Si tuffa in mare per salvare la moglie, muore annegato

Butera – È morto annegato in mare nel tentato di salvare la moglie. La tragedia si è consumata nelle acque di Marina di Butera. In contrada Tenutella, in particolare.

A perdere la vita è stato un quarantunenne di Riesi, Michele Marotta, che non avrebbe esitato a gettarsi in acqua nel momento in cui si sarebbe accorto che la moglie era in difficoltà.

Ma le onde lo avrebbero sopraffatto e alla fine è morto annegato nonostante il disperato tentativo di un bagnino di una struttura a fianco della zona dove s’è consumata la tragedia. Sono poi arrivati anche guardia costiera e carabinieri.

I soccorritori del 118, subito avvertiti, ma non c’è stato nulla da fare. Ogni tentativo di rianimare l’uomo si è rivelato vano.

Il suo cuore si è fermato per sempre. Mentre la moglie è stata immediatamente trasferita all’ospedale di Licata ospedale.

Lascia un commento

Ricerca in Archivio per Categorie