Home Cronaca «Non chiesero soldi a imprenditori», niente processo a due sindacalisti

«Non chiesero soldi a imprenditori», niente processo a due sindacalisti

222 views
0

Caltanissetta – L’accusa era di avere chiesto soldi a imprenditori del Nisseno. Queste le contestazioni che erano state mosse a carico di un paio di sindacalisti.

Ma alla fine il dossier è finito in soffitta. Perché a carico degli stessi indagati la parentesi processuale si è chiusa sul nascere. Già, nel concreto il pronunciamento del gup s’è poi tradotto in una decisione che non ha disposto alcun procedimento a carico degli stessi.

Sì perché hanno concluso positivamente un periodo di messa alla prova che era stato chiesto. Così da evitare un processo per estorsione, ipotesi che poi peraltro è stata pure derubricata. Ma dovranno tuttavia risarcire gli stessi imprenditori gelesi.

I due sindacalisti erano stati sospettati di avere chiesto quattrini ad alcuni imprenditori gelesi in cambio di un rapporto tranquillo con i lavoratori. Caso contrario sarebbero scattate proteste e scioperi.

Questo, almeno quanto è stato ipotizzato nella fase embrionale delle indagini che poi sono pure culminate in un provvedimento restrittivo a carico dei due rappresentanti sindacali originari del Siracusano, per i quali i magistrati hanno chiesto pure il rinvio a giudizio.

Accuse che gli indagati hanno sempre respinto con fermezza rivendicando, semplicemente, un ruolo di mediazione proprio del sindacato.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi