Esordio da incubo per il Mussomeli travolto in casa dal Dattilo

MUSSOMELI. Non poteva esserci peggiore esordio in campionato per il Mussomeli. La squadra di Marco Aprile ha infatti perso con un netto 0-4 casalingo al cospetto di un Dattilo Noir che, sulla base del risultato, non s’è capito bene se forte di proprio oppure se a contribuire a questo rotondo risultato la squadra di casa non ci abbia messo di suo. Certo è che lo 0-4 casalingo è un risultato che ci sta tutto per gli ospiti, ma anche che amareggia non poco tutto l’ambiente calcistico mussomelese. Una sconfitta del genere, per di più in casa, non è facile da digerire e il tecnico Marco Aprile dovrà interrogarsi parecchio sulle cause di questa sconfitta. Perché è chiaro che, al di la dei meriti dell’avversario, il Mussomeli visto oggi al Nino Caltagirone non è sembrato in grado di opporre la benché minima resistenza agli avversari. Una gara da incubo. Nemmeno il tempo di cominciare che già il Dattilo Noir è andato a segno con Iraci abile ad infilare la porta di Noto su uno spiovente di Convitto non trattenuto da Noto e sul quale l’attaccante trapanese ha potuto comodamente segnare la rete dello 0-1. Otto minuti più tardi, al 16′, c’è stato il raddoppio su una leggerezza in fase di disimpegno che ha regalato allo scatenato Convitto la palla del raddoppio. E siccome il Mussomeli non è riuscito a reagire per come avrebbe dovuto, ecco che poco prima la fine del primo tempo al Nino Caltagirone s’è messo a piovere sul bagnato in quanto ancora Convitto è riuscito ad eludere la marcatura di Lucchese e ad insaccare il pallone dello 0-3. Nella ripresa gli ospiti hanno infine arrotondato lo score ancora con Convitto. Questa la cronaca spicciola di una sconfitta sulla quale bisognerà fare una seria ed approfondita riflessione. La società s’è mossa parecchio sul mercato mettendo a segno ottimi colpi, ma è chiaro che manca la necessaria amalgama. Marco Aprile dovrà lavorare tanto e bene per consentire a questa squadra di assumere una propria identità tecnica e tattica; nel frattempo l’ambiente incassa una dura sconfitta che certamente non fa morale e che lascia l’amaro in bocca. Si dirà: siamo alla prima giornata e ancora c’è tempo. Tutto questo è vero ma fino ad un certo punto poiché nel calcio non contano i se i ma. Valgono invece i risultati. Che, con l’auspicio che, quanto prima possano finalmente arrivare, finora, tuttavia, in questa primissima fase della stagione, per il Mussomeli non sono ancora arrivati. Per il resto, sempre nello stesso girone, da segnalare l’ottima partenza dell’Atletico Campofranco che ha schiantato con un secco 0-3 esterno la Pro Favara con una doppietta di Serio e gol di Polito.

ECCELLENZA GIRONE A – 1^ Giornata

 

Alba Alcamo – Marsala Calcio 0-0 giocata sabato.
Città di Casteldaccia – Kamarat 3-0 giocata sabato.
Licata – C.U.S. Palermo 3-2
Mazara – Polisportiva Castelbuono 1-0
Mussomeli – Dattilo Noir 0-4
Nuova Città di Caccamo – Canicattì 0-0
Parmonval – Monreale 2-1 giocata sabato.
Pro Favara – Atletico Campofranco 0-3

Lascia un commento

Ricerca in Archivio per Categorie