Home Cronaca Duplice delitto a Delia, le autopsie chiariranno i dubbi

Duplice delitto a Delia, le autopsie chiariranno i dubbi

535 views
0

Delia- Nelle prossime ore la procura dovrebbe affidare l’incarico per l’autopsia sui corpi dei due fratelli trovati uccisi nella loro tenuta di contrada Deliella.

Uno, Calogero La Monaca di 74 anni, è stato trovato dai carabinieri con la testa fracassata. L’arma del delitto, un pietra ancora sporca di sangue è stata ritrovata dagli stessi militari.

L’altro corpo, quello carbonizzato, dovrebbe appartenere al fratello Filippo, di 76 anni. In questo caso il riconoscimento è più difficoltoso.

La procura affiderà l’incarico al medico legale Cataldo raffino che dovrà stabilire, tra l’altro, la causa della morte dei due fratelli. Da questo esame potrebbe saltare fuori una parte di verità.

Anche sul corpo bruciato, infatti, some sarebbe emerso da una prima ispezione cadaverica, non vi sarebbero segni di violenza, né coltellate, né colpi di arma da fuoco.

E se per il fratello la causa del decesso sembrerebbe delineata, in questo caso no. Diversi i cono d’ombra ancora sulle indagini.

Anche il movente è uno dei passaggi da chiarire. Certo la dinamica lascerebbe presupporre che non si sia trattato di un gesto premeditato.

Semmai, chi ha ucciso, avrebbe agito d’impeto. Come se si trattasse di una lite degenerata oltremodo, fino a sfociare nel sangue. Saranno le indagini dei carabinieri a fare chiarezza su questo e tanti altri aspetti ancora foschi.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Consentici di continuare a garantire il diritto di sapere quello che gli altri non ti dicono. Sostienici!

Con bonifico bancario, anche online, intestato ad:  Associazione “Castello Incantato”  CODICE IBAN IT68T0897583380000000011400 (Bcc “San Giuseppe Mussomeli" - causale: donazione liberale per castelloincantato.it).

CON PAYPAL O CARTA (clicca sotto)

Condividi