Accoltellò l’ex marito», a giudizio lei e una sua amica

Caltanissetta – Processo per la donna che ferì a coltellate il suo ex marito. Con lei, a giudizio, anche l’amica che quella sera avrebbe partecipato alla presunta aggressione.

È di lesioni aggravate e porto abusivo d’arma che le due, Priscilla Lisi e Carmela Ardore, entrambe gelesi, dovranno rispondere in tribunale.

La burrascosa vicenda che le ha trascinate sotto processo risale a poco meno di un anno e mezzo fa. Quando le due donne hanno incrociato in un locale pubblico l’ex compagno di una di loro.

L’uomo, che con la sua ex avrebbe avuto rapporti tutt’altro che idilliaci dopo la fine del loro rapporto, avrebbe iniziato ad apostrofarle pesantemente.

E, forse colpa dell’alcol che aveva in corpo, almeno secondo la ricostruzione investigativa, sarebbe andato giù pesante con le offese rivolte ad entrambe.

A quel punto sarebbe saltato fuori un coltellino con cui l’operaio sarebbe stato ferito, ma in maniera da  non mettere in pericolo la sua vita. Tant’è che al pronto soccorso dell’ospedale Vittorio Emanuele i medici lo hanno dichiarato guaribile in tre settimane.

Le due donne sono state presto individuate e rintracciate dai carabinieri ed i loro nomi sono finiti nel registro delle notizie di reato.

Adesso la procura ha chiesto per loro l’apertura di un procedimento perché rispondano di quell’aggressione – che le due imputate, di contro, hanno etichettato soltanto come una forma di difesa – e per il porto di quel coltellino.

Lascia un commento

Ricerca in Archivio per Categorie