Pace fatta tra il colosso ravennate e Anas, ripartono i lavori per il raddoppio della «640»

Pace fatta tra il colosso ravennate e Anas e ripartono i lavori per il raddoppio della statale 640 fermi ormai da troppo tempo.

«Conte, Toninelli e Di Maio stanno dimostrando con i fatti grande attenzione per la Sicilia», ha rimarcato il vice presidente M5S dell’assemblea regionale siciliana,Giancarlo Cancelleri.

«Sebbene il governo del cambiamento debba operare su un Paese in macerie, tornano i cantieri e le opere pubbliche in Sicilia», ha aggiunto il parlamentare regionale.

«Sono oltremodo felice dell’accordo per superare il contenzioso tra Anas e Cmc che consentirà di far ripartire a pieno regime i cantieri della strada statale 640 Agrigento-Caltanissetta. Con il decreto sblocca – cantieri e il superamento della burocrazia, grazie al commissario straordinario per le strade provinciali, la rete viaria della nostra isola sarà finalmente ammodernata. Partiranno cioè centinaia di cantieri che significano lavoro per le imprese e strade finalmente percorribili» ha concluso  lo stesso Cancelleri.

Così riprenderanno gli interventi nel secondo lotto della “strada degli scrittori”, com’è stata ribattezzata la statale in questione

Lascia un commento

Ricerca in Archivio per Categorie