Home Cronaca Crisi idrica e manutenzione, scatta un piano di razionalizzazione dell’erogazione in diversi...

Crisi idrica e manutenzione, scatta un piano di razionalizzazione dell’erogazione in diversi comuni

2.944 views
0

Milena – I primi, pesanti, effetti della crisi idrica sono già arrivati. Con razionamenti in nove comuni del Nisseno, di cui uno nel comprensorio del Vallone, ossia Milena, dove nelle zone servite dal serbatoio Malvà, la distribuzione avverrà ogni quattro giorni.

Altri due Comuni sempre dell’area del Vallone, invece, sono interessati da una interruzione temporanea per lavori che nella sola giornata di mercoledì 19 giugno interessa Vallelunga e Villalba.

Nei due centri in questione niente distribuzione a causa di lavori all’acquedotto Madonie est da parte di Siciliacque.

Ma è il piano di razionamento a preoccupare l’utenza. A cominciare da San Cataldo dove nelle zone uno, due e tre la distribuzione avverrà ogni sei giorni, mentre nelle zone quattro, cinque e sette  l’erogazione sarà ogni quattro giorni.

Situazione pesante in altri due abitati, con acqua ogni sei giorni anche a Serradifalco e ogni cinque giorni  a Sommatino

Delia la distribuzione avverrà ogni tre giorni, mentre a  Riesi, nelle zone servite dal serbatoio Monte Veronica, l’erogazione è programmata a giorni alterni.

Chiude il quadro Gela, ma in questo caso per lavori di riparazione che sono stati effettuati e che prevedono una graduale ripresa della distribuzione idrica nell’arco di tre giorni, dal 19 al 21, in diverse zone dell’abitato.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.2 / 5. Vote count: 5

Vota per primo questo articolo

Condividi