Home Cultura «Non è andato tutto bene… verità negate sul covid 19», a Mazzarino...

«Non è andato tutto bene… verità negate sul covid 19», a Mazzarino il docufilm di Cassina testimonianze e interviste

879 views
0

Caltanissetta – «Non è andato tutto bene… verità negate sul covid 19». È il docufilm del regista Paolo Cassina, per la prima volta in Sicilia, in collaborazione con le giornaliste Angela Camuso, Tiziana Alterio, Marianna Canè. Un lavoro autofinanziato per essere offerto gratuitamente «quale bene per la comunità».

La “prima” nel Nisseno – seconda e ultima tappa isolana dopo Noto – per venerdì sera, 21 giugno, al «Bartolotta» di Mazzarino.

Un documentario della durata di 175 minuti ma incalzante e senza mai lasciare spazio alla noia. Opera ricca di testimonianze illustri tra oncologi e saggisti come Mariano Bizzarri o il notissimo psichiatra e criminologo Alessandro Meluzzi , il medico ricercatore Massimo Citro,  l’anestesista e rianimatore Stefano Manera, il chirurgo Andrea Stramezzi, l’endocrinologo Giovanni Frajese e tanti altri esperti ancora.

«Dai balconi si cantava l’inno nazionale e si stendevano lenzuola con la scritta “Andrà tutto bene”… dopo 4 anni, sappiamo che non è andato tutto bene. L’Italia è risultata fra i paesi con la più elevata mortalità attribuita alla Covid-19 a causa di protocolli ospedalieri sbagliati e il boicottaggio delle cure domiciliari precoci… il green pass ha leso i diritti fondamentali dei cittadini e le manifestazioni di protesta sono state occasione di repressione violenta», è la fotografia di Cassina.

«Decine di migliaia di italiani soffrono di reazioni avverse ai cosiddetti vaccini anti Covid-19 che la maggior parte delle persone è stata forzata ad inocularsi – è un altro passaggio del regista –  queste vittime adesso sono abbandonate dallo Stato e dalla sanità pubblica. Ecco da cosa nasce il mio docufilm», ha ribadito Cassina.

 E come lo stesso regista ha spiegato, «il racconto si snoda attraverso testimonianze inedite ed è arricchito da interviste a grandi protagonisti del mondo della medicina e del diritto come i medici Vanni Frajese, Alessandro Meluzzi, Mariano Bizzarri, Giuseppe Barbaro, il fisico e biochimico Robert Malone, inventore della tecnologia mRNA, la giurista Alessandra Chiavegatti, il giornalista Giorgio Bianchi e molti altri…. vista la complessità delle tematiche, che hanno portato e ancora portano tanta sofferenza alla popolazione, la volontà – attraverso questo documentario – è stata compiere un approfondimento scrupoloso per restituire una totale comprensione dei fatti accaduti durante il periodo pandemico e di cui si subiscono ancora le conseguenze».

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 2

Vota per primo questo articolo

Condividi