Home Cronaca Luciano Verrone, il medico argentino giramondo che vorrebbe fermarsi a Mussomeli

Luciano Verrone, il medico argentino giramondo che vorrebbe fermarsi a Mussomeli

1.532 views
0

Mussomeli – Luciano Verrone, il medico argentino che ha girato il mondo e ora vorrebbe “stabilirsi” a Mussomeli. “In Argentina, a Rosario, ho raggiunto quanto più potessi desiderare in ambito professionale, perciò ritengo che la mia missione lì sia conclusa. E che sia arrivato il momento di mettere le mie competenze a disposizione dei posti in cui c’è bisogno”. Si racconta così, alla nostra domanda sul perchè abbia scelto un anonimo paese siciliano ove prendere dimora, il medico argentino classe 1976, figlio d’arte -genitori entrambi medici- e pronipote di bisnonni tutti italiani, di cui uno -Giuseppe Lo Cascio- di Nicosia. Una specialistica in Ortopedia dello sport e Chirurgia artroscopica è medico della FIFA che lo ha portato davvero in giro per il mondo. Non a caso il suo approdo a Mussomeli arriva da Lione -“2000 euro di biglietto aereo” ci tiene a precisare, “questi sono i costi dei viaggi che devono affrontare gli Argentini per spostarsi!”- dove ha seguito una conferenza internazionale sulla medicina del calcio organizzata da Sochintich Bologna, centro certificato della FIFA dove hanno partecipato più di 80 Paesi del mondo. “E poi” continua “c’è un innegabile legame di sangue con l’Italia”. Infatti Wezzone ha studiato in una scuola bilingue a Rosario, la Dante Alighieri che, come sottolinea Erika Moscatello, altra argentina ormai di casa nostra, ha compiuto 110 anni. Dopo 100 anni la storia si ribalta. L’Argentina, forte attrattore economico, “granero del mondo”, per via del Paranà il fiume che ha favorito importazioni ed esportazioni, per gli Italiani e non solo, ora restituisce i suoi talenti. “Cibo buono e l’immagine di un sindaco visionario che apre la sua piccola comunità al mondo vedendo in questa scelta ricadute positive sia in ambito professionale che sociale. E nel caso specifico, il potenziamento della struttura ospedaliera” questo quello che l’aitante medico si porterà da Mussomeli.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.7 / 5. Vote count: 7

Vota per primo questo articolo

Condividi