Home Cronaca «Abusò per anni della figliolette della compagna», arresto su mandato di cattura...

«Abusò per anni della figliolette della compagna», arresto su mandato di cattura internazionale

998 views
0

Caltanissetta – Per anni avrebbe violentato la figlioletta della sua compagna. Abusando di una ragazzina che non aveva neanche compiuto 13 anni.

Ora, su mandato di cattura internazionale, è stato arrestato. È un quarantaseienne di nazionalità polacca, rintracciato e arrestato a Gela dalla polizia.

Nella città del golfo si era rifugiato sapendo che sul suo capo pendeva un mandato di cattura internazionale, su richiesta del Regno Unito che ha indagato sulla una violenza sessuale domestica.

Nei giorni scorsi l’Interpol del Regno Unito, attraverso il servizio per la cooperazione internazionale di polizia della direzione centrale polizia criminale, ha informato la squadra mobile di Caltanissetta che proprio a Gela poteva aver trovato rifugio il cittadino polacco accusato di avere abusato dell’adolescente.

Così si è messa in moto la macchina investigativa, fatta di appostamenti e di verifiche sull’identità del ricercato, fino a quando gli agenti sono riusciti ad individuare le zone che frequentava. Una volta smascherato è stato seguito fino a casa e lì è stato arrestato.

È stato poi trasferito in questura a Caltanissetta, per essere identificato dalla Squadra Mobile verificando i documenti d’identità trovati in casa sua e le impronte digitali. Aspetto, questo, curato dalla polizia scientifica.

Avuta la certezza che si trattasse proprio del ricercato, è stato accompagnato al carcere Malaspina in attesa che la corte d’Appello di Caltanissetta decida sull’estradizione.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.7 / 5. Vote count: 3

Vota per primo questo articolo

Condividi