predil 1Predil ceramiche VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Archivio | Politica

 

“No al blocco dei lavori sulla Pa-Ag”. L’onorevole Daniela Cardinale scrive al Ministro Delrio

“No al blocco dei lavori sulla Pa-Ag”. L’onorevole Daniela Cardinale scrive al Ministro Delrio

ROMA – Scongiurare il blocco dell’opera e per salvaguardare i livelli occupazionali sui cantieri in essere lungo la Palermo-Agrigento. E’ quanto chiede l’Onorevole Daniela Cardinale, attraverso una interrogazione a risposta scritta rivolta al Ministro delle Infrastrutture. “Vi è forte preoccupazione – scrive la deputata del Pd – in merito al rischio di blocco dei lavori di della Palermo – Agrigento nonostante le rassicurazioni da parte di Anas, la società contraente dell’opera, la Bolognetta Scpa, ha comunicato ai sindacati la riduzione del 50% delle maestranze e la sospensione dei lavori nei tratti oggetto dell’appalto. “Secondo le organizzazioni sindacali – prosegue la parlamentare  – risulterebbero essere state avviate le procedure per il licenziamento del personale in esubero. È paradossale che ciò avvenga – denuncia la deputata Pd nissena –  nonostante la volontà espressa dall’Anas di incrementare l’attività sui cantieri proprio per rispettare i tempi di consegna dell’opera. Il sistema infrastrutturale ha bisogno del completamento di questa arteria fondamentale per l’intera Sicilia ed in particolare per i comprensori interessati la cui popolazione sta soffrendo disagi immani”.

1.673 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Villalba, riqualificato l’edificio della scuola media “G. Verdi”

Villalba, riqualificato l’edificio della scuola media “G. Verdi”

VILLALBA –  E’ stato riaperto Lunedì 02.10.2017 l’edificio della Scuola Media Statale di Villalba “Giuseppe Garibaldi, dopo circa due anni di chiusura. A darne notizia è il primo cittadino Alessandro Plumeri che in una nota spiega che l’edificio è tornato fruibile “a seguito di lavori di consolidamento e ristrutturazione, in particolare, un primo progetto ha riguardato l’esecuzione dei “Lavori di messa in sicurezza, prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi, anche non strutturali”,  dell’importo di €.281.000,00 finanziato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, eseguiti dall’impresa Nebrodi Costruzioni S.r.l. ed ultimati il 12 dicembre 2016; un secondo progetto riguarda invece, l’esecuzione dei Lavori di manutenzione straordinaria e adeguamento della scuola media statale del Centro Integrato per l’Istruzione dell’importo di €.336.244,20 finanziato con Delibera CIPE n.94/12 – Fondo per lo sviluppo e la coesione – Regione Siciliana, affidati contrattualmente all’impresa F.lli Destro S.r.l”.

“I nostri ragazzi della Scuola Media – prosegue Plumeri – avranno così ora a disposizione un edificio ammodernato, in cui sono state rimosse le criticità igienico-sanitarie / statiche, e potranno utilizzare i laboratori, le attrezzature ubicate nelle aule, continuando il percorso formativo al meglio in condizioni strutturali ed ambientali ottimali.

Ieri mattina, l’ Amministrazione Comunale rappresentata dal Sindaco Alessandro Plumeri, dal Vice Sindaco Concetta Territo e dall’ Assessore ai LL. PP. La Monaca Calogerina, in presenza della Preside Dott. Graziella Parello e della Vicaria Prof.ssa Scarlata Rosa Maria, ha incontrato i ragazzi e i Docenti e ha augurato loro un proficuo Anno scolastico all’insegna della serenità e con orgoglio hanno espresso grande soddisfazione  per il conseguimento di  un altro  importante obiettivo che qualifica l’azione di questa Amministrazione Comunale”.

366 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Elezioni regionali, a Caltanissetta faccia a faccia tra i candidati alal presidenza

Elezioni regionali, a Caltanissetta faccia a faccia tra i candidati alal presidenza

CALTANISSETTA – Faccia a faccia nel Nisseno  tra i candidati ala presidenza della Regione. Di fronte si troveranno i cinque in lizza per la corsa a palazzo d’Orleans.

L’incontro, con i cittadini, è in calendario a Caltanissetta per il 14 ottobre prossimo al centro culturale polivalente “Michele Abbate”.

L’iniziativa è a cura del Forum delle associazioni familiari della Sicilia e ha lo scopo di  far conoscere ai cittadini le soluzioni che ciascun aspirante governatore intenderà attuare per risolvere le varie problematiche che affliggono la Sicilia.

«Siamo convinti – hanno affermato i vertici dello stesso Forum – che la questione famiglia non sia un aspetto secondario della vita degli italiani: è in larga misura nella famiglia che si costruiscono i destini degli abitanti di questo Paese, è in famiglia che si formano i cittadini di domani, è la qualità della vita familiare che determina la qualità della vita dell’intera società. Una famiglia “che funziona” è garanzia anche del buon funzionamento di tutte le istituzioni sociali, politiche, economiche, educative della società».

E le stesse associazioni hanno aggiunto che «la famiglia non è un mero fatto privato dei singoli individui: essa si situa al cuore della costruzione della società, la condiziona e ne è condizionata. E non è neppure una questione cattolica, quasi che essa fosse semplicemente la specifica forma di convivenza dei credenti, come molti vorrebbero far credere. La soggettività delle famiglie spesso non è colta né capita dalle istituzioni, dai poteri forti e dai mass-media e talvolta dalle stesse famiglie che si percepiscono come soggetti deboli e non come risorsa».

574 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Dalla ex Provincia di Agrigento 590 mila euro per la Mussomeli – S. Giovanni Gemini

Dalla ex Provincia di Agrigento 590 mila euro per la Mussomeli – S. Giovanni Gemini

MUSSOMELI – “Sono molto contento di poter comunicare che, a seguito della conferenza di servizi effettuata qualche mese fa in presenza del sottoscritto, dell’ assessore Nigrelli, del Sindaco di Acquaviva Platani, Cammarata e San Giovanni e del commissario straordinario del libero consorzio dei comuni di Agrigento, è  stata deliberata da quest’ultimo una somma di € 590.000 che serviranno per interventi urgenti finalizzati al ripristino dei giunti della strada di collegamento San Giovanni Gemini – Mussomeli“. A dichiaralo è il sindaco di Mussomeli che aggiunge: “Il lavoro di collaborazione istituzionale portato avanti da questa amministrazione con la ex provincia di Agrigento ha dato, dunque, i suoi buoni frutti.Mi sento di ringraziare il Commissario straordinario del Libero Consorzio dei Comuni di Agrigento, dott. Giuseppe Marino, per avere rispettato gli impegni assunti in mia presenza in quella circostanza. A breve sarà, dunque, bandita la gara per la realizzazione degli interventi e la strada di collegamento Mussomeli – San Giovanni Gemini sarà  così riaperta a beneficio dei nostri tanti concittadini“.
2.903 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

M5S a sindaco e consiglio di Milena: “Si adoperino per evitare la chiusura dell’I.C. di Milena-Campofranco”

M5S a sindaco e consiglio di Milena: “Si adoperino per evitare la chiusura dell’I.C. di Milena-Campofranco”

MILENA – “L’Istituto Comprensivo di Milena-Campofranco deve continuare ad esistere, per il bene delle comunità coinvolte, comunità quelle di Milena, Campofranco, Montedoro e Bompensiere”. A sostenerlo è il MeetUp M5S di Milena che ha indirizzato una lettera aperta a primo cittadino, presidente del civico consesso e consiglieri comunali per scongiurare il rischio chiusura del plesso scolastico. Denunciano i grillini: “E’ intenzione infatti dall’Ufficio Scolastico Regionale mettere in atto un piano di dimensionamento per distribuire la popolazione scolastica, rimpinguando quella di Serradifalco a danno della nostra che potrebbe essere smembrata già dal prossimo anno”. Nel documento, inoltre, si legge: “Il Meetup M5S, seppur forza esterna al civico consesso milocchese, consapevole che la perdita dell’autonomia scolastica dell’Istituto Comprensivo di Milena-Campofranco arrecherebbe disagi alle comunità coinvolte e rappresenterebbe inoltre un ulteriore impoverimento per il nostro territorio, continuerà ad impegnarsi per scongiurare detta chiusura, offrendo la propria disponibilità a collaborare con le altre forze politiche del territorio, per una risoluzione positiva del problema”.

841 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Il Sindaco Catania annuncia: “Mi candido alle regionali con l’UDC”

Il Sindaco Catania annuncia: “Mi candido alle regionali con l’UDC”

MUSSOMELI –  Per le prossime  elezioni regionali si era prenotato Gero Valenza, al fotofinish  in volata è spuntato il sindaco Giuseppe Catania. Il primo cittadino annuncia l’intenzione di competere per approdare a Sala D’Ercole. Era nell’aria  che a Catania la striscia tricolore stesse stretta ma finora, secondo i bene informati, il sindaco di Mussomeli era intenzionato ad andare a Roma. Oggi a sorpresa il comunicato in cui scrive: “Ho sempre creduto in principi, per me fondamentali, quali la ricerca della cooperazione tra individui e tra istituzioni, la centralità dell’essere umano, il rispetto per i valori sacri della vita, la salvaguardia della famiglia e della propria identità, la dignità del lavoro e dei lavoratori, la funzione sociale del capitale. In definitiva, tutti i sani principi indicati dalla Dottrina Sociale della Chiesa.

Chi mi conosce sa anche del mio impegno per i giovani ed il sociale e conosce anche l’impegno profuso in questi due anni e mezzo di amministrazione, insieme ad una squadra coesa e compatta, nel tentativo di valorizzare il proprio territorio e difenderlo da politiche orientate a marginalizzare le aree interne come la nostra.

Ed è proprio in virtù  – prosegue Catania – dell’esperienza maturata in questi mesi di amministrazione ed in virtù del percorso intrapreso da mesi con MCL (Movimento Cristiano Lavoratori), con il Presidente nazionale Carlo Costalli e con l’On. Decio Terrana che ritengo sia indispensabile dare voce a questo territorio e puntare ad una rappresentanza diretta del mio paese e dell’intera area interna sui tavoli regionali che decidono le politiche economiche, sociali e di sviluppo di un comprensorio.

Per questo motivo ho deciso di scendere direttamente in campo, per queste elezioni regionali, a fianco di un uomo – Nello Musumeci – che ha dato dimostrazione di integrità morale e di capacità amministrativa della cosa pubblica.

Annuncio, pertanto, la mia disponibilità alla candidatura alle prossime elezioni regionali 2017 tra le fila dell’UDC.

Ringrazio il Leader Nazionale, On. Lorenzo CESA ed il Coordinatore Provinciale Giuseppe Galletti, per il sostegno e la fiducia che mi è stata accordata.

Ci tengo peraltro a sottolineare che questa mia candidatura, con una eventuale elezione, mi consentirà (perché previsto dalla legge) di continuare a portare avanti il mio ruolo da sindaco rispettando l’impegno che ho assunto con i miei concittadini.

Anzi mi permetterà di poter agire in modo ancor più efficace all’interno dell’amministrazione regionale per il bene del mio territorio abbandonato ormai da troppo tempo.

Orgoglioso di rappresentare questo territorio”.

2.845 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

MASSIMO ALLENZA, COMMISSARIO STRAORDINARIO DELLA “LEGA- NOI CON SALVINI”

MASSIMO ALLENZA, COMMISSARIO STRAORDINARIO DELLA “LEGA- NOI CON SALVINI”

(DI GIUSEPPE MICCICHE’) MUSSOMELI – Massimo Allenza assume l’incarico per i comuni di Cammarata, San Giovanni Gemini, Casteltermini (provincia di Agrigento). Castronovo di Sicilia (provincia di Palermo), nonché Acquaviva Platani, Campofranco, Sutera, Villalba, Marianopoli, Montedoro, Bompensiere, Serradifalco, Resuttano (provincia di Caltanissetta) di Commissario Straordinario del partito “Lega – Noi con Salvini”. Allenza, noto imprenditore di Mussomeli nel settore caffeario, da sempre fedelissimo di Alessandro Pagano,  ha seguito con entusiasmo il partito intorno la fine del 2016 perseguendone i fini politici. I presupposti, con questo incarico, saranno quelli di far nascere velocemente i coordinamenti della Lega-Noi con Salvini nel territorio a lui affidato. Il neo commissario dichiara: “Sono onorato dell’incarico affidatomi, porterò avanti questa missione con serietà e fermezza perché le idee di Matteo Salvini meritano di essere conosciute in tutti i comuni della Sicilia anche i più remoti e lontani. Dirò di più la Lega nasce proprio nei comuni più piccoli del Nord e adesso con l’entusiasmo cercheremo il radicamento anche al Sud e nella Sicilia più profonda”.

1.573 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Alessandro Plumeri eletto all’ufficio di presidenza dell’Anci Sicilia

Alessandro Plumeri eletto all’ufficio di presidenza dell’Anci Sicilia

Villalba – (di Giuseppe Miccichè) Il Consiglio regionale dell’Anci Sicilia ha nominato i componenti dell’Ufficio di Presidenza e del Comitato direttivo. Fra i componenti il Sindaco di Villalba Alessandro Plumeri che ha dichiarato “L’incarico ricevuto è motivo di orgoglio per me e per la comunità che rappresento, anche in considerazione del fatto che mai nessun sindaco della provincia di Caltanissetta ha fatto parte dell’ufficio di presidenza dell’ANCISICILIA. Il mio impegno sarà costante e determinato, soprattutto nei confronti delle politiche dei piccoli comuni.”
I lavori di elezione di sono svolti in questa mattinata a Villa Niscemi nel capoluogo siciliano e ha visto eletti anche: Luca Cannata, sindaco di Avola, riconfermato vice presidente vicario; la carica di vice presidente va, invece, a: Paolo Amenta, consigliere comunale di Canicattini Bagni, Giulio Tantillo, consigliere comunale di Palermo; Attilio Licciardi, sindaco di Ustica, Giancarlo Garozzo, sindaco di Siracusa, Calogero Firetto, sindaco di Agrigento.
L’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) ha sede a Roma e aderiscono circa 7000 Comuni senza distinzione d’importanza demografica, è una Associazione unitaria a carattere nazionale. Nasce nel 1901, ma fu soppressa dal fascismo nel 1927. Ricostituita nel dopoguerra si pone degli obiettivi come promuovere lo studio e l’approfondimento di problemi che interessano i comuni associati e di ogni materia riguardante la pubblica amministrazione prestando attività di consulenza e assistenza; promuove iniziative per l’educazione civica dei cittadini e per diffondere la conoscenza delle istituzioni locali, nonché la partecipazione dei cittadini alla vita delle autonomie locali.

661 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Loreto Ognibene nominato Commissario Straordinario  della “Lega- Noi con Salvini”

Loreto Ognibene nominato Commissario Straordinario della “Lega- Noi con Salvini”

VALLELUNGA – Loreto Ognibene, nominato Commissario Straordinario  della Lega- Noi con Salvini  per il comune di Vallelunga”, lo ha annunciato oggi l’On. Alessandro Pagano, Segretario Regionale Sicilia Occidentale della Lega- Noi con Salvini.Nell’assumere l’incarico di commissario del Comune di Vallelunga, Loreto Ognibene, architetto, libero professionista da tempo impegnato in politica, con un notevole excursus politico, ha cosi dichiarato: “Dopo attente valutazioni, assieme a tantissima gente di Vallelunga,  ho sposato il progetto politico di Salvini, perché a mio avviso, attualmente egli è l’unico politico in Italia in grado di mettere ordine alla confusione generale che regna nel Paese e che può dare le giuste risposte ai cittadini. L’Italia e gli Italiani, prima di tutto, questo è il mio pensiero, specie quelli che soffrono e sono diventati più poveri”

 

Plauso per la nomina arrivano dal Coordinatore provinciale della Lega Noi con Salvini, Arialdo Giammusso e dal Coordinatore cittadino di Mussomeli Ing. Gero Lombardo.

3.757 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Il presidente del Consiglio Gero Valenza: “Pronto a confrontarmi per le regionali”

Il presidente del Consiglio Gero Valenza: “Pronto a confrontarmi per le regionali”

MUSSOMELI – La conferma di una voce che ormai insisteva da tempo è arrivata ieri dall’interessato. Gero Valenza, attuale presidente del consiglio e già sindaco di Mussomeli, correrà per uno scranno a sala D’Ercole. “Domani (oggi per chi legge, ndr) ci sarà una riunione a Catania – spiega il medico – dove verranno definite le candidature. Io ho dato la mia disponibilità, è chiaro – prosegue – che se dovesse arrivare il placet sono pronto a mettermi in gioco. Naturalmente al fianco di Nello  Musumeci”.

2.692 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com