Home Politica Mussomeli comune amico delle Api

Mussomeli comune amico delle Api

556 views
0

Mussomeli – “L’Amministrazione comunale di Mussomeli, con Delibera di Giunta, ha aderito all’iniziativa “Comuni amici delle api” entrando a far parte cosi della rete nazionale dei Comuni “Amici delle Api”, promossa nell’ambito della CooBEEration Campaign, campagna di sensibilizzazione sul valore dell’Apicoltura come Bene Comune, a sua volta inserita nel più ampio progetto di cooperazione Europea “Mediterranean CooBEEration”.

Lo annuncia l’Assessore all’Agricoltura e Verde Pubblico Michele Spoto, che sottolinea l’importanza del valore dell’apicoltura inteso anche come bene comune.

Il sindaco Giuseppe Catania, sottolinea “l’attenzione dell’amministrazione nelle tematiche che riguardano la salvaguardia dell’ambiente”  e comunica che “fanno parte della rete moltissimi comuni italiani ed alcuni comuni di quattro paesi europei, ricadenti nel bacino mediterraneo (Tunisia, Libano, Marocco e Palestina)”. Oltretutto il legame del miele con il territorio di Mussomeli e la cultura per questo prodotto risale a secoli fa. Addirittura il toponimo di Mussomeli sembrerebbe derivare da Mons Mellis: Monte di Miele.

Ancora l’assessore Michele Spoto, spiega che “la rete, ha l’obiettivo di attivare una politica mirata sulla difesa delle api, sulla biodiversità e sul loro potenziamento. Il punto di partenza della campagna è quello di scoprire l’importanza strategica dell’apicoltura, presente nel territorio del Mediterraneo fin dall’antichità come attività economica e culturale. La zona geografica interessata, inoltre, gode di un’importanza unica per la sua biodiversità ed è di fondamentale importanza proteggere e preservare il territorio con azioni concrete, prima fra tutte la salvaguardia delle api. È un dato di fatto preoccupante, quello che proviene dalla ricerca: se sparissero le api, l’intero mondo arriverebbe all’estinzione. Basti pensare che ben il 75% della produzione alimentare mondiale dipende dal ruolo di impollinazione svolto dalle api. I repentini cambiamenti climatici stanno contribuendo ad una costante scomparsa di insetti impollinatori ed è fondamentale, ad oggi, tutelare e rafforzare l’apicoltura in quanto attività portatrice di interessi comuni globali.

Infatti tale iniziativa risulta essere in sintonia con la strategia dell’UE Agenda 2030 per la biodiversità “Riportare la natura nelle nostre vite” dove uno degli impegni chiave da realizzare entro il 2030 è proprio l’inversione del calo degli impollinatori.”

Tra gli impegni contenuti nella delibera di adesione all’iniziativa “Comuni amici delle api” vi sono quelli di ridurre progressivamente, fino ad eliminarlo, l’uso di erbicidi nella manutenzione dei cigli stradali e negli spazi verdi pubblici (punto già rispettato dall’amministrazione in quanto tale operazione viene eseguita esclusivamente con l’utilizzo di decespugliatori), includere e incrementare nella pianificazione del verde pubblico la coltivazione di specie vegetali gradite alle api, come ad esempio all’interno del Parco Urbano.

Come amministrazione, abbiamo già organizzato diversi eventi mirati alla valorizzazione del settore apistico, inoltre ci impegneremo ad organizzare diverse attività di sensibilizzazione e riflessione con cittadini, scuole, associazioni e altri portatori di interesse, sull’importanza delle api per l’ambiente e per tutti gli essere viventi.

Infine, colgo l’occasione per informare gli apicoltori mussomelesi che in data odierna è stato pubblicato il bando OCM Apicoltura, sul Miglioramento della Produzione e Commercializzazione del Miele.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi