predil 1Predil ceramiche VigroBanner censimento
1 in alto sinistra

 

 

 

 

monticelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Archivio | Sport

 

Volley femminile, quarta vittoria consecutiva per Albaverde

Volley femminile, quarta vittoria consecutiva per Albaverde

Continua la striscia positiva dell’Albaverde nel girone B del campionato territoriale di 1^ categoria con la quarta vittoria consecutiva, la conferma della regola del 3 a 0 casalingo e della vetta della classifica (anche se le inseguitrici non mollano).

La scorsa domenica è stata la formazione del Polisport Caltagirone a subire la supremazia della squadra nissena che non ha consentito alle avversarie di andare mai oltre i 19 punti a set.

Impostata la squadra sull’asse Carlotta Montagnino, Sofia Curto e Alessandra Erba (quest’ultima protagonista di una prova quasi perfetta anche al di là dei 17 punti finali) Fabrizio Montagnino ha fatto ruotare le altre dieci atlete a sua disposizione riuscendo a ritagliare uno spazio per tutte, compresi due piccoli spezzoni di gara per le under 16 Simona Cutaia e Isabella Fiandaca al loro esordio in 1^ divisione.

Il match ha vissuto di sporadici tentativi delle ospiti di cercare di reggere il ritmo delle padrone di casa con delle sortite nel I e III set che si sono ben presto esaurite alla prima pronta replica di Erba e compagne.

La chiave della gara è da ricercare nel servizio dell’Albaverde che, a parte una serie di alcuni evitabili errori, quando è andato a buon fine ha creato non poche difficoltà alla ricezione avversaria permettendo alle nissene di giocare una serie di free-ball che, grazie alla vena in fase di costruzione di una ispirata Carlotta Montagnino, hanno trovato più che buone finalizzazioni certificate dalle percentuali positive di attacchi.

Questo il dettaglio della gara di domenica scorsa:

ALBAVERDE CL – POLISPORT CALTAGIRONE 3 -0  (25/13; 25/19; 25/16)

Albaverde: Montagnino A. 3, Montagnino C. 5, Raimondi 5, Morelli 1, Cigna 3, Nicosia Ag. 4, Morgana,  Fiandaca, Curto 11, Cutaia, Erba (K) 17, Nicosia Al. (L1), Montagnino E. (L2) All. Montagnino F.

Caltagirone: Sgarlata (K), Napolitano, Regalbuto R. e G., Cardona, Perniciaro, Azzaro, Vona, Massari, Liberto, Gurgone (L). All. Sciuto

 

730 Letture

 

 

Scritto in SportComments (0)

 

Eccelenza pari con  rimpianti per il Mussomeli – Le foto di Tanino Romito

Eccelenza pari con rimpianti per il Mussomeli – Le foto di Tanino Romito

MUSSOMELI – Finisce con un ennesimo pareggio l’incontro valido per la seconda giornata del campionato di Eccellenza tra il Mussomeli e il CUS Palermo. Le reti sono state segnate entrambe nella ripresa. Nel primo tempo è stato il Mussomeli che ha avuto le migliori occasioni per passare in vantaggio, prima con Iannello che per poco non ha deviato in rete, da pochi passi, una velenosa punizione di Guastella e poi con lo stesso Guastella che ha severamente impegnato il portiere ospite con un bel tiro da fuori. Nel secondo tempo i Cussini sono passati in vantaggio con Mercanti, che lanciato in profondità da Caronia, ha superato un incolpevole Amella. Il Mussomeli ha avuto quasi subito la possibilità di riportare il match in equilibrio grazie ad un rigore conquistato da Guastella, ma lo specialista Pirrotta si è fatto ipnotizzare da Cellamare. È il preludio al meritato pareggio. Lala rinvia un pallone a campanile, Cellamare tenta di rinviare con i pugni, ma si scontra con un proprio compagno: la palla finisce sui piedi di Lentini che deposita in rete, con gli ospiti che protestano per una presunta carica sul portiere. Il finale è convulso ma non succede più nulla di eclatante. Per il Mussomeli ancora un risultato in chiaro scuro che non consente ai rossoblù di schiodarsi dalla penultima posizione in classifica.

Classifica
Licata 35
Marsala Calcio 35
Dattilo Noir 34
Parmonval 32
Canicattì 31
Mazara 31*
Nuova Città di Caccamo 29
Alba Alcamo 23
C.U.S. Palermo 23
Pro Favara 19
Polisportiva Castelbuono 18*
Monreale 17
Kamarat 17
Atletico Campofranco 16
Mussomeli 13
Città di Casteldaccia 4

*Una partita in meno

 

Foto di Tanino Romito

839 Letture

 

 

Scritto in SportComments (0)

 

Volley femminile, Albaverde mantiene la vetta

Volley femminile, Albaverde mantiene la vetta

Terza vittoria consecutiva in 1^ divisione per l’Albaverde che rispetta il pronostico a Canicattì contro la New Volley del duo sommatinese Fonti-Sammartino.

A voler essere pignoli anche in questa occasione le ragazze di Fabrizio Montagnino concedono alle avversarie un set ma tutto sommato la prima gara dopo le vacanze natalizie fa meno danni del previsto e regala tre meritati punti.

Le nissene stentano all’inizio (ribaltando uno svantaggio di 12 a 7 grazie anche ad una striscia di battute della solita Alessandra Erba) e si spengono nel terzo set, per un serie di errori (ben 17) in tutti i fondamentali, ma per il resto tengono sempre in pugno la gara (con una bella reazione nel quarto set) non dando mai la sensazione di poterla perdere.

Fabrizio Montagnino ruota tutte le dieci atlete a sua disposizione a testimonianza di un roster che permette alternative in tutti i ruoli con una nota di merito particolare per Gaia Modica, assolutamente incontenibile in attacco.

Con questa vittoria l’Albaverde mantiene la vetta della classifica del girone B del campionato di 1^ divisione con un punto di vantaggio sull’Athena Campobello di Licata, che torna vittoriosa dalla trasferta di Caltagirone, e due punti sul S. Sofia Licata che ha espugnato il campo della Junior San Cataldo.

Per le nissene  il prossimo impegno nel campionato di 1^ divisione è previsto domenica 14 gennaio al PalaCannizzaro dove ospiteranno con inizio alle ore 18:00 la Polisport Caltagirone.

 

467 Letture

 

 

Scritto in SportComments (0)

 

Eccellenza buon pari del Mussomeli contro il Dattilo

Eccellenza buon pari del Mussomeli contro il Dattilo

Il Mussomeli strappa un buon pareggio in casa della capolista Dattilo, ma ha molto da recriminare sull’arbitraggio del pessimo Pantaleo. Probabilmente i rossoblù avrebbero firmato per un pari prima della gara e il risultato rispecchia i valori che si sono visti in campo, dato anche il forte vento che ha condizionato la gara. Aprile schiera i suoi con il 4-3-1-2, con Guastella che agisce dietro le due punte Lentini e Pirrotta. Con questa mossa blocca la principale fonte di gioco dei padroni di casa, l’esperto play Marco Fina, sul quale il fantasista palermitano agisce in prima battuta, con gli altri compagni del centrocampo pronti a subentrare in seconda battuta. Sulle fasce Iraci e Convitto sono ottimamente ostacolati da Amato e Ferrara (in un ruolo per lui inedito).

La prima occasione capita sui piedi di Iraci che calcia forte, ma centrale. Sgroi si salva in calcio d’angolo. Il Mussomeli risponde dopo cinque minuti con una botta di Lentini respinta da Grimaudo. Poi più nulla fino ai minuti finali del primo tempo quando il Mussomeli costruisce due buone occasioni, prima con Guastella che calcia alto di poco e poi con Lentini che ruba palla dentro l’area e calcia, costringendo Grimaudo ad un difficile intervento.

Nel secondo tempo è il Dattilo che parte subito forte nel tentativo di vincere la partita: al 5’ Iraci a porta vuota non riesce ad impattare bene un traversone di Convitto. La palla finisce alle stelle. Al 7’ Minnone da buona posizione calcia debole e Grimaudo para facilmente. Al 20’ è di nuovo Convitto che va via sulla fascia e mette in mezzo un pallone rasoterra sul quale si avventa De Luca, ma Sgroi respinge di piede. Sulla mischia che si accende in area è decisivo Iannello, che sbroglia la matassa calciando la palla lontano dalla sua porta. Al 23’ è ancora De Luca ad avere un’ottima occasione ma spreca calciando alto a porta sguarnita. Al 25’ si fa vedere il Mussomeli: palla recuperata da Minnone sulla trequarti, che serve in profondità Guastella, il quale calcia incredibilmente a lato. Dopo un minuto altra occasionissima per il Mussomeli. Lentini dal vertice dell’area lascia partire un forte tiro sul quale compie un miracolo Grimaudo. È il preludio al gol: azione insistita del Mussomeli in area del Dattilo, Buccafusco riceve palla al limite dell’area e lascia partire un destro sul quale non può nulla il pur bravo Grimaudo. Neanche il tempo di battere la palla al centro e il sig. Pantaleo assegna un rigore al Dattilo: Licari in scivolata colpisce il pallone con il piede, quando lo stesso ha già oltre varcato la linea di fondo campo, e dopo carambola sulla sua mano. Fina realizza spiazzando Sgroi. Non succede più nulla fino al triplice fischio finale. Un pareggio che non accontenta nessuna delle due contendenti, soprattutto i padroni di casa, ma giusto per quanto visto in campo.

634 Letture

 

 

Scritto in SportComments (0)

 

Cammarata, nasce  il Vespa Club ufficiale

Cammarata, nasce il Vespa Club ufficiale

Cammarata –  Oggi a Cammarata nasce  il Vespa Club ufficiale con affiliazione al Vespa Club Italia , grazie alla caparbietà di  un gruppo di ragazzi appassionati dell’icona Piaggio che, dopo anni di impegno, sono arrivati al loro obbiettivo.

Un’associazione sportiva  che nasce per organizzare e partecipare a eventi come raduni , uscite domenicali e tutto cio’ che e’ correlato con il mito storico brand  ” Vespa “, il mezzo piu’ ambito  e che ha motorizzato l’Italia dagli anni 40 fino a oggi.

Tra i soci fondatori figurano il president

 

e del Club Castrenze Di Dolce figlio dell’Imprenditore edile Giuseppe Di Dolce,
conosciuto da tutti per la sua profonda passione verso le Auto – Moto Classiche e Sportive da competizione , che ha partecipato a eventi di rilievo in Sicilia come diverse edizioni del Giro di SiciliaAuto d’epoca e la Rievocazione Targa Florio.

Per chi fosse interessato  a partecipare sono aperte le iscrizioni per l’anno 2018.

1.935 Letture

 

 

Scritto in Cronaca, SportComments (0)

 

Successi e boom di iscritti alla scuola calcio Asd Mussomeli

Successi e boom di iscritti alla scuola calcio Asd Mussomeli

Mussomeli-Le vacanze natalizie sono alle porte e i ragazzi della scuola Calcio A.S.D. Mussomeli si godono il meritato riposo nell’ attesa del Santo Natale e del nuovo anno. Il bilancio dei primi tre mesi di attività è oltremodo positivo: le iscrizioni divenute sempre più numerose (circa 90 unità) dimostrano l’affermarsi della scuola calcio  A.S.D. Mussomeli e dei qualificati tecnici Torquato, La Mattina, Castiglione e del preparatore dei portieri Favata che ne sono alla guida. I mister motivano il successo ottenuto nell’ attenzione e  nell’ impegno  profuso per formare i ragazzi non solo dal punto di vista sportivo ma soprattutto da quello umano e per sensibilizzarli ai valori fondamentali del rispetto reciproco, del senso di appartenenza e della lealtà. A testimoniare ciò l’epilogo della prima parte delle attività della scuola calcio: la partita con i ragazzi della scuola calcio Casteltermi.

I 2008 e 2009 hanno affrontato in amichevole i pari età ottenendo ottimi risultati sul campo e dimostrando crescita, maturità e grande personalità. Al seguito dei mister tanti genitori e parenti che non hanno resistito all’ occasione di vedere all’ opera i loro campioncini. La giornata si è conclusa con il terzo tempo fra tutti presenti e con la distribuzione di dolci e merendine  gentilmente donati dallla ASD Casteltermini.

 

 

961 Letture

 

 

Scritto in SportComments (0)

 

Volley femminile, Albaverde è Capolista in prima divisione

Volley femminile, Albaverde è Capolista in prima divisione

Grazie all’inversione di campo chiesta dal S. Sofia, l’Albaverde fa il suo esordio casalingo nel campionato di 1^ divisione giocando in un insolito orario mattutino.

Le nissene si sono imposte con un netto 3 a 0 che ha permesso loro di conquistare dopo tre giornate la vetta della classifica del girone B proprio ai danni delle licatesi del presidente Di Mauro che, anche per le concomitanti vittorie di Junior San Cataldo e Athena Campobello di Licata, precipitano al quarto posto in graduatoria.

Per Erba e compagne è stata una vittoria più facile di quanto pronosticato alla vigilia e, come spesso avviene in questi casi, è difficile capire dove arrivano i meriti di una e i demerita dell’altra squadra.

Le ragazze di Fabrizio Montagnino hanno messo sulla bilancia una battuta che ha fatto parecchi danni alla ricezione delle avversarie e una ricezione che raramente è andata in difficoltà e il tutto a vantaggio di un’attacco che ha avuto nei posti 4 (Sofia Curto e Asia Montagnino) le assolute protagoniste.

Il risultato della gara è stato in bilico sino al 19 pari nel primo set, poi l’Albaverde ha preso il volo grazie ad un paio di cambi nella formazione che hanno eliminato alcune criticità e ridato equilibrio al gioco di attacco. E così la gara è scivolata fino alla fine senza colpi di scena con le nissene assolute padrone del campo.

Sul piano del rendimento dei singoli, detto dei due posti 4, buone le prove di Alessandra Erba, Francesca Raimondi e Alessia Cigna.

Si sono alternate alla regia Carlotta Montagnino (che non ha fatto mancare alla squadra il consueto pesante apporto di punti in battuta) e la giovanissima Alessia Anzalone, all’esordio stagionale in 1^ divisione,  che ha terminato in crescendo dando ordine al gioco di attacco. Buona anche la prova del libero Elisabetta Montagnino mentre hanno giocato brevi scorci di partita Agnese Nicosia, in ritardo di preparazione a causa di un lungo stop per alcuni problemi fisici, e Gaia Modica che deve inserirsi gradualmente nei meccanismi di squadra.

Per l’Albaverde il prossimo impegno nel campionato di 1^ divisione è in programma domenica 7 gennaio a Canicattì.

863 Letture

 

 

Scritto in SportComments (0)

 

Calcio femminile: goleada dell’Asd Don Bosco che rifila 8 reti al Baucina

Calcio femminile: goleada dell’Asd Don Bosco che rifila 8 reti al Baucina

Mussomeli- Sì é conclusa 8-1 la partita, disputata ieri, tra l’ Asd Don Bosco contro il Baucina: Una goleada  che vede ancora una volta prevalere, l’ASD Don Bosco Mussomeli femminile, prima in classifica. Non si smentisce il gol inaugurale della numero 20, Navarra che spiazza la difesa e con una cannonata insacca il primo gol al baucina al minuto 2. Al 9° minuto porta in equilibrio la partita la numero 8, Fiorentino che approfittando di uno scontro con il portiere riesce a portare il Baucina sul momentaneo pareggio; dopo una stasi della partita al 16° minuto un gran tiro rasoterra all’angolino sinistro del portiere, la numero 18, Maniscalco porta l’Asd Don Bosco di nuovo in vantaggio. A stabilire le distanze, al 19°minuto, è sempre
Maniscalco che finalizzando in maniera vincente una superba azione personale, porta la squadra sul 3-1 con un tiro  potente, rasoterra e all’angolino destro.
Il secondo tempo inizia come il primo, con la solita Navarra, che dopo un tiro di Maniscalco destinato alle mani del portiere, anticipa e regala il quarto gol alla squadra mussomelese nel primo minuto.
Al 12° minuto, approfittando di un passaggio errato, Burroganointercetta  e con freddezza segna il quinto gol con mini cucchiaio.
Non passa nemmeno un minuto che grazie ad un fraseggio tra Scannellae Maniscalco, porta quest’ ultima al tiro per il 6-1.
Al 16° minuto, lunga falcata della numero 6, Di Cara che con un tiro angolato colpisce il palo interno e segna il settimo gol.
Il Baucina prova a reagire  ma è contrastata dal portiere mussomelese molto attenta. Sulle ali dell’entusiasmo e sospinti dal caloroso pubblico, al 22° minuto con uno scatto la numero 3, Sorce A. anticipa i difensori e segna l’ottavo e ultimo gol portando il pubblico in delirio. Soddisfatto l’allenatore Vladimir Valenza che commentando la prova delle sue allieve dichiara: “sono contento perché stiamo giocando bene e stiamo applicando le tecniche provate negli allenamenti che vanno avanti da questa estate. Oltre i risultati c’è un bel gioco, per non parlare del gruppo che é veramente affiatato e compatto. È un anno straordinario, adesso abbiamo la sosta, abbiamo bisogno di stare con i piedi per terra e non mollare”.La rosa:  Mary M. 99, Moceo S. 1,  Bavado J. 5, Scannella F. 13,
Maniscalco S. 18, Navarra F. 20, Sorce A. 3, Alessi S. 17, Di Cara V. 6, Burrogano A. 7

All. Vladimir Valenza
1.135 Letture

 

 

Scritto in Attualità, SportComments (0)

 

Ronde di Gioiosa Marea, buon piazzamento dei nisseni

Ronde di Gioiosa Marea, buon piazzamento dei nisseni

Buon piazzamento di un equipaggio nisseno al quinto Ronde di Gioiosa Marea, ultimo round del campionato Siciliano Rally.

Il giovane Giovanni Marco Lanzalaco affiancato dal bravo Antonio Marchica hanno conquistato la sesta piazza su Renault Clio RS, seguiti nella generale dal pugliese Alessio De Sanctis con navigatore Rosario Pendolino sulla Peugeot 207 Super 2000.

Altri nisseni in luce, il giovanissimo Salvatore Lo Cascio che sulla Peugepot 106 di gruppo A, sulla quale ha letto le note  Salvatore Cancemi, si è portato a ridosso di auto più potenti con una bella rimonta sul crono conclusivo.

La gara, organizzata da “Cst Sport”, ha riscosso grande successo di pubblico.

737 Letture

 

 

Scritto in Eventi, SportComments (0)

 

L’ASD Don Bosco femminile cala il secondo poker consecutivo

L’ASD Don Bosco femminile cala il secondo poker consecutivo

Mussomeli-Sì è conclusa 4-1 la partita della seconda gioRnata di calcio femminile che ha visto protagoniste la asd don bosco mussomeli contro la squadra ospite del valledolmo.
Ad avere la meglio è stata nel primo tempo asd don bosco che riesce a segnare 4 gol e ha sbloccare il risultato, nei primi secondi è il numero 20 Navarra. A seguire, al 5° minuto, il gol dell’attaccante Maniscalco con la maglia numero 18, che con una finta riesce ad illudere il difensore e a raddoppiare il risultato. É la stessa che al minuto 8° riesce a regalare un assist che porta alla conclusione il numero 21 Sorce L. e al 18° minuto chiude il primo tempo Navarra.
Nel secondo tempo i toni della partita diminuiscono e comincia ad incalzare la tenacia del valledolmo che riaccende la speranza con un gran tiro di sinistro del numero 11 Pulvino A. al 13° minuto del secondo tempo.
Un secondo tempo combattuto ma che non fa abbassare l’attenzione alle ragazze del mussomeli che concludono la partita sul 4-1, portando a casa la seconda vittoria del campionato vedendo le quote rosa della don bosco primeggiare nel torneo. Il prossimo match vedrà, quest’ultima difendere il primato con il baucina, sabato giorno 16 alle ore 16:30 presso la palestra comunale.

2.042 Letture

 

 

Scritto in SportComments (0)

 

 

 

 

 

 

This site is protected by wp-copyrightpro.com