Home Cronaca A 55 anni l’agronomo Giuseppe Zaffuto lascia la sua terra e la...

A 55 anni l’agronomo Giuseppe Zaffuto lascia la sua terra e la sua Africa

9.905 views
0

Villalba –  Lascia tutto quello che amava: la famiglia, Villaba, la sua terra e la sua Africa. E’ questo il compendio dell’esistenza del dottore Giuseppe Zaffuto che è scomparso ieri sera, improvvisamente,  all’età di 55 anni.   Una vita terminata troppo presto ma condotta in modo intenso, significativo e utile. Dottore agronomo e studioso, ha improntato la sua vita al miglioramento delle condizioni del proprio paese e della sua seconda patria: il “continente nero”. Il dottore Zaffuto è stato un uomo impegnato, un impegno profuso nella politica, nel lavoro e nelle sue missioni. A Villalba è stato consigliere e assessore, ha lavorato in collaborazione con l’Università di Palermo in campi e  progetti sperimentali, conducendo indagini e ricerche, forte del convincimento che l’agricoltura nell’entroterra potesse e dovesse dare di più. Non pago di obiettivi e incarichi che lo assorbivano totalmente, assecondò la sua vocazione a spendersi per gli altri in una serie di missioni scientifiche e umanitarie in Africa. In Ghana, in Gabon, e ovunque si annidasse la possibilità di incoraggiare, con tecniche e mezzi colturali e culturali innovativi, la terra a produrre di più per sfamare gli ultimi. Ha seguito la rotta inversa di molti migranti, lasciando il certo per l’incerto, gli agi e gli affetti di casa per lavorare sul campo, in senso letterale e metaforico, accanto a chi è rimasto indietro. Come tutti gli animi puri, spesso, per occuparsi degli altri finiva  con il trascurare se stesso.  Il dottore Zaffuto era un uomo imponente e maestoso, con un cuore grandissimo dove c’era spazio per tutti, questo il ricordo unanime di amici, parenti, colleghi e conoscenti. La  possibilità di migliorare anche le situazioni più disperate, nonostante tutto, e il coraggio di provare a cambiare le cose, in prima persona e senza deleghe,  costituiscono la sua eredità spirituale.  Lascia l’adorata famiglia composta dalla moglie Sara e i  figli Salvatore e Leonardo.

Il direttore esprime, a nome suo personale e della redazione, profondo cordoglio ai familiari per la dolorosissima e prematura scomparsa del dott. Giuseppe Zaffuto

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 4.2 / 5. Vote count: 46

Vota per primo questo articolo

Condividi