Le associazioni Symposium, Kleper, Ali Sicani e l’Ordine dei Geologi avviano una stagione di incontri divulgativi

Mussomeli – Le Associazioni “Symposium” (musica, cultura, cinema e teatro); “Johannes_Kepler” (associazione scienze astronomiche), in collaborazione con l’associazione Ali Sicane (volo libero), con l’Ordine Regionale dei Geologi di Sicilia – ORGS e con il patrocinio del Comune Di Mussomeli, attraverso un comunicato, rendono noto l’inizio delle attività divulgative della stagione 2019. Il programma stilato fino al 14 dicembre e che  prevede undici incontri,  il primo dei quali sabato prossimo, 23 febbraio.   “I vari seminari scientifici – si legge –  saranno aperti a tutti, avranno decorrenza mensile (il terzo sabato di ogni mese) e si terranno presso la sala convegni del Palazzo Sgadari di Mussomeli, con inizio alle ore 18:00. Gli esperti coinvolti che relazioneranno nei vari incontri sono lo studioso Ingegnere Desiderio Lanzalaco (che relazionerà in gran parte degli incontri), il geologo Angelo Alfano (componente della consulta provinciale dei geologi di sicilia), il geologo Carmelo Orlando (vice presidente dell’associazione AGEO CL), il professore Antonio Insolia (della facoltà Scienze Astronimiche dell’università di Catania), l’ingegnere Giuseppe Frangiamore, il geologo Roberto Prisco, il drammaturgo dottore Mario Ricotta, il presidente associazione Ali Sicane Bruno Catania, l’esperto in climatologia Giuseppe Langela e il presidente dell’associazione Symposium, nonché direttore degli eventi della Kepler Salvatore Giardina”. Proprio  il direttore degli eventi Salvatore Giardina spiega: “è stato stilato un programma vasto che prevede ben undici appuntamenti mensili. I vari seminari hanno finalità divulgative e di condivisione. Molti giovani avranno dunque la possibilità di avvicinarsi alla conoscenza e all’approfondimento scientifico del nostro pianeta e di tutto ciò che concerne l’astronomia e la geofisica. La conoscenza sta alla base della formazione delle nuove generazioni, ragion per cui ci impegniamo con abnegazione a portare avanti tali attività. Tra le varie associazioni che collaborano è stato avviato un proficuo sodalizio che ci permetterà di condividere le esperienze e le peculiarità di ognuno, mettendole a disposizione di coloro che prenderanno parte agli incontri. I relatori coinvolti saranno in tanti e ognuno ha mostrato grande entusiasmo nel mettersi a disposizione. La diversità di ognuno di essi sarà essenziale per l’arricchimento, perché, come ho sempre sostenuto: la diversità è ricchezza”.

Lascia un commento

Ricerca in Archivio per Categorie