Il Mussomeli c’è, vittoria contro il temibile Troina. Ora Play out più tranquilli. Le foto

MUSSOMELI –  Ragione, cuore, forza, ma soprattutto la convinzione di crederci sino alla fine, per di più contro un avversario di tutto rispetto come il Troina vice capolista e finalista di Coppa Italia di serie D. C’è tutto questo nella vittoria 1-0 che il Mussomeli ha ottenuto contro la vice capolista Troina al “Nino Caltagirone”. Un match che la squadra di casa doveva vincere a tutti i costi per non rischiare di ritrovarsi con una classifica svantaggiosa rispetto a quella delle altre concorrenti dei play out. E così è stato. A segnare la rete del successo è stato Minnone, prezioso jolly in grado di tirare fuori dal proprio cilindro una prodezza importantissima nell’economia del campionato del Mussomeli. Anche perché, salendo a quota 39 in classifica, i manfredonici potranno affrontare nei play out salvezza in gara unica la Polisportiva Castelbuono potendo contare su due risultati su tre. Dunque, il “Nino Caltagirone” si conferma avamposto fondamentale per la stagione del Mussomeli con una vittoria di vitale importanza proprio perché consentirà la disputa dei play out con la miglior classifica possibile. Il prossimo 7 maggio, infatti, al Mussomeli potrebbe in teoria bastare anche il pareggio per conservare la categoria. Il Mussomeli ha schierato: Di Martino, Susso, Russo, Guerreri, Licari, Mangiapane, Lucchese(75’ Nola D.), Landolina, Stassi, Rizoli, Minnone. La partita ha visto un inizio scoppiettante da parte del Mussomeli vicino al gol in due occasioni con Stassi. La gara, successivamente, sino al termine del primo tempo, s’è come ingessata, nel senso che non è accaduto nulla di veramente significativo. Chiaramente, con le notizie che arrivavano dagli altri campi di gioco, per il Mussomeli la vittoria era d’obbligo, ma bisognava sempre fare i conti con una signora squadra come il Troina. Gli ennesi, comunque, nonostante tutto, non è che siano riusciti a rendersi particolarmente pericolosi dalle parti di Di Martino. Ben più pericoloso Minnone che, dopo aver fatto le prove del gol, la rete che ha deciso il match l’ha segnata a venti minuti dalla fine con una bella azione personale che gli ha permesso di piazzare il pallone là dove Van Brussel nulla ha potuto. Un gol che ha fatto esplodere di gioia, giocatori, tecnico, dirigenza e tifosi. Unico sussulto del Troina, per altro già promosso in serie D in quanto la squadra finalista che affronterà in Coppa Italia di serie D ha vinto il proprio girone di campionato, nel finale, al minuto 85, con Melillo che ha colpito il palo. Alla fine, tanta gioia in casa Mussomeli per un risultato che gli ha permesso in extremis di conquistare una posizione privilegiata nella griglia dei play out, dal momento che Rizoli e compagni saranno chiamati ad affrontare in casa la Polisportiva Castelbuono con la prospettiva di giocare per due risultati su tre. Per il resto, restando in tema di nissene, la Nissa ha perso 0-2 con il Paceco in gol con Bianchi e Terranova, ma si è salvata direttamente per la miglior differenza reti con la Pro Favara che nei play out, in casa, se la vedrà contro l’Atletico Campofranco battuto dalla Parmonval.

LE FOTO DI TANINO ROMITO

 

Lascia un commento

Ricerca in Archivio per Categorie