Home Cronaca Impossibile appellare la sentenza, 9 lavaggisti assolti

Impossibile appellare la sentenza, 9 lavaggisti assolti

724 views
0

Caltanissetta – Non è possibile riprocessare un drappello di lavaggisti finiti al centro di una maxi indagine per presunti danni all’ambiente. Indagine curata da carabinieri, agenti della sezione ambiente e sanità della polizia municipale, personale specializzato dell’azienda sanitaria provinciale e sezione di polizia giudiziaria

Il  «no» all’impugnazione da parte della procura è arrivato dalla corte d’Appello che ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato nei loro confronti dalla procura.

E d’altronde è stata la stessa procura generale a chiedere l’inammissibilità dell’appello del pm. E così è stato. Ma il perché è presto spiegato.

La procura si era rivolta alla Cassazione impugnando le assoluzioni nei confronti dei nove lavaggisti. Atto che la stessa Suprema Corte ha riqualificato come appello, così da rimandare gli atti proprio alla corte d’Appello di Caltanissetta.

 La stessa che, adesso, s’è pronunciata per la non ammissibilità del ricorso, in quanto la normativa, nei casi in questione, prevede l’ammenda. Così da rendere impossibile chiedere l’appello.

E nel concreto è stata sancita nuovamente l’assoluzione nei confronti del  trentaquattrenne Angelo Salinitro, il ventottenne Calogero Toscano, il trentatreenne Armando Cristian Mongelli, il cinquantaduenne Bartolomeo Mangione, il trentatreenne Giuseppe Falzone, il quarantaseienne Giuseppe D’Agostino,  il settantaduenne Francesco Cortese e il trentaseienne Salvatore Rocca  – difesi dagli avvocati Ernesto Brivido, Giuseppe Dacquì, Davide Schillaci, Giovanni Pace, Michele Ambra, Maria Teresa Consaga e Ruggero Mancino – ai quali è stato contestato, a vario titolo, lo scarico dei reflui industriali prodotti dall’impianto di autolavaggio pur senza autorizzazione o nella rete fognaria o nel terreno e  con un quantitativo di sostanze scaricate  eccedenti rispetto ai valori limite fissati dalla legge.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi