciarono dei lacrimogeni. Nella fuga convulsa, le persone si accalcarono lungo l’angusta via d’uscita: rimasero travolti Vincenza Messina (25 anni), Onofria Pellitteri (50 anni), Giuseppina Valenza (72 anni) e Giuseppe Cappalonga (16 anni).
Gli interventi di relatori specialisti arricchiranno la ricostruzione dei fatti proponendo punti di vista da angolazioni differenti. Il magistrato emerito del Tribunale di Palermo, Rino Messina, presenterà in anteprima assoluta il suo libro “Morte per acqua”, edito dall’Istituto Poligrafico Europeo, che uscirà il prossimo 2 marzo: si tratta di un saggio d’inchiesta che ricostruisce l’episodio e propone un approfondito resoconto delle vicende processuali susseguenti. Lo storico Filippo Falcone, direttore della rivista “Studi Storici Siciliani”, circoscrivendo il contesto storico, fornirà delle interessanti chiavi di lettura per la comprensione delle dinamiche da cui scaturiscono le lotte, in una dimensione urbana, come quella mussomelese, strettamente connessa alla campagna circostante. Quindi, Maria Grazia Geraci presenterà gli snodi principali della sua tesi che ha avuto per oggetto i Fatti dell’Acqua. Il cantastorie Nonò Salamone allieterà il pubblico con la sua chitarra e la sua voce. Mauro Di Bartolo, vicepresidente ANPI “Bella Ciao”, modererà il dibattito.

474 Letture

 

 

Scritto in Attualità, EventiComments (0)

 

Pro loco e Amministrazione: “Villalba ormai punto di riferimento nel Vallone”

Pro loco e Amministrazione: “Villalba ormai punto di riferimento nel Vallone”

Villalba – Attraverso una nota  il Sindaco,l’amministrazione comunale e la Pro Loco esprimono grande soddisfazione “per la  riuscita dei festeggiamenti carnevaleschi.

“Nonostante le controversie metereologiche – si legge –  si è vista una numerosa partecipazione di gruppi in maschera che hanno arricchito il corteo dei carri allegorici per le vie del paese nei due giorni di Domenica e Martedi grasso”.

L’ Amministrazione targata Plumeri osserva poi come “Villalba da un pò di tempo sia diventata  il punto di riferimento del carnevale nel vallone,grazie al lavoro di volontariato dei ragazzi locali,alla asd Eclipse di Simone Saia , alle attività commerciali per il loro contributo,alla Misericordia di Vallelunga,alle Forze Dell’ordine”. Un doveroso ringraziamento va a

l signor Giovanni Immordino per la disponibilta dei locali al dott. Spera Antonino, al  signor Sferrazza Franco
ai propietari dei trattori e dei carrelloni, al  presidente della pro loco Scarlata Michele”.
Le serate si sono concluse al centro diurno,con discoteca,e premiazioni delle migliore maschere e gruppi.
504 Letture

 

 

Scritto in EventiComments (0)

 

Mussomeli, stasera “il veglione di Carnevale”

Mussomeli, stasera “il veglione di Carnevale”

Mussomeli-La Pro Loco e l’amministrazione comunale organizzano, per stasera, lunedì 12 febbraio, alle 20:30, presso la Palestra Comunale di Mussomeli “Il veglione di Carnevale 2018 in maschera”.
La serata sarà animata da Omar Bolognesi, mentre alle consolle ci sarà il dj Marco Pintavalle. L’evento è aperto a tutti.

437 Letture

 

 

Scritto in EventiComments (0)

 

Villalba, da oggi fino a martedì coriandoli,  carri allegorici  e musica per festeggiare il carnevale

Villalba, da oggi fino a martedì coriandoli, carri allegorici e musica per festeggiare il carnevale

VILLALBA – Dopo i festeggiamenti di domenica scorsa, oggi pomeriggio a Villalba ripartono i festeggiamenti carnascialeschi.  Alle 18,30 è prevista la sfilata dei carri allegorici per le vie del paese. Alle 23 si apriranno le danze con in piazza con la musica selezionata dai dj Bruno e Filippo.  Mertedì i coriandoli volteggeranno in cielo già di mattina, alle 9, 30  con i carri seguiti dal corteo degli studenti dell’Istituto Comprensivo di Villalba, Vallelunga e Marianopoli, evento che proseguirà nel pomeriggio mentre alle 22,30 a Villalba si saluterà il carnevale con l’animazione del vocalist Eros e con la musica del dj Marco Pintavalle.

563 Letture

 

 

Scritto in EventiComments (0)

 

Domani a Caltanissetta “Disabilità in movimento”, incontro organizzato dal M5S

Domani a Caltanissetta “Disabilità in movimento”, incontro organizzato dal M5S

“Disabilità in movimento” è il tema di un incontro che si terrà domani, sabato 10 febbraio, alle ore 18:00, in via Ferdinando I, 67 nella sede M5S, a Caltanissetta.

Nel corso dell’evento, organizzato dal Movimento Cinque Stelle nisseno, interverranno Azzurra Cancelleri, portavoce uscente e candidata nel collegio plurinominale alla Camera, Dedalo Pignatone, candidato nel collegio uninominale di Caltanissetta ed il portavoce all’Ars Giorgio Pasqua.

In occasione del dibattito, dedicato alle problematiche che quotidianamente sono costretti ad affrontare i diversamente abili, quindi ai diritti loro negati, parteciperà telefonicamente anche Vincenzo Zoccano, candidato M5S e Presidente del Forum Disabilità.

377 Letture

 

 

Scritto in EventiComments (0)

 

Domenica visita quidata al Carnevale di Acireale con BCsicilia

Domenica visita quidata al Carnevale di Acireale con BCsicilia

Si terrà domenica 11 febbraio 2018 la visita guidata al Carnevale ad Acireale. L’iniziativa, nata nell’ambito del Progetto Conoscenza, è curata da BCsicilia e da ATC l’Associazione che viaggia. La partenza è prevista da Palermo (Piazzale Giotto Lennon) alle ore 8,00 e alle ore 8,30 da Termini Imerese (Piazza S. Antonio).

Dopo l’arrivo è prevista la visita guidata ai Carri in Miniatura a cura dell’Unione Artigiani Acesi, lavori in cartapesta del tutto simili ai grandi carri tranne che per le dimensioni. Le piccole opere allestite dai più giovani, li impegnano per diversi mesi nella realizzazione attraverso vari processi di lavorazione: la modellatura dell’argilla, lo stampo di gesso, la modellatura con la carta sapientemente incollata foglio dopo foglio fino a raggiungere lo strato desiderato. Procedendo poi ad istallare all’interno motorini, pulegge e staffe per i movimenti finali ed in fine la colorazione dei soggetti per ottenere l’opera completa.

Inoltre, è  prevista una visita guidata a “Mostra Bozzetti, Cartoline, storia del Carnevale”, curata dall’Associazione Filatelica Numismatica Acese e dedicata alla memoria del cav. Rosario Lizio. Infine visita guidata alla Mostra permanente delle Uniformi storiche. Ospitata nella Sala Costarelli del palazzo Municipale di Acireale risalente al XVIII secolo. Sono esposti uniformi e cimeli rappresentativi di un periodo che spazia dal 1796 al 1928, frutto di una ricerca durata oltre 30 anni. I pezzi provengono da sette Stati Europei: la Francia, la Prussia, L’Impero Austro-Ungarico, la Russia, lo Stato Pontificio, il Regno di Sardegna, il Regno d’Italia. La collezione comprende 129 pezzi: 21 uniformi; 7 corazze; 44 copricapi, 8 sciabole, 24 decorazioni, 6 selle e gualdrappe, 19 pezzi di buffetteria.

Alle ore 13,00 nella piazza Garibaldi:“L’Orchestra a Pranzo” aspettando balliamo. Nel pomeriggio, all’interno del bellissimo e suggestivo circuito Barocco di Acireale, sfilata dei Carri Allegorico-grotteschi, unici nel loro genere, dotati di movimenti meccanici ed idraulici e di illuminazioni gestiti da potenti computer radiocomandati: tecnologie non presenti su altre realizzazioni simili al mondo. Le grandi macchine allegoriche hanno una lunghezza di 18 metri, una ampiezza di 12 metri mentre l’altezza supera i 20 metri e nei punti di esibizione offrono la loro massima spettacolarizzazione. Lo spettacolo del carro, accompagnato dalla colonna sonora, offre continui sorprendenti giochi di luci, spettacolari e maestosi cambi di scenografia, movimenti ed effetti speciali a sorpresa, che lo animano e rendono l’esibizione un grande momento emozionante, divertente e stupefacente. La festa è inoltre arricchita dalla presenza nel percorso Gruppi Mascherati, Bande Comiche, Majorettes italiane e straniere. Il Carnevale di Acireale, da sempre considerato il più bello di Sicilia, è una delle manifestazioni più coinvolgenti dell’Isola. Per iscrizioni Tel. 091.8112571 – 346.8241076.

629 Letture

 

 

Scritto in Attualità, EventiComments (0)

 

Medaglie d’oro a deportati di Mussomeli, Sutera, Riesi e Mazzarino

Medaglie d’oro a deportati di Mussomeli, Sutera, Riesi e Mazzarino

Vi sono anche un ex deportato nei lager nazisti di Mussomeli e un soldato di Sutera morto in guerra tra coloro che riceveranno un riconoscimento in prefettura, uno personalmente l’altro ai famigliari, in occasione della Giornata della memoria.

Sono il 98enne Calogero Giardina di Mussomeli ed i familiari di Paolino Salamone, di Sutera, morto in un campo di prigionia e sepolto al cimitero di Francoforte.

Analoghi riconoscimenti andranno anche ai familiari di Salvatore Terranova e Giuseppe La Rosa entrambi di Riesi e deceduti ed al carabiniere e partigiano Salvatore Giujusa di Mazzarino, pure lui deceduto.

A loro sarà tributata una medaglia d’onore. La cerimonia è in programma il 30 gennaio in prefettura. E sarà lo stesso prefetto Maria Teresa Cucinotta a consegnarle.

Il conferimento delle medaglie d’onore ai cinque servitori della Patria è stato richiesto dall’Anpi di Riesi per i militari di Riesi e Mazzarino, dall’ Anpi di San Cataldo per i militari di Mussomeli e Sutera e dal presidente provinciale dell’Anpi Giuseppe Cammarata.

E dalla stessa prefettura è stato sottolineato che «i militari rinchiusi nei campi di prigionia nonostante i lavori forzati, gli stenti e le difficoltà igienico sanitarie da sopportare non tradirono mai la Patria. Non accettarono mai infatti di essere liberati a patto di giurare fedeltà a fascisti e nazisti».

613 Letture

 

 

Scritto in Attualità, EventiComments (0)

 

Milena, sabato iniziano i festeggiamenti per il carnevale con maschere, carri e degustazioni

Milena, sabato iniziano i festeggiamenti per il carnevale con maschere, carri e degustazioni

A Milena tutto pronto per l’edizione del  Carnevale  2018 che prevede un’agenda di appuntamenti particolarmente ricca e variegata. Non solo i colori di carri, maschere e costumi ma anche tanti sapori.  Ogni sera ci saranno, infatti,  i banchetti degustativi con polpette al sugo, uova sode, cardi fritti,  ceci, patate, ricotta, pane cunzato, spaghetti, tuma, cannoli e chiacchiere.

La prevendita dei biglietti per la degustazione è già attiva o potranno essere acquistati nel corso delle tre serate.  Si inizia sabato 3 febbraio con il raduno dei carri, si replica domenica 11 febbraio e gran finale scoppiettante per il martedì grasso con giochi pirotecnici.

566 Letture

 

 

Scritto in Attualità, EventiComments (0)

 

Mussomeli, domani“A.N.P.I.“ e “Virgilio” celebrano la giornata della memoria

Mussomeli, domani“A.N.P.I.“ e “Virgilio” celebrano la giornata della memoria

Mussomeli-In vista della Giornata della Memoria di sabato 27 gennaio, l’ANPI “Bella Ciao” di Mussomeli e l’Istituto d’Istruzione Secondaria “Virgilio” presentano “Il valore della Memoria. Testimonianza ed impegno”. Si tratta di un evento fortemente voluto e programmato da tempo dalla sezione ANPI “Bella Ciao” di Mussomeli che si concentrerà, innanzitutto, attorno alla testimonianza del sig. Calogero Giardina, 97enne mussomelese ed ex deportato nel campo di Stammlager, in Renania, che il prossimo 30 gennaio riceverà in prefettura la medaglia d’onore assegnata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Sarà un’occasione per ricordare le vittime dell’olocausto e tutti i prigionieri dei campi di concentramento, riflettendo sul ruolo attivo che ebbe il regime fascista nelle vicende storiche di quel periodo. Contribuiranno al dibattito il sig. Salvatore Buttaci, ex partigiano mussomelese, e due docenti dell’Università degli Studi di Palermo: la prof.ssa Maria Caracausi e il prof. Salvatore Nicosia, quest’ultimo anche in veste di presidente dell’Istituto Gramsci Siciliano. Seguiranno, infine, gli interventi della prof.ssa Maria Rita Mendola e di Mauro Di Bartolo, Vicepresidente dell’ANPI “Bella Ciao”. All’incontro, che si terrà giovedì mattina alle 10.30, presso l’auditorium “Lillo Zucchetto”, saranno presenti 150 studenti del Liceo Classico e del Liceo Scientifico.

637 Letture

 

 

Scritto in Attualità, EventiComments (0)

 

«Operare per i più bisognosi», presenti anche amministratori di Mussomeli, Villaba ed Acquaviva

«Operare per i più bisognosi», presenti anche amministratori di Mussomeli, Villaba ed Acquaviva

Sindaci e assessori di diversi Comuni hanno rinnovato il loro contributo aderendo alle iniziative a cura dell’associazione «Casa famiglia Rosetta», così da rafforzare il lavoro capillare che lega servizi pubblici e servizi privati sociali.

All’incontro erano presenti, tra gli altri, anche il sindaco di Mussomeli, Giuseppe Catania, il sindaco Alessandro Plumeri di Villalba, l’Assessore Giuseppe Vullo e il consigliere comunale Palma Diminuco di Marianopoli, il vicesindaco Giuseppe Mendola e l’assessore Massimo Castellana di Acquaviva Platani, oltre ad esponenti delle amministrazioni comunali di Caltanissetta, Santa Caterina, Mazzarino, Butera e Sommatino.

La finalità è sempre quella di operare per i più bisognosi.

E in tal senso «Casa Rosetta» volge particolare attenzione ai servizi per tossicodipendenza, alcol dipendenza e gioco d’azzardo patologico, servizi per la riabilitazione articolati in centri diurni, servizi ambulatoriali, extramurali e domiciliari; servizi per persone con sindrome da Hiv ed a persone con disabilità e case alloggio.

Dal confronto è emersa l’importanza di estendere sempre questi servizi dando vita a una rete che integri pubblico e privato, così come è stato evidenziato che «i servizi per le famiglie e le persone più bisognose rivestono e devono rivestire un ruolo di prim’ordine nell’intervento sociale e nelle programmazioni politiche».

Per questa ragione sono in programma altri incontri con lo scopo di dare vita a un programma da presentare al governo regionale.

540 Letture

 

 

Scritto in Attualità, Eventi, SocietàComments (0)

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com