Home Cronaca La rissa con sparatoria al «Gb Oil», scatta l’undicesimo arresto

La rissa con sparatoria al «Gb Oil», scatta l’undicesimo arresto

167 views
0

Gela – Altro arresto per la sparatoria con un ferimento in una stazione di servizio di Gela. Violenta aggressione che ha già fatto scattare una decina di arresti.

Le ulteriori indagini dei carabinieri, sempre in relazione alla sparatoria della notte dell’8 ottobre scorso, ha fatto scattare adesso anche l’arresto di un ventottenne licatese che non aveva mai avuto guai con la giustizia.

IL giovane, che era stato già individuato, quella stessa notte è sfuggito ai carabinieri e anche alle successive ricerche, rendendosi irreperibile.

È attraverso le telecamere dell’impianto di videosorveglianza della stessa stazione di servizio che i militari hanno individuato anche lui.

Su richiesta della procura, il gip del tribunale di Gela ha emesso a suo carico una ordinanza di custodia cautelare, con la concessione degli arresti domiciliari, per di rissa e lesioni personali aggravate.

Già in precedenza per la sparatoria è stato dapprima arrestato per tentato omicidio Paolo Quinto Di Giacomo di 34 anni.

Da li a poco sono scattati altri dieci arresti sempre per la mega rissa notturna che ha rischiato di finire in tragedia.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Consentici di continuare a garantire il diritto di sapere quello che gli altri non ti dicono. Sostienici!

Con bonifico bancario, anche online, intestato ad:  Associazione “Castello Incantato”  CODICE IBAN IT68T0897583380000000011400 (Bcc “San Giuseppe Mussomeli" - causale: donazione liberale per castelloincantato.it).

CON PAYPAL O CARTA (clicca sotto)

Condividi