Home Cronaca Apprezzamenti e palpeggiamenti su ragazzina di 11 anni, prof arrestato per violenza...

Apprezzamenti e palpeggiamenti su ragazzina di 11 anni, prof arrestato per violenza sessuale

950 views
0

Caltanissetta – È di una ragazzina di appena 11 anni che avrebbe approfittato. Non soltanto con frasi sconvenienti, ma andando anche oltre. Toccandole pure il seno.

E avrebbe approfittato del suo ruolo d’insegnate in una scuola media nissena per avvicinare la ragazzina, che  non sarebbe sua alunna.

E per l’insegnante è scattato adesso l’arresto per violenza sessuale su una minore. È stata la polizia ad eseguire la misura cautelare disposta dal gip, su richiesta della procura di Caltanisssetta.

L’indagine ha preso le mosse dalla denuncia presentata dai genitori dell’adolescente. Lei che, in un primo tempo, si sarebbe confidata con una sua insegnante che, a sua volta, avrebbe riferito la vicenda alla vice preside.

Ma tutto sarebbe rimasto lettera morta. Nulla avrebbero sortito quelle confidenze che la ragazzina aveva girato  a una sua prof.

E anche per la vice preside si profilerebbero risvolti giudiziari per non avere dato seguito a quella grave segnalazione.

Così la minore ha trovato il coraggio di raccontare tutto ai suoi genitori, che si sono subito presentati in questura, per raccontare agli agenti della mobile di quella grave situazione.

Sono subito scattate le indagini e sono stati sentiti altri ragazzini che dalla loro compagna avevano ricevuto quelle confidenze.

L’indagine è anche passata per l’incidente probatorio, con tanto di audizione protetta dinanzi il gip , alla presenza di una psicologa infantile.

A quel punto il quadro accusatorio è sembrato chiaro e la procura ha chiesto l’emissione di una misura cautelare, che il gip adesso ha disposto.

Il docente, accusato di violenza sessuale,  è stato adesso posto agli arresti domiciliari dagli agenti della squadra mobile di Caltanisssetta.

 

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.7 / 5. Vote count: 3

Vota per primo questo articolo

Condividi