Home Cronaca Sparò agli inquilini morosi, è chiamato alla sbarra

Sparò agli inquilini morosi, è chiamato alla sbarra

548 views
0

Caltanissetta – È per avere sparato agli inquilini morosi che sarà processato. E nei suoi confronti una coppia ha chiesto e ottenuto di costituirsi parte civile.

Sul banco degli imputati è chiamato il settantanovenne nisseno Calogero Vincenzo Caruso – difeso dall’avvocato Massimiliano Bellini – che dovrà rispondere di un ampio ventaglio di contestazioni.

Si va dal tentato omicidio, alle lesioni personali, dalla detenzione illegale di un’arma alle lesioni personali e, ancora, esercizio arbitrario delle proprie ragioni.

E saranno parte civile nel procedimento marito e moglie – assistiti dall’avvocato Ernesto Brivido – il trentenne Lorenzo P. e la trentaduenne Luana S., i due che hanno subito l’aggressione.

È stato il pomeriggio dell’ultimo dell’anno scorso che l’anziano, che abita al piano di sopra della villetta affittata alla coppia, sarebbe sceso giù per reclamare un paio di mensilità in arretrato.

Ma la discussione si sarebbe subito fatta animata e il padrone di casa avrebbe tirato fuori una vecchia pistola semi arrugginita.

Tant’è che sarebbe riuscito a esplodere un solo colpo, andato a vuoto,  poi l’arma si è inceppata. E con il calcio della pistola avrebbe colpito la donna al capo.

In sua difesa è intervenuto il marito che avrebbe mollato un violento pugno al volto dell’aggressore, facendolo ruzzolare rovinosamente per terra.

Da a li a poco sono intervenuti i carabinieri che hanno arrestato l’anziano per il tentato omicidio della coppia d’inquilini.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Consentici di continuare a garantire il diritto di sapere quello che gli altri non ti dicono. Sostienici!

Con bonifico bancario, anche online, intestato ad:  Associazione “Castello Incantato”  CODICE IBAN IT68T0897583380000000011400 (Bcc “San Giuseppe Mussomeli" - causale: donazione liberale per castelloincantato.it).

CON PAYPAL O CARTA (clicca sotto)

Condividi