Home Eventi Mussomeli, al “P.P. Puglisi” saperi e sapori arabi

Mussomeli, al “P.P. Puglisi” saperi e sapori arabi

883 views
0

l'insegnante Maria Tania Cocuzza e il plesso "Puglisi"Mussomeli – INSIEME SI PUO’”, questo lo slogan che ha caratterizzato l’incontro- confronto tenuto presso il plesso “P.P. Puglisi” dell’Istituto “P. Emiliani Giudici” di Mussomeli, diretto dalla prof. A. Camerota. Gli alunni della classe V, guidati dalle docenti M. Tania Cocuzza, C. Cassarino, E. Amico, C. Scannella, N. Catalano e coordinati dall’ins. Carmelina Sanfilippo, hanno scoperto le peculiarità della cultura araba, ponendo innumerevoli domande alla prof. Miriam Khodri, mamma di una compagna. Gli scolari hanno mostrato curiosità per la religione musulmana, le relazioni familiari e sociali, l’alimentazione, il mondo del lavoro, l’economia, l’alfabeto arabi. La prima parola che hanno chiesto di tradurre e scrivere in arabo è stata “pace”, per poi procedere con “amore”, “amicizia”, “famiglia”, “mamma”, “scuola”. Hanno osservato e toccato oggetti tipici marocchini, hanno assistito al rito del tè ed hanno assaggiato dolci tipici. Le famiglie degli alunni che, a causa delle misure anticovid non sono state presenti, hanno accolto la sig. Miriam con i dolci italiani. Questo è stato il momento conclusivo di un percorso nato dall’approfondimento della realtà pakistana e dalla lettura della biografia di Malala Yousafzai, giovane attivista pakistana, simbolo del diritto allo studio, insignita del Premio Sakharov per la libertà di pensiero, nota per il suo attivismo nella lotta per i diritti civili e per il diritto allo studio delle donne, nonché giovanissima candidata al Premio Nobel per la pace.
Per lei “Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo”. Il suo appello all’attenzione per il mondo arabo è stato accolto dai piccoli mussomelesi che hanno scelto di andare oltre, di arricchirsi nell’ottica interculturale, promuovendo il confronto, il dialogo e la serena convivenza.

La galleria fotografica

 

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi