Home Cronaca Otto i colpi contestati a sospetto ladro seriale, finisce in carcere

Otto i colpi contestati a sospetto ladro seriale, finisce in carcere

998 views
0

Caltanissetta – È stato un sospetto ladro seriale a finire in trappola. Un giovane che, secondo le indagini della polizia, si sarebbe reso auto di una lunga catena di episodi-.

Qualcosa come otto, tra furti e tentati furti quelli che gli sono stati contestati tra le pieghe di una ordinanza di custodia cautelare in carcere.

È scattata nei confronti del ventenne gelese Davide Antonio Rocco Ferracane che si trovava già sottoposto, sempre in regime di custodia preventiva, ai domiciliari.

I furti contestati al giovane – in casa, esercizi commerciali e su auto – sono stati messi a segno a Gela tra la fine del novembre 2019 e fino ad arrivare a un paio di mesi fa.

Della refurtiva fanno parte gioielli, televisori, decoder, soldi in contanti, uno stereo, un marsupio e pure un ciclomotore.

Già il primo agosto scorso era stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Gela e dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Ma poi è stato arrestato per furto pluriaggravato, così da finire ai domiciliari. Ma, secondo la tesi accusatoria, nonostante tutto si sarebbe di nuovo allontanato da casa senza alcuna giustificazione e, soprattutto, senza autorizzazione.

Da qui, da parte della procura, la richiesta di aggravamento della misura restrittiva con l’applicazione della reclusione in carcere.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi