Home Senza categoria «Uccisa da farmaci», arrestato amministratore di una casa di riposo per anziani

«Uccisa da farmaci», arrestato amministratore di una casa di riposo per anziani

519 views
0

San Cataldo – Arrestato l’amministratore di una casa di riposo per anziani. È per la morte di una donna ospite della struttura, «casa Serena», che è scattato il provvedimento eseguito dai carabinieri.

È piovuto sul capo del quarantaseienne di San Cataldo, Giuseppe Calì, accusato di omicidio colposo e maltrattamento di anziani.

Il gip, su richiesta della procura che ha coordinato le indagini dei carabinieri, ne ha disposto gli arresti domiciliari e l’interdittiva dall’esercizio di attività professionale.

Anche a quattro operatori della struttura è stato imposto il divieto di esercitare la professione in comunità alloggio. Tra l’altro i militari hanno pure eseguito il sequestro preventivo della casa di riposo, delle quote societarie e del compendio aziendale, il tutto per valore consistente.

È per la morte sospetta di una donna all’interno di «casa Serena», la caterinese Anna Polizzi, ottantacinquenne al momento del decesso avvenuto il 29 luglio di quattro anni fa, che sono scattati arresto, sospensione dell’esercizio di attività e sequestro della struttura.

Secondo le indagini all’anziana, che peraltro era pure immobilizzata a letto, sarebbero stati somministrati farmaci, in particolari potenti tranquillanti, che ne avrebbero causato il decesso per aritmia maligna.

È stata la successiva autopsia a rivelare che alla ultraottantenne sarebbero stati somministrati quei farmaci che, alla fine, per l’accusa, ne avrebbero provocato il decesso.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi