Traffico di droga, in quattro vogliono concordare

Caltanissetta – Chiedono di concordare la pena. E dovranno trovare l’intesa con la procura generale per girare poi le proposte alla corte d’Appello.

Così per quattro degli undici imputati finiti di nuovo in giudizio per un presunto traffico di droga. E tutti giudicati colpevoli al termine del primo processo.

Via libera al concordato per i gelesi Gianfranco Casano, Gaetano Marino, Maria Rita Calascibetta e Alessio Savatta.

Per altri sette è arrivato il secco no. Sono Antonia Cricchio con 5 anni e 7 mesi, Vincenzo Di Maggio con 6 anni e 2 mesi, Luciano Guzzardi con 6 anni, Salvatore Stamila con 9 anni, 8 anni a Salvatore Mazzolino, Giuseppe Fecondo con 7 anni e 2 mesi e Vincenzo Di Maggio con 6 anni.

Peraltro è stata presentata anche istanza di ricusazione e in tal senso deciderà il presidente della stessa corte d’Appello di Caltanissetta.

L’inchiesta è legata a un presunto traffico di droga che poi sarebeb stata smerciata – secondo la tesi accusatoria, nell’area del Gelese.

Lascia un commento

Ricerca in Archivio per Categorie