Droga nascosta nella spazzatura, scoperto e arrestato sospetto pusher

Caltanissetta – La droga era nascosta tra la spazzatura. Era stata accuratamente imboscata nello spazio tra il frigorifero e sacchetti di plastica con dentro l’immondizia.

Ma  la polizia l’ha scovata ad ogni modo e, per lui, è arrivato l’arresto. Il provvedimento restrittivo ha interessato il ventottenne di nazionalità ivoriana, Daouda Sangare.

Il ragazzo, che vive nel capoluogo nisseno a pochi passi da villa Amedeo, finora non aveva mai avuto grane con la giustizia.

Gli agenti hanno fatto irruzione nel suo appartamento, che è stato frugato da cima a fondo. Per primo è saltato fuori  l’hashish, cento grammi in tutto.

Era un solo panetto con diversi fogli di cellophane. Quantitativo da cui, secondo la polizia, si sarebbero potute ricavare intorno alle duecento dosi, per un guadagno di un migliaio di euro.

Dentro casa gli agenti hanno pure trovato due coltelli ancora sporchi di droga, oltre al cellophan che spesso viene utilizzato per confezionare il “fumo” in dosi.

Il ragazzo, su disposizione della magistratura, è stato arrestato dalla polizia ma ha subito beneficiato dei domiciliari.

Lascia un commento

Ricerca in Archivio per Categorie