Chiude la discarica Timpazzo, rischio emergenza rifiuti anche a Mussomeli

Ci sono anche Mussomeli e altri centri del Vallone tra i tantissimi comuni, non solo del Nisseno, interessati dal forte rischio di una  nuova emergenza rifiuti. Sarebbero qualcosa come venticinque.

Già, perché la discarica di contrada Timpazzo, a Gela, non può più accogliere rifiuti soldi urbani. Il nuovo impianto per il trattamento meccanico biologico non può entrare in azione.

E, parallelamente, è stato imposto lo stop a quello mobile. Tecnici della Regione e del Libero consorzio lo avrebbero escluso.

A questo punto la situazione rischia di farsi esplosiva se entro breve tempo non si troverà una soluzione per uscire da questa situazione di impasse.

In assenza di una possibilità di proroga per l’utilizzo dell’impianto mobile, l’unica soluzione sembrerebbe quella di accelerare l’iter per poter fare entrare in funzione il nuovo Tbc.

Le operazioni vanno avanti ma necessiterebbe una netta velocizzazione di tutte le procedure perché si possa ovviare al problema prima che sia piena emergenza. E con queste condizioni climatiche, inevitabilmente il problema si acuirebbe.

Lascia un commento

Ricerca in Archivio per Categorie