Home Cronaca Spaccio di droga nel Vallone, il sospetto capo del gruppo nega e...

Spaccio di droga nel Vallone, il sospetto capo del gruppo nega e altri fanno scena muta

1.981 views
0

Mussomeli – Chi nega e chi preferisce la via del silenzio. Sono le due strategie difensive  adottate dagli indagati nella prima tornata d’interrogatori dopo il blitz antidroga dei carabinieri nell’area del Vallone.

A respingere ogni contestazione a suo carico è stato, intanto, colui che è stato ritenuto a capo della presunta organizzazione di trafficanti di droga, il cinquantenne nisseno Antonio Maniscalco  – assistito dall’avvocato Sergio Iacona – che ha respinto l’ipotesi dell’esistenza di una rete strutturata. «Conosco qualcuno di loro, li ho messi in contatto, ma nulla più…e  non certo per spacciare», ha così risposto alle domande del gip di Caltanissetta, Grazia Luparello.

E nel minimizzare l’intero scenario, ha ammesso solo qualche piccola cessione e l’uso personale, negando a muso duro un traffico di stupefacenti e, soprattutto, l’esistenza di una organizzazione che, secondo l’accusa, avrebbe smerciato droga a Mussomeli, Campofranco, Sutera, Acquaviva , Villalba e nell’Agrigentino.

S’è difeso anche il quarantaduenne di Campofranco, Antonino Lattuca  – assistito dall’avvocato Dino Milazzo – chiamato in causa per due episodi di spaccio di cocaina nell’arco di cinque giorni racchiusi alla fine di maggio di tre anni addietro. Quando, complessivamente – secondo l’impianto accusatorio – avrebbe comprato diciannove dosi di cocaina e mezzo etto di marijuana.

Altri, invece, hanno scelto la via del silenzio. In particolare il quarantaseienne di Mussomeli, Federico Lo Manto – difeso dall’avvocato Pietro Sorce – il trentanovenne di San Cataldo, Eros Doria – assistito dall’avvocato Giuseppe Panepinto – e il quarantottenne di Sutera, Calogero Giuseppe Malta – assistito dall’avvocatessa Gesua Nugara  – che si sono avvalsi della facoltà di non rispondere . A Lo Manto e Malta è contestato il reato associativo, a Doria soltanto episodi di spaccio.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 3.2 / 5. Vote count: 5

Vota per primo questo articolo

Condividi