Home Politica San Cataldo, Comparato e Amico: “118 mila euro dal PNRR per il...

San Cataldo, Comparato e Amico: “118 mila euro dal PNRR per il finanziamento del centro servizi per il contrasto alla povertà”

296 views
0

San Cataldo – “Dalla mensa dei poveri, fino ad una equipe di esperti per il sostegno ai più bisognosi: è in arrivo a San Cataldo un finanziamento da 118 mila euro da parte del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, un’iniziativa progettuale a valere sulle risorse dell’iniziativa REACT-EU. Il progetto sarà avviato già nelle prossime settimane. Nel dettaglio, il progetto prevede la costituzione di un Centro di servizi per il contrasto alla povertà per la presa in carico integrata, un centro di ascolto, nonché l’accompagnamento funzionale allo stato di salute, economico, familiare e lavorativo dei nuclei familiari residenti nell’intero Distretto socio-sanitario che si trovano in condizione di povertà estrema, marginalità o grave deprivazione. Il Progetto prevede anche un servizio di mensa all’interno del quale saranno offerti pasti caldi alle persone più povere della città e ai nuclei familiari in difficoltà economica, non beneficiari di altre misure di sostegno al reddito, a testimonianza dell’efficacia dell’azione politica e amministrativa del nostro Comune in favore della collettività”. A darne notizia, in una nota congiunta, sono il sindaco di San Cataldo Gioacchino Comparato e l’assessore Gabriele Amico. “All’iniziativa – continuano Comparato e Amico – collaboreranno, dopo una selezione pubblica per l’individuazione dei professionisti, un coordinatore dell’équipe multi professionale, due assistenti sociali esperti nell’area della grave emarginazione e due educatori professionali esperti nella relazione educativa con gli adulti. E, ancora, saranno selezionati due consulenti giuridico-legali, un medico, uno psicologo, due mediatori linguistico culturali, un operatore qualificato sul bilancio delle competenze e l’orientamento lavorativo, un rendicontatore ed analista dei dati e una unità amministrativa”. “Siamo impegnati quotidianamente nella ricerca e nella gestione di fondi nazionali ed europei con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei Sancataldesi. Non è semplice, e dobbiamo fare ancora molta strada. Dobbiamo essere capaci di dare risposte rapide ed efficaci, rivolgendo particolare attenzione ai cittadini meno fortunati e liberando parte delle risorse del bilancio comunale per l’attivazione di nuovi servizi utili alla collettività” concludono il sindaco Comparato e l’assessore Amico.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi