Salus cine festival 2016, serata di gala al teatro Regina Margherita di Caltanissetta

agCaltanissetta – Anche il presidente della regione, Rosario Crocetta, sarà presente al teatro Regina Margherita di Caltanissetta per la premiazione dei vincitori della seconda edizione del Salus cine festival 2016. Prevista pure la partecipazione dell’assessore regionale della Famiglia, delle politiche sociali e del lavoro, Gianluca Miccichè. Tra gli ospiti anche i sindaci dei Comuni del comprensorio nisseno, i direttori generali delle Asp componenti del comitato organizzativo del Salus Festival ed i rappresentanti delle associazioni del terzo settore.
Il programma prevede anche la proiezione del video-reportage “Salus festival 2016” curato da Andrea Marchese e seguiranno i cortometraggi che hanno vinto la seconda edizione dello stesso festival, ossia “Domani smetto” di Monica Dugo e Marcello Di Noto, “Varicella” di Fulvio Risuleo, “Senza parole” di Edoardo Palma, “Bellissima” di Alessandro Capitani.
Intema di cortometraggi sarà proiettato anche «Il mare dentro» di Antonio Papa in ricordo di Enzo Maiorca, presentato da Patrizia Maiorca e Anselmo Madeddu.
Al fianco della giuria degli studenti e delle associazioni vi sarà una commissione tecnica giudicatrice di cui faranno parte da Pier Sergio Caltabiano, Andrea Morini responsabile della programmazione della Cineteca di Bologna, i registi Giuseppe Gigliorosso, Roberto Greco e Andrea Marchese, Beppe Manno direttore artistico della rassegna itinerante Cinema d’Autore “doc”, Salvatore Buccoleri, Supervisor del Kalat Nissa Film Festival e Daniela Falconeri, dirigente Medico Cefpas.
«È ampiamente documentata l’importanza che la cinematografia rivesta quale strumento divulgativo e didattico per il suo valore evocativo simbolico» ha affermato il direttore artistico del Salus cine festival, Pier Sergio Caltabiano.
«È l’occasione per ripercorrere il percorso del Salus Festival 2016 e ringraziare quanti fra istituzioni, sponsor, scuole, studenti, associazioni abbiano partecipato attivamente alla promozione della salute per mezzo del cinema», ha concluso il direttore del Cefpas, Angelo Lomaglio.

Lascia un commento

Ricerca in Archivio per Categorie