Vigro
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Archivio | Politica

 

Il Sindaco Catania fa appello alla politica regionale e nazionale per uscire dall’impasse

Il Sindaco Catania fa appello alla politica regionale e nazionale per uscire dall’impasse

MUSSOMELI – Alla guida di un paese che va alla deriva, il sindaco di Mussomeli gioca la sua carta, facendo appello alla politica affinchè lo sostengano per superare l’impasse del centro manfredonico. Il primo cittadino chiede sostegno in una lettera indirizzzata al Presidente della Regione, Nello Musumeci; al Presidente dell’ Ars, Gianfranco Miccichè; ai deputati regionali Cancelleri, Di Paola, Mancuso e Arancio; ai deputati nazionali Alessandro Pagano, Dedalo Pignatone, Azzurra Cancelleri e Daniela Cardinale.   Una chiamata generale alle armi al gotha della politica siciliana e alla deputazione reionale e nazionale  nissena per la realizzazione di investimenti sulle aree interne del Vallone e sulla viabilità. In particolare, Catania ravvisa come prioritari tre punti: La revisione della SNAI (Strategia Nazionale Aree Interne) per il conseguente riconoscimento del territorio del provincia nissena come area interna;  Il cambio di classificazione da Strada Provinciale a Strada Statale  delle principali arterie viarie attualmente di proprietà della provincia con conseguente passaggio di competenze manutentive all’ANAS o, in subordine, la stipula di una convenzione con la stessa ANAS per la manutenzione; la presentazione di un disegno di legge per la concessione della fiscalità di vantaggio per i cittadini residenti nei comuni appartenenti alle aree interne.

614 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Domani l’europarlamentare Corrao in visita a Mussomeli

Domani l’europarlamentare Corrao in visita a Mussomeli

Mussomeli -L’europarlamentare del Movimento 5 Stelle Ignazio Corrao sarà domani  1 dicembre alle ore 12.00 a Mussomeli. “La visita dell’eurodeputato – si legge in una nota –  rientra nell’ambito del tour che lo sta vedendo toccare tutte le città siciliane, denominato #SiciliaIn390tappe, la serie di appuntamenti che lo stanno vedendo impegnato in lungo e in largo in ciascun comune siciliano, Mussomeli compresa. Ad accogliere l’europarlamentare che ha espresso la volontà di visitare il castello, il meetup di Mussomeli che ha organizzato l’evento,  insieme al gruppo di simpatizzanti locali del Movimento 5 Stelle e della cittadinanza che è invitata a voler partecipare all’incontro libero e aperto a tutti”. “Sono felice di poter visitare i comuni del Vallone – spiega Corrao – per rilanciare nei tavoli istituzionali anche internazionali le esigenze di questo territorio. Un’area dalla particolare bellezza che è stata letteralmente dimenticata dalla politica di governo degli ultimi 20 anni. Mi riferisco ovviamente alle strade e ai diversi provvedimenti che hanno mortificato l’agricoltura, vera fonte di reddito per centinaia di famiglie che vivono del lavoro dei campi. Il mio tour, serve proprio a questo, a cogliere istanze, incontrare sindaci, imprese, amministratori, associazioni e cittadini, prendere appunti, ascoltare le loro esigenze e tradurre in atti parlamentari quanto raccolto in questi mesi. In realtà, non ho mai smesso di girare Sicilia e Sardegna che sono le regioni di mia pertinenza, ma stavolta ho deciso di dare anche un taglio più comunicativo e scientifico a queste giornate sul territorio. L’ho chiamato SiciliaIn390tappe perchè 390 sono i comuni siciliani che sto visitando uno per uno. Sempre questo fine settimana voglio anche andare all’azienda Lanza di Acquaviva Platani che è una di quelle maggiormente danneggiate dall’alluvione che ha colpito la Sicilia nelle scorse settimane. Con il nostro vice premier Luigi Di Maio abbiamo già incontrato i sindaci, cittadini e imprese del Catanese e Siracusano per dare risposte concrete e immediate alle aree martoriate dal maltempo” conclude Corrao. Con l’europarlamentare ci saranno anche i diversi deputati regionali e nazionali del Movimento 5 Stelle.

496 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Mussomeli, convocato pomeriggio il Consiglio Comunale per le variazioni di assestamento

Mussomeli, convocato pomeriggio il Consiglio Comunale per le variazioni di assestamento

MUSSOMELI – E’ stato convocato per pomeriggio dal Presidente Gero Valenza il consiglio comunale urgente. La seduta è prevista alle ore 17. Un unico ma significativo pinto all’ordine del giorno: variazione di assestamento al bilancio di previsione per l’esercizio 2017-2019. Annualità 2018.

262 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

In seduta straordinaria il Consiglio approva all’unanimità la variazione di bilancio

In seduta straordinaria il Consiglio approva all’unanimità la variazione di bilancio

Sutera – Il 27 novembre 2018 si è svolto a Sutera il Consiglio Comunale in seduta straordinaria.I punti trattati oltre agli adempimenti preliminari e all’ approvazione dei verbali della seduta precedente sono stati : Ordine del giorno presentato dal gruppo consiliare di maggioranza avente ad oggetto: “Sospensione del Decreto-Legge 4 ottobre 2018, n. 113 per quanto riguarda le disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, sicurezza pubblica”; Variazione al bilancio di previsione 2018/2020. La votazione inerente alla “Sospensione del Decreto-Legge 4 ottobre 2018” si è conclusa con voti favorevoli sette, da parte dei consiglieri di maggioranza e voti contrari due, da parte dei consiglieri di minoranza. La variazione di bilancio invece è stata  approvata ad unanimità.

620 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Vallone nisseno, Mancuso (FI): “Dal Governo regionale c’è impegno nel dare concretezza al rilancio degli investimenti infrastrutturali”

Vallone nisseno, Mancuso (FI): “Dal Governo regionale c’è impegno nel dare concretezza al rilancio degli investimenti infrastrutturali”

Palermo –  “Come si può non far proprio l’appello di S. E. il vescovo di Caltanissetta, mons. Russotto e del clero tutto. Io che sento di appartenere a quella classe dirigente della politica del fare, sono testimone dell’impegno che il Governo regionale e l’assessore Falcone stanno mettendo nel dare concretezza al rilancio degli investimenti infrastrutturali. Proprio lunedì ad esempio inizieranno i lavori per il ripristino della Mussomeli – Serradifalco. Ma ciò a cui puntiamo sono grandi e concreti progetti per dare dignitosa viabilità a tutta la Provincia”.  Così il Coordinatore di Forza Italia per la provincia di Caltanissetta, on. Michele Mancuso, a seguito alla solidarietà del clero locale in merito al ripristino delle strade che assicurano i collegamenti tra Mussomeli e gli altri comuni limitrofi.
“Ovviamente – continua Mancuso – sono vicino al comitato organizzatore che invito attraverso una sua rappresentanza ad incontrare l’Assessore alle infrastrutture a cui sottoporre i disagi”.
“Ai sindaci che mi auguro aderiscano tutti in quanto primi cittadini – conclude il Parlamentare – assicuro impegno e ascolto, ci vuole la protesta, ma come loro sanno bene ci vuole anche il coinvolgimento di tutti, deputazione compresa”.
630 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

I consiglieri approvano all’unanimità una mozione per avviare i lavori sulla Sp 38

I consiglieri approvano all’unanimità una mozione per avviare i lavori sulla Sp 38

Mussomeli – Una mozione approvata all’unanimità dei consiglieri comunali presenti nella seduta urgente del 13 novembre corso per sbloccare la situazione di stallo  per il ripristino della Sp 38. E’ la risultanza dell’ultimo civico consesso, un documento che “impegna l’amministrazione comunale affinché si rivolga a tutti gli attori istituzionali interessati alla problematica in essere ed in particolare presso il Commissario Straordinario del Libero Consorzio comunale di Caltanissetta affinché venga accellerato l’iter per la stipula della convenzione con l’Esercito italiano per la collocazione del manufatto ponte Bailey nel sito interessato all’evento franoso e la cui posa consentirebbe il transito veicolare da e per Caltanissetta e affinché lo stesso eserciti un sollecito intervento  degli uffici del Libero Consorzio competenti alla elaborazione di tutti gli atti e di tutte le procedure  propedeutiche alla concretizzazione dei lavori previsti dal finanziamento  ‘Interventi di sistemazione idrogeologica aree in frana  su tratte di strada provinciale della Mussomeli-Caltanissetta” il cui ammontare è di 12,5 milioni di euro.

608 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Il sindaco Catania dice si alla manifestazione pro viabilità e rivendica: “Nonostante le difficoltà raggiunti traguardi importanti”

Il sindaco Catania dice si alla manifestazione pro viabilità e rivendica: “Nonostante le difficoltà raggiunti traguardi importanti”

MUSSOMELI – Il primo cittadino di Mussomeli  con una lettera aperta invita “a partecipare alla manifestazione in favore del diritto alla viabilità per le nostre comunità, organizzata dal comitato per la viabilità per Venerdì 16 novembre prossimo”.  Nella missiva Giuseppe Catania rileva che ”La mancanza di progettualità e di operatività in tutti questi anni ha creato dei vuoti drammatici ed ha anche fatto sì che nel nostro territorio non si sia intervenuto sulla rete viaria, che adesso versa in condizioni di drammatica precarietà”. Il sindaco poi aggiunge “Questa situazione pone i nostri territori in condizione di estrema marginalità, privando i cittadini delle medesime opportunità di cui godono altri territori, ed in particolare le aree metropolitane. Sullo spopolamento, tema più volte sollevato da questa testata, Catania osserva: “Siamo costretti ad assistere all’esodo dei nostri giovani, che vanno via anche perché negli anni non è stato fatto alcun investimento nella realizzazione di quelle infrastrutture (viarie, ferroviarie, digitali) necessarie alla creazione di sostenibili e durature condizioni di sviluppo del nostro territorio”. Il primo cittadino del paese manfredonico rivendica poi che: “Nonostante le enormi difficoltà, l’incessante lavoro istituzionale che abbiamo portato avanti, anche in collaborazione con gli altri sindaci ed amministrazioni del vallone, ci ha consentito alcuni importanti traguardi”, passando in rassegna una serie  di interventi in itinere o in programma quali Approvazione e finanziamento, quali:  progetto di sistemazione della Mussomeli-Caltanissetta (da bivio valle a Serradifalco; approvazione e finanziamento dei lavori di sistemazione e riapertura della Mussomeli-San Giovanni Gemini; approvazione e finanziamento del progetto di sistemazione della Acquaviva Platani-Mussomeli (da bivio scorrimento veloce a Mussomeli); approvazione e finanziamento del progetto di sistemazione del tratto crollato tra Mussomeli e Caltanissetta, attraverso la realizzazione di un ponte Bailey ad opera del genio militare per un importo complessivo di 265 mila euro). Il sindaco informa poi di aver scritto una personale lettera al Presidente del Consiglio dei Ministri – Giuseppe Conte con cui lo invita “a visitare i nostri luoghi per rendersi conto, di persona, del disagio che i miei concittadini e tutti i cittadini del Vallone sono costretti a vivere e subire quotidianamente e mi permetto di chiederLe anche l’opportunità di studiare, per queste aree, un regime fiscale agevolato atteso che a fronte di pari livello di tassazione non corrisponde un pari livello di opportunità”.

646 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Oggi pomeriggio consiglio comunale urgente sulla viabilità del Vallone

Oggi pomeriggio consiglio comunale urgente sulla viabilità del Vallone

MUSSOMELI – Dopo mesi di silenzi, sembra essersi scossa dal torpore la politica comunale sul tema dell’isolamento, anche stradale, di Mussomeli e del Vallone. E’ stato, infatti convocato, per oggi pomeriggio alle 17,30, in  seduta urgente pubblica, il consiglio comunale per trattare l’ordine del giorno  “Problematiche  legate al disastroso stato in cui versa la viabilità dell’intera zona del Vallone”. Un tema caldo ma passato in cavalleria . Ed invero se si è discusso poco della penosa e drammatica situazione infrastrutturale in cui è ingabbiata Mussomeli, ancora meno è stato fatto. Da quasi due mesi il paese manfredonico,   è recluso,  in forzato esilio che lo isola dall’isola, per usare un gioco di parole, oltre che dal resto del mondo.

1.135 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Sutera, Di Carlo subentra in Consiglio comunale al dimissionario Buttaci Aprovato il bilancio di previsione

Sutera, Di Carlo subentra in Consiglio comunale al dimissionario Buttaci Aprovato il bilancio di previsione

Sutera – Il 29 ottobre 2018 a Sutera, si è svolto il Consiglio Comunale in seduta ordinaria  dove arriva una new entry. Nel civico consesso si è avuta, infatti, la surroga del Consigliere Comunale dimissionario Santo Buttaci  e la convalida del Consigliere subentrato Signor Diego Di Carlo , entrambi facenti parte del gruppo di minoranza consiliare e aver accertato che non sussistevano cause di incompatibilità, si è proceduto all’ approvazioni dei verbali della seduta precedente.

Successivamente sono stati approvati ad’ unanimità il Programma Triennale delle opere pubbliche 2018/2020 ; il Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari. Anno 2018  e il Documento unico di Programmazione (DUP) 2018/2020.

Ultimo punto all’ ordine del giorno l’approvazione del Bilancio di Previsione 2018/2020 e i relativi allegati, in questa circostanza i consiglieri di minoranza si sono astenuti dal voto.

821 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

Amare Villalba accusa: “L’assessore Tramontana ha fatto disinnamorare i giovani del calcio”

Amare Villalba accusa: “L’assessore Tramontana ha fatto disinnamorare i giovani del calcio”

Villalba –  “L’assessore allo sport Tramontana, in cerca di visibilità ed amante degli articoli confezionati, si sveglia da un lungo letargo per spararla grossa su una questione che ha ben poco da fare con la politica”. Sono parole durissime quelle rivolte all’esponente della Giunta Plumeri.  in una lumga nota inviata da “Amare Villalba”.  La compagine politica accusa: “Chi ha fatto disinnamorare i giovani del calcio è stata proprio l’assessore stesso, avendo fatto parte della gestione dell’asd Villalba. L’assessore infatti lamenta l’impossibilità di realizzare il campionato a causa della decurtazione dal capitolo di gestione campo da parte del nostro gruppo politico, ma sa benissimo che è dal 2014 che ASD Villalba non è iscritta al campionato di 3° categoria, il motivo lo sappiamo tutti, e lei assessore quali provvedimenti ha preso?. Ed è da allora che il campo è rimasto semiabbandonato ed inutilizzato nonostante le somme in bilancio. Per rinfrescargli la memoria vogliamo ricordare che nel bilancio comunale sono previsti due capitoli, uno per il contributo alle associazioni ed uno per la gestione del campo sportivo (CIAS). Da quando si è insediato il nostro assessore dal 2015 ad oggi, sono stati erogati contributi alla ASD per €2494,79 da sommare alla gestione del campo sportivo (CIAS) per€8250,00. Somme che abbiamo consentito non per evitare le solite critiche, ma per sperare in un risveglio sportivo e tutto è stato fino ad oggi vano. Nasce pochi giorni fa la nuova associazione sportiva ASD Atletico Villalba, con presidente Peppino Diliberti, un imprenditore, che dopo aver fondato la nuova società insieme ad altri volontari, si è dato da fare a trovare vari sponsor che lo potessero aiutare in questa rinascita e registrare la nuova squadra al campionato calcistico, con circa 25 giocatori, cosa che non succedeva da anni Aggiungiamo inoltre che l’assessore Tramontana, ben manovrato, ha la memoria corta e sa mentire pure bene, visto che le somme tolte in bilancio relative alla gestione campo sono state tolte relativamente all’anno 2018, dopo che abbiamo riscontrato che non era stata più rinnovata la convenzione con la ASD Villalba, quindi la sua è un’accusa pretestuosa ed inammissibile. La ASD villalba ad oggi si occupa soltanto dei giovani e dallo scorso anno (quando ancora le somme in bilancio erano previste per la gestione), la squadra viene pure allenata fuori sede, e allora ci chiediamo perché tanto astio? Evidentemente questa nuova associazione ha creato scompiglio interno, e tutto ciò è dimostrato dalle azioni e dagli incontri con toni accesi tenutesi nel palazzo municipale o al campo sportivo dove persino le attrezzature in dotazione alle associazioni viaggiavano secondo gli umori. Pur non essendo degli sportivi non riusciamo più a capire il limite tra sportivo ed interesse personale. E che non venga a ritirare fuori il fatto che non abbiamo accordato il voler richiedere il finanziamento per il rifacimento del campo sportivo visto che lo stesso prevedeva una compartecipazione alla spesa di 80000 euro, cifra che naturalmente è inammissibile viste le esigui risorse comunali, per di più visto che con pochi soldi e con tanta buona volontà il gruppo di giovani che ha creato l’attuale asd atletico Villalba, ha reso nuovamente agibile la struttura sportiva anche con l’ausilio di una grande ruspa gommata per sistemare il fondo del campo, in presenza dell’assessore Tramontana stesso. Il perché vogliamo nuovamente inserire le somme? Proprio perché noi crediamo nella buona fede e nella buona volontà di questi giovani che vogliono ri-accendere l’amore per lo sport. Proprio per questo abbiamo proposto un emendamento per rimpinguare il capitolo CIAS di €2000”.

1.082 Letture

 

 

Scritto in PoliticaComments (0)

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com