Home Cronaca Regge il “teorema Saguto”, condannata l’ex giudice

Regge il “teorema Saguto”, condannata l’ex giudice

412 views
0

Caltanissetta –  Il tribunale di Caltanissetta ha condannato a 8 anni e 6 mesi l’ex presidente della sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo Silvana Saguto, accusata di avere gestito in modo clientelare, in cambio di denaro e favori, le nomine degli amministratori giudiziari dei patrimoni sequestrati e confiscati alla mafia. Nel corso del processo, Saguto era stata radiata dalla magistratura dal Csm. I pm Claudia Pasciuti e Andrea Bonaccorso ne hanno chiesto la condanna a 15 anni e 4 mesi. Prima che il tribunale si ritirasse per decidere c’è stata una breve replica dell’avvocato Sergio Monaco, legale dell’avvocato Gaetano Cappellano Seminara, amministratore giudiziario al quale, secondo l’accusa, il magistrato imputato avrebbe dato incarichi milionari in cambio di denaro e favori, come consulenze per il marito Lorenzo Caramma. Cappellano Seminara è accusato di corruzione. Per lui sono stati chiesti 12 anni e 3 mesi, per Caramma 9.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Consentici di continuare a garantire il diritto di sapere quello che gli altri non ti dicono. Sostienici!

Con bonifico bancario, anche online, intestato ad:  Associazione “Castello Incantato”  CODICE IBAN IT68T0897583380000000011400 (Bcc “San Giuseppe Mussomeli" - causale: donazione liberale per castelloincantato.it).

CON PAYPAL O CARTA (clicca sotto)

Condividi