Sutera, l’1 e il 2 agosto appuntamenti conclusivi del «Festival dell’accoglienza, delle culture e degli incontri»

Sutera – Sutera torna a vestirsi di un’atmosfera suggestiva. Come un vero e proprio museo a cielo aperto.  Già perché tutto pronto per l’ultimo appuntamento del «Festival dell’accoglienza, delle culture e degli incontri».

Evento –  a cura del Comune di Sutera e dell’associazione  onlus «I Girasoli» – che, in più tappe, ha nell’antico quartier Rabato il cuore pulsante.

I due appuntamenti conclusivi sono in calendario per oggi e domani,  il primo e il 2 agosto. Presente anche il noto cantastorie Nonò Salamone. In programma anche estemporanee di pittura.

E, altro evento di rilievo, l’inaugurazione della piazza Mameli. Poi, sempre il primo agosto, la presentazione del libro «I riflessi del cuore» di Calogero Giarrizzo e a seguire la proiezione del cortometraggio «Vite confiscate» di Carmelo Vitellaro realizzato in collaborazione con i giovani dello Sprar di Milena, arricchito dalla partecipazione straordinaria di  Nonò Salamone. Non mancheranno momenti dedicati alla cucina con la degustazione di piatti tipici.

Nella giornata conclusiva è prevista la presentazione del libro «Il generale – La nave di Teseo» di Lorenzo Tondo e poi un dibattito con la partecipazione del sindaco Giuseppe Grizzanti, dell’ assessore alla Valorizzazione del borgo e politiche dell’ immigrazione Pietro Alongi, del coordinatore del progetto Sprar di Sutera, Nunzio Vitellaro.

In scaletta, tra gli altri, anche gli interventi del responsabile migrazioni Arci Sicilia, Fausto Melluso e del presidente della prima circoscrizione Palermo,  Massimo Castiglia.

Non mancherà uno spettacolo teatrale di strada «Storia di una storia» e, poi, un concerto degli«“Hotze convalis and king of the road».

Lascia un commento

Ricerca in Archivio per Categorie