VigroEuronics
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Archivio | Sport

 

Challenger di Caltanissetta, vince Munar pupillo di Nadal

Challenger di Caltanissetta, vince Munar pupillo di Nadal

Al ventunenne maiorchino Jaume Munar va il Challenger di Caltanissetta. Il pupillo di Rafael Nadal si è aggiudicato il torneo internazionale “Città di Caltanissetta” superando in finale ikl piemontese Matteo Donati superato in due set, 6-2, 7-6.

Con la vittoria ottenuta sulla terra rossa di vilal Amedeo Minar è entrato nella top 100 mondiale. Aveva già ottenuto questo risultato conquistando già i quarti di finale. La vittoria gli ha consentito adesso di scalare altre posizioni nel ranking mondiale.

In un’ora e mezza o poco più il maiorchino ha avuto ragione di Donati. Munar già da qualche anno è sotto l’ala del suo conterraneo entrato di prepotenza nella storia della racchetta, Rafael Nadal. Ed è uno dei gioielli della sua Accademia di Manacor. Spesso è suo partner per gli allenamenti

Appena un anno fa Munar non era neanche tra i primi 250 al mondo. Poi grazie al suo cammino al recente Roland Garros  ed alla vittoria nel Challenger di Caltanissetta ha scalato rapidamente le posizioni. Alel spalel ha la pesantissima eredità del suo mentore.

303 Letture

 

 

Scritto in SportComments (0)

 

Challenger di Caltanissetta, dalla Fit wild card a Sonego e Moroni

Challenger di Caltanissetta, dalla Fit wild card a Sonego e Moroni

Due le wild card, quelle a disposizione  per il tabellone principale del challenger di Caltanissetta, assegnate dal settore tecnico della federazione italiana tennis.

Sono sate assegnate a Lorenzo Sonego, 23 anni, numero 125 del ranking mondiale, e al Next Gen romano Gian Marco Moroni, numero 295 Atp.
Nella lista dei partecipanti al torneo, in programma sui campi in terra rossa del tennis club di villa Amedeo dall’11 al 17 giugno, figurano i top 100 Paolo Lorenzi che è stato il vincitore delle ultime due edizioni, Pablo Cuevas, Jiry Vesely e Taro Daniel.

Ma nella entry list figurano, tra gli italiani, anche il siciliano Salvatore Caruso,il toscano Luca Vanni, il ligure Alessandro Giannessi, il marchigiano Stefano Travaglia e, ancora, Ernest Gulbis e Martin Klizan .

348 Letture

 

 

Scritto in SportComments (0)

 

Rally di Caltanissetta, si correrà pure lungo le strade del Vallone

Rally di Caltanissetta, si correrà pure lungo le strade del Vallone

Al via le iscrizioni alla sedicesima edizione del “Rally di Caltanissetta – Trofeo Totò Tornatore” in calendario sabato 23 e domenica 24 giugno e che si correrà anche lungo le strade del Vallone.

La gara motoristica è organizzata dalla scuderia Caltanissetta Corse di Peppe Lombardo, in collaborazione dell’automobile Club di Caltanissetta

Sono attesi i migliori driver della specialità per questo appuntamento che ormai ha conquistato un ruolo di primo piano nel panorama motoristico isolano.

Anche quest’anno, infatti, avrà validità per la Coppa Italia Rally quarta zona, con coefficiente 1.5,  per il Campionato regionale rally ancora con coefficiente 1.5.

Prevista pure la presenza dei migliori equipaggi delle auto storiche, confermandosi anche come “Historic rally” giunto alla sua seconda edizione.

Il programma prevede la partenza alle otto di sera del 23 giugno con la prova cittadina nela zona di via Rochester. Il giorno dopo, la domenica, dalle otto del mattino, si correranno le 9 prove speciali, la “Marianopoli” della lunghezza di poco più di 10 chilometri, la “Mappa” di 6 chilometri e mezzo e la “640” di 10 chilometri, da ripetersi 3 volte per un totale di poco più di 84 chilometri i prove speciali. Riordino e parco assistenza saranno allestiti nel piazzale dello stadio “Marco Tomaselli” a Pian del Lago.

525 Letture

 

 

Scritto in SportComments (0)

 

Bis per  per l’Asd Don Bosco femminile di Mussomeli che primeggia nel torneo pink League

Bis per per l’Asd Don Bosco femminile di Mussomeli che primeggia nel torneo pink League

MUSSOMELI – L’Asd Don Bosco femminile di Mussomeli mette in bacheca il secondo trofeo del torneo Pink League classificandosi prima e confermandosi le più forti. La finale è stata rinviata a causa della prematura scomparsa di una delle componenti della squadra mussomelese, Giulia Scaccia. Con il lutto al braccio e il cuore carico di emozioni si é disputata la finalissima vincendo 3-1 contro Usd Atletico Castronovo.
Al 17° minuto dal calcio di inizio, a sbloccare la partita è il gol della numero 21 Leonora Sorce che sfrutta una carambola e con un tocco di prima intenzione la mette dentro.
Nel secondo tempo arriva il pareggio degli ospiti, con il rilancio del portiere, superando il centro campo, e con una distrazione difensiva dell’asd don bosco, la numero 2 Saccio R. approfitta arrivando sul pallone a limite dell’aria e riesce a segnare nell’angolino basso del portiere, riaprendo la partita.
La squadra Asd Don Bosco non si demoralizza e dopo soltanto un minuto la numero 20 Navarra, dal centro campo sul calcio di punizione, calcia una palombella incredibile e perfetta, che lascia l’allenatore ed il pubblico di stucco e al 10° minuto gonfia la rete riaccendendo la speranza portando la squadra al 2-1.
Al 19° minuto dopo l’uscita del portiere che vede passare il pallone in mezzo alle gambe, la numero 3 Aurora Sorce riesce ad evitare clamorosamente il pareggio del Castronovo,  che in “tackle” salva il pallone sulla linea mandandolo in calcio d’angolo e graziando la porta.
Quando tutto sembrava finito, al 25° minuto su un schema di calcio d’angolo, provato in allenamento, la numero 18 Shantal Maniscalco, piazzata bene, tira colpendo il palo interno e chiude la partita sul 3-1.
Al termine della partita, per ricordare questo evento sono stati consegnati il premio del miglior portiere alla numero 1 Sofia Moceo dell’Asd Don Bosco Mussomeli e il premio capocannoniere alla numero 2 Saccio Roberta del Castronovo. Consegnata la coppa alla prima classificata Asd Don Bosco Mussomeli e alla seconda classificata Usd Atletico Castronovo.
La dirigenza della squadra mussomelese ha voluto ringraziare con una targa la squadra ospite per la sensibilità dimostrata; inoltre, la stessa, ha voluto omaggiare la famiglia di Giulia, presente alla finale, con una targa e un pensiero floreale, accompagnate da commosse parole del dirigente  responsabile del settore giovanile Nino Lanzalaco.
Una vittoria dedicata interamente alla piccola Giulia, la quale teneva tantissimo alla squadra e a questa finale. Le ragazze ringraziano tutta la dirigenza per averle stimolate a lottare per un nuovo trofeo, ringraziano Maria Rita Mantio e Rita Piazza per essersi messi a disposizione per l’organizzazione, i genitori per aver preparato le torte per il rinfresco, il presidente Angelo Lo Conte che nonostante la sua assenza fisica per motivi lavorativi, ha fatto sentire la sua calorosa vicinanza ed infine ringraziano sopratutto il Mister Vladimir Valenza per l’enorme lavoro di pazienza e dedizione.
Queste le atlete dell’incontro.
99 Mary Messina
1 Sofia Moceo
5 Josella Bavado
13 Francesca Scannella
7 Aurora Burrogano
3 Aurora Sorce
18 Shantal Maniscalco
20  Francesca Navarra
21 Leonora Sorce
63  Adriana Tuzzeo
Allenatore: Vladimir Valenza
Distinta Usd Atletico Castronovo:
12 Arianna Gattuso
2 Roberta Saccio
4 Valeria La Barbera
5 Elena Di Vitale
7 Marina Crucchi
8 Melania Scaglione
9 Laura Marretta
11 Francesca Gattuso
22 Bruna Ciminato

(Aurora Belfiore, Sara Alessi,  Vanessa di Cara  e Sara Cruschina)
Allenatore e organizzatore del torneo: Giorgio Piazza

Arbitro: Ferrante Andrea

 

491 Letture

 

 

Scritto in SportComments (0)

 

Challenger di tennis Città di Caltanissetta, tra i big in tabellone anche Lorenzi

Challenger di tennis Città di Caltanissetta, tra i big in tabellone anche Lorenzi

Ci sarà anche Paolo Lorenzi tra i big in tabellone per il ventesimo challenger Città di Caltanissetta. Il tennista di Siena completa il gruppo dei vip che si contenderanno la vittoria. Perché scenderanno in campo altri tre giocatori presenti enlal top 100 mondiale, ossia  Jiry Vesely, Taro Daniel e Pablo Cuevas.

Lorenzi – che torna a Caltanissetta dopo avere conquistato le ultime due edizioni del challenger – attualmente è all’ottantesimo posto nel ranking mondiale, l’uruguaiano Cuevas, tre anni fa nella top 20, oggi è numero 76 e Vesely si è attestato alla settantanovesima posizione.

Ma sono previste altre presenza di primo piano. Come il lettone Ernest Gulbis che quattro anni fa è stato entro la top 10 o il serbo Laslo Djere numero 103 a livello mondiale o ancora slovacco Martin Klizan numero 117 e pure klui, in precedenza, nelle elite del tennis mondiale.

Il toneo, che assegnerà il trofeo Averna, ha un montepremi di 127 mila euro. Il via il 9 giugno sulla terra rossa di villa Amedeo.  Il 17, sempre di giugno, la finale nel campo centrale.

341 Letture

 

 

Scritto in SportComments (0)

 

Caroselli a Mussomeli e una delegazione a Torino. La festa dello Juventus Official Fan Club

Caroselli a Mussomeli e una delegazione a Torino. La festa dello Juventus Official Fan Club

MUSSOMELI – Grande festa domenica scorsa per i tifosi bianconeri  di Mussomeli e dintorni, i quali dopo essersi uniti insieme presso la sede dello Juventus Official Fan Club Mussomeli, ormai diventato un punto di riferimento nel Vallone, hanno dato sfogo alla felicità per festeggiare la conquista del 36^ scudetto della Juventus.

Infatti grazie al pareggio per 0-0 sul campo della Roma, come previsto i Bianconeri hanno vinto il loro settimo scudetto consecutivo. Dopo il triplice fischio finale, è esplosa la festa con caroselli e fumogeni anche a Mussomeli, con i tifosi della vecchia signora che si sono dati appuntamento, come da tradizione, in piazza Umberto I trasformandola in una curva.

Per l’occasione lo Juventus Official Fan Club Mussomeli ha voluto ringraziare i soci e i vari  tifosi bianconeri per il fantastico anno passato insieme organizzando una bella festa scudetto. E’ stata questa l’occasione per ritrovarsi con la maggior parte dei tesserati, con i quali si è condiviso durante l’anno trasferte gioie e dolori a seguito della amata Juventus.  Le sede è stata allestita ad hoc per l’evento festeggiato  con una torta celebrativa del 36 esimo scudetto e della 13 esima Coppa Italia, entrambe conquistate nell’anno calcistico concluso.

Una folta delegazione di soci, inoltre,  si è recata direttamente a Torino presso l’Alliaz Stadium e per le vie della città per seguire il match Juventus Verona e per festeggiare insieme al popolo Juventino la conquista degli ultimi trofei e per salutare il Capitano Gianluigi Buffon il quale lascia la Juventus dopo 17 anni. Inoltre grazie alle opportunità che offre il club due soci hanno anche potuto realizzare un sogno cioè effettuare il walk about, riuscendo ad entrare negli spogliatoi e accogliere staff e calciatori poche ore prima del match.

“Quest’anno – spiegano dal fan club – è stato un anno davvero impegnativo per la struttura organizzativa del Club il quale, grazie all’instancabile lavoro svolto dai ragazzi del Direttivo, ha visto organizzare diverse manifestazioni ed ha organizzato tantissime trasferte in giro per l’Italia e per l’Europa facendo felici tantissimi soci comprese intere famiglie.

Nonostante la conclusione di questa stagione sportiva, tutto i soci e lo staff del club sono già proiettati alla nuova stagione. Infatti è già tempo, di pensare alla raccolta delle iscrizioni per la stagione in arrivo che parte già dal giugno prossimo e per questo motivo già molti soci hanno rinnovato l’associamento sfruttando gli incentivi messi a disposizione dal club”.

1.282 Letture

 

 

Scritto in SportComments (0)

 

Slalom Roccella – San Cataldo, sono 38 gli iscritti

Slalom Roccella – San Cataldo, sono 38 gli iscritti

È il giorno delle verifiche tecniche e sportive della prima edizione dello slalom Roccella – San Cataldo. Saranno 38 i piloti in gara con un’agguerrita e nutrita pattuglia nissena. Le operazioni sono state programmate al palazzetto dello sport «Beppe Maira» in via Piersanti Mattarella a partire dalle 15.30 e fino alle ore 20.

Ai nastri di partenza anche Giovanni Lanzalaco in gruppo N 1600 su Citroen Saxò, che duellerà con Antonio Guttilla su Peugeot 106.

In primo piano il vincitore della Targa Florio regionale Roberto Lombardo, che sarà al volante di una Peugeot 205 Rallye di Gruppo A. Dovrà vedersela con il battagliero Michele Guarino su un’auto gemella del Motor team nisseno.

Per la classifica assoluta la battaglia sembra ristretta alle monoposto di Gruppo E2SC, tra i piloti Giuseppe Gulotta sulla aggiornata Radical SR4, campione di specialità ed ancora Stefano Sutera su Borbone motorizzata Suzuki e Vincenzo Leto su Elia Arioso Kawasaki.

Si entra nel vivo domenica 13 maggio quando alle 8 del mattino partirà la ricognizione del percorso da paret dei concorrenti. Poi, 45 minuti dopo, prederà il via la prima delle tre manche previste. La classifica, sia di classe che assoluta, verrà stilata sul miglior passaggio di ogni concorrente.

La Premiazione si terrà circa una quarantina di minuti dopo l’apertura del parco chiuso, a fine gara, sempre al palazzetto «Beppe Maira».

416 Letture

 

 

Scritto in SportComments (0)

 

Primo slalom Roccella-San Cataldo, in calendario il 12 e 13 maggio

Primo slalom Roccella-San Cataldo, in calendario il 12 e 13 maggio

Al primo slalom Roccella-San Cataldo ci saranno anche Stefano Sutera con la veloce monoposto, il giovane ed esperto nisseno Rino Gancani sulla Elia Avrio in versione 2018 e l’inossidabile Maurizio Anzalone sulla Renault Clio RS di gruppo E1 e il pluri titolato trapanese Giuseppe Gulotta su Radical SR4.

La gara, organizzata da Passione & Sport, è in calendario sabato 12 e domenica 13 maggio. La prima giornata, quella di sabato, sarà dedicata alle verifiche sportive e tecniche previste dalle 15.30 alle 20 al palazzetto dello sport “Beppe Maira” in via Pier Santi Mattarella.

Il giorno dopo, domenica 13 maggio, alle 8 del mattino il via alla ricognizione del tracciato per i concorrenti e tre quartid’ora dopo si concluderà il passaggio di prova.

Si correrà su un tracciato ricavato sulla statale 122 tra la località Roccella e l’abitato di San Cataldo, intervallato da ben 13 postazioni di rallentamento.

Sono tre le manche previste al meglio delle quali per ogni concorrente verrà stilata la classifica assoluta e di classe. La premiazione si terrà quarantacinque minuti dopo l’apertura del parco chiuso, a fine gara, sempre al  palazzetto “Beppe Maira”.

580 Letture

 

 

Scritto in SportComments (0)

 

I ragazzi dell’Asd Don Bosco al “Colleverde Cup” di Agrigento

I ragazzi dell’Asd Don Bosco al “Colleverde Cup” di Agrigento

Mussomeli – Ieri, domenica 6 maggio 2018, titto i 15 ragazzi del gruppo primi calci Dell’asd Don Bosco Mussomeli hanno partecipato  ad Agrigento al torneo “Colleverde Cup”. Questi nomi dei giovani atleti: Burrogano Davide, Cacicia Simone, Canalella Davide,  Carrubba Davide, Cavarretta Vincenzo, Di Prima Antinino, Licata Andrea, Lo Muzzo Salvatore, Lombardo Marco, Messina Giovanni, Messina Salvatore (2010), Messina Salvatore (2009), Misuraca Davide, Piazza Cristian, Salamone Davide, Vaccaro Salvatore. Il gruppo ha giocato sotto l’attenta guida dei  mister Daniele Misuraca e Luigi Alessi. I giovani calciatori sono stati premiati con delle medaglie e coppa finale e hanno ricevuto i complimenti dagli organizzatori per il comportamento calcistico e sociale tra l’immensa soddisfazione dei genitori presenti e della societa’.

457 Letture

 

 

Scritto in SportComments (0)

 

Salvezza e futuro del Mussomeli: parlano il presidente D’Amico e il dirigente Munì

Salvezza e futuro del Mussomeli: parlano il presidente D’Amico e il dirigente Munì

MUSSOMELI – Salvatore D’Amico, presidente del Mussomeli ed Enzo Munì, autorevolissimo dirigente del club rossoblù, parlano dopo lo storico match di domenica scorso contro il Kamarat. La felicità per la salvezza aeeivara dopo tanti  sacrifici e momenti bui. E sul futuro dicono…

L’intervista

822 Letture

 

 

Scritto in SportComments (0)

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com