VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Archivio | Politica

 

L’Amministrazione Comunale di Mussomeli incontra i mussomelesi a Torino

L’Amministrazione Comunale di Mussomeli incontra i mussomelesi a Torino

TORINO – Sabato scorso, 28 aprile 2018, in una cornice storica, molto elegante e raffinata, quale il Circolo Ufficiali di Torino, si è svolto l’incontro organizzato tra l’Amministrazione Comunale di Mussomeli, rappresentata Sindaco Giuseppe Catania e l’Assessore Seby Lo Conte e l’Associazione “Terra Manfridae” rappresentata dal Presidente Alfonso Lupo, in presenza di molti mussomelesi del Nord Italia provenienti dalla Liguria, Lombardia e Piemonte. A darne notizia è lo stesso primo cittadino che in una nota racconta:

“Erano presenti in sala un centinaio di persone tra cui anche il vice presidente dell’Associazione Sikania di Settimo Torinese ing. Giuseppe Lo Curto, la vice presidente dell’Associazione “Sicilia in Europa” Rita Bertolone, Salvatore Gaudenti ed Enza Ricotta in rappresentanza della comunità di  Albenga e Franco Mancuso e la consorte, Calogero Giardina e un gruppo di compaesani i rappresentanza della comunità di Milano.

Il Presidente ha sinteticamente effettuato un breve excursus sulla vita dell’Associazione a partire dalla sua costituzione (2002) sino al 2018, precisando come è nata, come è stata attribuita la denominazione e quali attività si sono svolte.

Quindi ha preso la parola l’Assessore Lo Conte, il quale, ha  ringraziato il direttivo dell’Associazione invitando i presenti a ritornare con frequenza nella nostra Mussomeli.

Infine, ho effettuato il mio intervenendo, salutando tutti, ringraziando per la calorosa accoglienza del Presidente e del Direttivo.

E’ stata davvero forte l’emozione ed è stato evidente come la presenza di un pubblico così numeroso possa identificarsi come un segno evidente dell’identità dei mussomelesi.

Ho definito i mussomelesi ambasciatori in tutto il mondo in virtù del fatto che, ovunque si trovino, portano la sicilianità e l’identità storica, mantenendo altresì vivo e rinsaldando il capitale sociale della nostra comunità.

Ho strutturato quindi il mio intervento precisando che nei primi di giugno saranno trascorsi tre anni dall’inizio del suo mandato come primo cittadino e che pertanto può già effettuare un primo bilancio circa le azioni effettivamente svolte tutte orientate allo sviluppo del nostro territorio e al percorso di risanamento di bilancio che si sta portando avanti in un ottica di rilancio del nostro comune.

Il dibattito è stato intenso e ricco di spunti e riflessioni e si è chiuso dopo 2 ore dal suo inizio.

Alla fine è seguita la cena di gala alla quale hanno partecipato una sessantina di persone”.

 

764 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Bompensiere, Il sindaco Losardo: “Piccole mancanze  ma nulla di più. Contro lo scioglimento  ricorrerò al Tar”

Bompensiere, Il sindaco Losardo: “Piccole mancanze ma nulla di più. Contro lo scioglimento ricorrerò al Tar”

Bompensiere – È per sospette infiltrazioni mafiose che è stato sciolto il Comune di Bompensiere. Il consiglio comunale è stato dichiarato decaduto. Il decreto, su proposta del prefetto di Caltanissetta, Maria Teresa Cucinotta, è stato firmato del ministro dell’Interno Marco Minniti.

Nel mirino della commissione sono finiti gli ultimi otto anni di attività del piccolo comune del Vallone. Ogni atto amministrativo è stato controllato, appalti compresi.

Alla fine la commissione interforze che ha lavorato per tre mesi esatti ha rilevato criticità nell’operato della macchina comunale.

E sulla base di queste risultanze il prefetto ha poi proposto lo scioglimento del consiglio comunale di Bompensiere.

Dal canto proprio il sindaco, già tre mesi fa, aveva presentato una denuncia contro ignoti per calunnia. E, ora come allora, secondo la sua chiave di lettura, la vicenda si baserebbe su calunnie di natura politica.

«Sono sorpreso e non capisco come possa essersi arrivati allo scioglimento. Noi abbiamo sempre operato con la massima trasparenza… certo potrebbero esserci state piccole mancanze in qualche ufficio, ma nulla di più. Sicuramente ricorrerò al Tar», ha concluso il sindaco Losardo.

1.097 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

I consiglieri di Pd e Sicilia Futura: “Il Castello finanziato in ritardo per colpa di Catania che per di più  si attribuisce  meriti non suoi”

I consiglieri di Pd e Sicilia Futura: “Il Castello finanziato in ritardo per colpa di Catania che per di più si attribuisce meriti non suoi”

MUSSOMELI – Si infervora il dibattito politico tra maggioranza e opposizione. Il casus belli è sempre il castello, prima per l’affidamento ora per un intervento per il consolidamento del costone roccioso  comunicato  sui social dal primo cittadino.   Un annuncio giudicato dall’opposizione ingannevole  poichè il sindaco lascerebbe intendere  una versione distorta della genesi del finanziamento. I consiglieri del PD-Sicilia Futura, attraverso una nota, scrivono:  “Ci preme ancora una volta sottolineare la poca correttezza comunicativa del Sindaco di Mussomeli, Giuseppe Catania, in merito al finanziamento dei servizi di ingegneria ed architettura per il Consolidamento della  Rocca del Castello. Questo finanziamento si sarebbe potuto ottenere già parecchi mesi addietro, se solo il progetto fosse stato trasmesso con maggiore sollecitudine e in maniera corretta agli uffici preposti. Solo l’interrogazione sollevata  dai sottoscritti in Consiglio Comunale ha scosso il Sindaco e il suo Assessore dal loro torpore. Non bisogna sottacere – continua l’opposizione – , inoltre, che l’iter che ha portato a questo finanziamento è iniziato sotto la giunta guidata dal Sindaco Salvatore Calà: furono allora interessati il Dott. Croce, in qualità di Soggetto Attuatore del Commissario di Governo contro il dissesto Idrogeologico prima e di Assessore al Territorio Ambiente poi, nonché l’Assessore ai Beni Culturali, la Soprintendenza ai BB.CC. e l’allora Dirigente Regionale al ramo dott. Giglione. Come testimoniano anche articoli di stampa di allora, furono effettuati diversi sopralluoghi dai diversi enti interessati dall’Amministrazione Calà. Ci preme infine sottolineare, dato che il nostro Sindaco manca di onestà intellettuale per ammetterlo, che i fondi del Patto per il Sud, stanziati dal Governo Renzi, sono stati intercettati dal nostro territorio anche grazie al confronto pubblico che si è svolto a Mappa nel Dicembre del 2014, al quale parteciparono tantissimi Sindaci del nostro territorio, quasi tutto il Governo Regionale, la Dirigenza Generale dei Dipartimenti interessati dal tema del confronto (il dott. Falgares della Programmazione, l’Ing. Foti della Protezione Civile, il dott. Giglione dei Beni Culturali, il dott. Arnone delle Infrastrutture solo per citarne alcuni, convegno  organizzato e fortemente voluto dagli on. Daniela e Salvatore Cardinale, dall’allora Sindaco di Mussomeli Salvatore Calà e dall’attuale sindaco di Villalba, Alessandro Plumeri”.

1.096 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Chiusura Palermo – Catania: Cardinale (PD) interroga il Ministro delle Infrastrutture

Chiusura Palermo – Catania: Cardinale (PD) interroga il Ministro delle Infrastrutture

Roma – L’onorevole Daniela Cardinale  interviene sulla grave paralisi viaria  verificatasi in Sicilia a seguito della chiusura della Palermo  – Catania   per il deterioramento di una soletta sul ponte “Morello” compreso tra gli svincoli di Enna e Caltanissetta. La parlamentare del PD, in una interrogazione scritta al Ministro delle Infrastrutture, rileva che “l’interdizione al transito dei veicoli riguarda un tratto di circa 16 km che però  a causa della pessima viabilità alternativa costa in termini di tempo di percorrenza circa un’ora”.  “La chiusura  – osserva, inoltre, Cardinale – dovrebbe durare circa una settimana,  creando non pochi disagi anche per via della ricorrenza del 25 aprile e del primo week end lungo vacanziero. una ulteriore criticità che va ad aggiungersi a quelle già presenti e  che rendono l’arteria in oggetto un vero e proprio calvario per gli automobilisti ”.  L’esponente del Pd auspica un intervento risolutivo del Governo che coinvolga l’Anas al fine di sollecitarne non solo la conclusione degli interventi ma un piano organico di messa in sicurezza e ammodernamento di una infrastruttura imprescindibile per i siciliani.

1.112 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Giuseppe Mistretta (FI): “Non condivido le critiche mosse al partito dal coordinatore giovanile Parla”

Giuseppe Mistretta (FI): “Non condivido le critiche mosse al partito dal coordinatore giovanile Parla”

MUSSOMELI – IL neo eletto Giuseppe Mistretta componente del Direttivo cittadino di Forza Italia Mussomeli con delega alle politiche giovanili, replica a Fabrizio Parla, coordinatore di Forza Italia Giovani della Provincia di Caltanissetta, reo di aver criticato l’organizzazione del partito nel nisseno. In una nota scrive Mistretta:  «Apprendo delle dichiarazioni di Parla che oggi mi spingono a rispondergli  a nome dei giovani di Forza Italia di Mussomeli e del Vallone. Non lo conosco personalmente, per cui avrei il piacere di invitarlo a Mussomeli per discutere di politica fattiva per i giovani». Il giovane miltante mussomelese si rivolge poi direttamente al suo collega di partito e osserva “ Lei Coordinatore Parla , in un confronto del settore giovanile ha sostenuto che c’è una totale assenza di una minima presa di posizione da parte di una compagine di partito.Non è così.  Il Direttivo Provinciale, infatti,  finora ha fatto bene il suo lavoro,   incrementando nuove leve nel partito e per questo bisogna solo ringraziare il nostro Coordinatore Provinciale l’on. Michele Mancuso. Le consiglio inoltre – conclude Mistretta –  di occuparsi di più delle problematiche inerenti ai giovani e di riprendere la sua attività politica per i giovani vedendo a conoscere i giovani di Mussomeli e di tutto il Vallone».

701 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Cardinale (Pensare Solidale) denuncia: “Piazzale S. Maria in abbandono”

Cardinale (Pensare Solidale) denuncia: “Piazzale S. Maria in abbandono”

Mussomeli- Il Consigliere Comunale di “Pensare Solidale”, Salvatore Cardinale, a nome del gruppo politico, segnala il grave stato d’incuria in cui versa parte del piazzale Santa Maria. Nella missiva indirizzata al primo cittadino scrive: ”In considerazione che con l’approssimarsi della bella stagione i cittadini, soprattutto gli anziani, utilizzano quelle panchine  per trascorrere alcune ore della giornata in compagnia si chiede di voler provvedere nel più breve tempo possibile affinché vengano rimosse  le erbacce che invadono le stesse panchine unitamente alla spazzatura presente nel sito e venga soprattutto ripristinato il marciapiede che allo stato attuale risulta sconnesso e che  potrebbe rappresentare un  serio pericolo per i cittadini che da li transitano o sostano.”

 

128 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Mussomeli, sabato la Lega riunita ha confermato il direttivo

Mussomeli, sabato la Lega riunita ha confermato il direttivo

MUSSOMELI – “Consolidare ed incrementare i risultati ottenuti ma soprattutto radicarsi sul territorio”. Sono questi gli obiettivi fissati e resi noti in una nota  dal coordinatore locale della “Lega Salvini Premier” Gero Lombardo e dal coordinatore provinciale Loreto Ognibene. “Sabato scorso – si legge – all’Agriturismo Monticelli di Mussomeli,  poco meno di un centinaio di militanti e simpatizzanti della Lega provenienti da Mussomelie dal Vallone si sono riuniti per discutere del futuro del soggetto politico e per darsi un assetto organizzativo mirante a raggiungere e superare il 10% nell’arco di pochi mesi. I lavori sono stato coordinati oltre che da Lombardo e da Ognibene pure dal coordinatore della Lega per la Sicilia occidentale On. Alessandro Pagano. Tra le decisioni adottate si segnalano: la nascita di nuovi circoli nel nord della provincia di Caltanissetta, il collegamento organico tra le rappresentanze dei cinque paesi dell’Agrigentino confinanti con Mussomeli e cioè Casteltermini, Cammarata, San Giovanni Gemini, San Biagio Platani e Sant’Angelo Muxaro. Questi ultimi pur continuando ad insistere organizzativamente nel direttivo della provincia di Agrigento saranno armonicamente in collegamento anche con Loreto Ognibene e Gero Lombardo nelle rispettive qualità. A rappresentare le cinque comunità della ‘Montagna’ agrigentina sarà Massimiliano Rosselli. A conclusione della riunione è stato riconfermato il gruppo direttivo della Lega di Mussomeli: Gero Lombardo coordinatore, Antonella Palumbo segretaria, Maria Castiglione tesoriera. Al gruppo dirigente si aggiunge l’ex consigliere comunale Domenico Montagnino, nominato responsabile organizzativo. L’onorevole Alessandro Pagano – è scritto inoltre nella la nota -ha confermato la fiducia nel gruppo dirigente esprimendo soddisfazione per il lavoro fatto in questi mesi”. “La Lega – ha chiosato Pagano– si va sempre più radicando nel territorio, questo grazie al lavoro dei militanti e ai contenuti del programma della Lega -Salvini premier tutti incentrati sul buonsenso e l’attenzione al nostro popolo”. “Sono lusingato dell’incarico che mi è stato affidato – aggiunge il neo responsabile organizzativo Domenico Montagnino – e di questo voglio ringraziare Gero Lombardo e Alessandro Pagano per la fiducia accordatami. Mi impegno fin da adesso a collaborare attivamente per la crescita del partito nel territorio”. All’incontro, oltre a militanti arrivati dai cinque comuni dell’Agrigentino, erano presenti rappresentanti di Acquaviva, Sutera, Campofranco, Villalba e Vallelunga.

965 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Il M5S di Mussomeli chiede la diretta streaming delle sedute consiliari

Il M5S di Mussomeli chiede la diretta streaming delle sedute consiliari

MUSSOMELI – “L’importanza di rendere partecipe alla vita del proprio comune e del proprio territorio anche chi non può, per qualsiasi motivo, recarsi fisicamente nell’aula consigliare è di fondamentale importanza, per ridare un senso alle forme di democrazie partecipative”. E’ questa la premessa e il motivo cardine della richiesta inoltrata dal MeetUp “Mussomeli a 5 Stelle” a Sindaco e Presidenete del Consiglio. Nella istanza si legge .” il consiglio comunale con apposita delibera prot. N. 14328 del 9 LUGLIO 2015 impegnava, nel termine di due mesi,  il sindaco e la giunta a predisporre con risorse interne, l’impiego delle tecnologie informatiche webcam per permettere la pubblica diffusione in diretta streaming delle riprese delle sedute consiliari sul sito web del Comune di Mussomeli. Poichè  sono trascorsi – proseguono i pentastellati –  infruttuosamente diversi  annioltre la data di scadenza dell’impegno preso dal sindaco e dalla giunta. Il MeetUp scrivente  – spiegano  -dispone degli strumenti tecnici ed informatici necessari per la realizzazione del servizio in oggetto, pertanto ì, chiede di essere autorizzataper erogare il servizio di cui in oggetto e di poter trasmettere ed archiviare su piattaforma gratuita e di libero accesso alla collettività, le immagini audio e video dei consigli comunali”.

 

697 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Domenica incontro di Forza Italia allo Sgadari

Domenica incontro di Forza Italia allo Sgadari

MUSSOMELI – Attvisti e simpatizzanti del partito di Berlusconi si ritroveranno domenica a Mussomeli. A Palazzo Sgadari, infatti, è previsto per le ore 18 un meeting politico di Forza Italia. Interverrano il dirigente avvocato Pietro Milano, coordinatore cittadino Antonio Noto e concluderà il deputato e coordinatore provinciale, on. Michele Mancuso. “Nel corso dell’evento,  – spiega Antonio Noto, promotore dell’incontro -i parlerà dell’organizzazione del partito a livello locale e di argomenti importanti come agricoltura, viabilità e sanità locale”.

582 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Raccolta differenziata: Villalba premiata dal Presidente Musumeci

Raccolta differenziata: Villalba premiata dal Presidente Musumeci

Villalba – Giovedì scorso   al Centro fieristico le Ciminiere di Catania, sono stati premiati i Comuni virtuosi nella raccolta differenziata relativa al 2017 e chi ha effettuato alte prestazioni di raccolta differenziata nel primo trimestre del  2018

A premiare i comuni virtuosi sono stati il Presidente Musumeci  e Salvatore Cocina, direttore generale del Dipartimento Regionale  Acqua e Rifiuti .
Il premio ”Comune virtuoso nella raccolta differenziata”giunto alla sua seconda edizione,intende riconoscere la buona amministrazione di sindaci, assessori, tecnici comunali e aziende di gestione e raccolta dei rifiuti che, in sinergia, hanno saputo raggiungere la soglia prevista per legge del 65% di raccolta differenziata, dando testimonianza concreta con il loro impegno di saper implementare azioni efficaci nel campo del rispetto dell’ambiente, della cultura del riciclo e della raccolta differenziata.
“Villalba  – si legge in una nota -ha iniziato il nuovo servizio di raccolta differenziata porta a porta solo nel mese di Ottobre,raggiungendo nei mesi di fine 2017 risultati pari al 50%.Nei mesi di inizio 2018 la percentuale è  continuata a salire, sino a raggiungere nel mese di Febbraio la soglia del 76,47%”.
Soddisfatti Sindaco  e Amministrazione Comunale per il traguardo raggiunto nei primi 6 mesi di attività che “proietta il centro nisseno tra le primissime comunità in Sicilia per raccolta differenziata.”
Presente alla manifestazione di premiazione l’Assessore   al ramo Giuseppe Tramontana  che precisa: “la menzione speciale assegnataci dalla  Regione Sicilia per aver raggiunto alte performance  di raccolta differenziata nel primo  trimestre del 2018 ci ripaga da tutti i sacrifici fatti e  sicuramente ci stimola   a migliorarci e ad impegnarci  ancora di piu’ per poter aumentare la percentuale di raccolta differenziata.
L’Amministrazione ringrazia tutti gli addetti ai lavori per i risultati raggiunti, ma soprattutto vuole ringraziare la cittadinanza  che con l’impegno e il rispetto delle leggi, sta dimostrando grande attenzione nel riciclo nella raccolta differenziata  e  nel rispetto dell’ambiente in cui viviamo“.
235 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com