Minacciava la sua ex, scatta il divieto di avvicinamento

Caltanissetta – Non si sarebbe arreso alla fine del loro rapporto. E, secondo un cliché ormai visto e rivisto più volte, l’avrebbe tartassata.

Questo lo scenario da cui ha preso le mosse il provvedimento a carico di un presunto marito molesto finito nel mirino dei carabinieri.

È un operaio gelese cinquantaseienne al quale, adesso, è stato imposto il divieto di avvicinamento alla donna. La misura è stata emessa dal gip.

L’uomo, secondo la ricostruzione investigativa, dopo la fine del rapporto sentimentale con la sua donna,  non si sarebbe rassegnato.

Da quel momento in poi avrebbe iniziato a bersagliarla con continue molestie ma anche attraverso esplicite minacce.

A quel punto lei ha presentato una denuncia e sulla base delle risultanze investigative è stato disposto il divieto di avvicinamento.

Da qui l’esortazione, da parte dei carabinieri, rivolta a tutte le donne che si trovano in situazioni simili. Perché – è il punto nodale del suggerimento – denuncino senza esitare.

A loro disposizione v’è anche l’assistenza da parte die servizi locali  e centri antiviolenza a cui rivolgersi iun caso di necessità

Lascia un commento

Ricerca in Archivio per Categorie