Trovato con 7 etti di marijuana e mini serra di droga, scatta l’arresto

Caltanissetta – Nella sua villetta è stata trovata una piccola serra di droga. Sono i stati antidroga a fiutare la sostanza. Durante la stessa perquisizione sono saltati fuori pure hashish, ketamina e soldi in contanti.

Così è stato arrestato il trentaduenne nisseno Mirko Cancemi accusato di detenzione e spaccio di stupefacenti. Un copione che per lui si è ripetuto.

A lui è stato contestato il possesso di 700 grammi di marijuana. Sostanza che è saltata fuori tra le pieghe di un controllo eseguito dalla polizia in un fabbricato di contrada Prestianni.

Prima lo hanno fermato mentre si trovava in auto e lì hanno sentito un forte odore di “erba”. Per via dei suoi trascorsi giudiziari – già nel 2006 e nel 2011 è stato arrestato per droga – i controlli si sono fatti più accurati.

Il sospettato si è difeso asserendo di avere fumato poco prima uno spinello. Una versione dei fatti che, però, non ha per nulla convinto gli agenti.

Così le verifiche si sono spostate in casa sua. Lì, con l’aiuto dei cani antidroga, sono stati scovati dodici barattoli in vetro e in plastica con dentro diverse varietà di marijuana, semini, pezzetti di hashish, trentasei dosi di polvere bianca – ketamina in particolare – 390 euro in banconote e un bilancino di precisione.

Al piano superiore della villetta è stata poi trovata attrezzatura per coltivare e produrre marijuana. In più, sul terrazzo v’era  una pianta di canapa indiana.

Su disposizione della magistratura il trentaduenne è stato rinchiuso in una cella del carcere Malaspina per detenzione e spaccio.

Lascia un commento

Ricerca in Archivio per Categorie