Home Cronaca «Soldi per restituire motorini rubati», quattro condanne in appello

«Soldi per restituire motorini rubati», quattro condanne in appello

295 views
0

Caltanissetta – Solo qualche sconto di pena per un paio d’imputati e nulla più. L’impianto accusatorio, alla fine, ha retto anche nel secondo passaggio in aula.

Così al processo d’appello legato all’inchiesta «Cavallo di ritorno» curata dalla polizia di gela e scattata nell’aprile di due anni fa.

Riduzione di pena per Mirko Dammaggio che passa dai precedenti 3 anni e 8 mesi ai 3 anni di adesso e, ancora, per Ivan Iapichello che dai precedenti 3 anni è sceso, adesso, a 2 anni e 4 mesi.

Tutto invariato, invece, per gli altri due imputati. Ruolo, questo, rivestito da Gaetano Alfieri che s’è visto confermare 7 anni di carcere e  Nicola D’Amico con 5 anni e 8 mesi.

Tutti e quattro in primo grado hanno chiesto e ottenuto di essere giudicati con il rito abbreviato perché* accusati di estorsioni e rapina.

perché, secondo l’impianto accusatorio che ha retto anche in appello, avrebbero prima rubato ciclomotori – i furti sarebbero concentrati tra la fine del 2016 e la prima metà del 2017- e poi ai proprietari avrebebro chiesto denaro per la restituzione dei loro mezzi.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi