Home Cronaca Borsa di studio “Strada degli Scrittori-Treccani Cultura” a Emilia Di Piazza, elegante...

Borsa di studio “Strada degli Scrittori-Treccani Cultura” a Emilia Di Piazza, elegante firma di Castello Incantato

1.716 views
0

Mussomeli – Su impulso dell’associazione culturale BC (Beni Culturali) Sicilia, nella persona della sua Presidente sez. di Mussomeli e vice nazionale, l’avvocato Rita La Monica, oltre all’intercessione del prof. Pendolino è stata assegnata borsa di studio per master di scrittura “Strada degli Scrittori-Treccani Cultura” alla nostra collaboratrice, Emilia Di Piazza. Il prestigioso master che vanta, tra autori e partecipanti, firme illustri del giornalismo italiano, si terrà ad Agrigento presso il Polo Culturale San Lorenzo della Curia, l’ex chiesa del Purgatorio, un gioiello del Settecento dove campeggiano stucchi di Giuseppe e Giacomo Serpotta all’interno della centralissima Via Atenea, a partire da lunedì 28 giugno. Il corso, già alla sua 5^ edizione vale la cifra di parecchie centinaia di euro e quest’anno è incentrato sul tema “Le parole della pandemia”. “Felice e onorata” si è definita Emilia che, a breve, concluderà un anno solare di collaborazione con Castelloincantato. “Ringrazio Rita che stimo praticamente da sempre, anche da prima di conoscerla per via della sua notorietà nel nostro paese grazie alla fervida attività culturale da lei ivi svolta e con la quale siamo state legate da sentimento di reciproca intesa. Quando infatti mi ha chiamato per espormi il suo disegno, pensai che lo avesse fatto proprio in virtù dei nostri rapporti di collaborazione e mi sentii subito in dovere di ringraziare. Ma lei non ha esitato a sottolinearmi che lo ha fatto solo perchè apprezza la mia scrittura. Cosa che evidentemente mi ha parecchio gratificato, visto anche la sua ampia preparazione, facendomene apprezzare anche la schiettezza. Segno che ha scisso il rapporto personale da un giudizio di valore. Da quel giorno ha preso il via l’iter burocratico che, grazie alla mia proverbiale “lungaggine” nota soprattutto al nostro direttore che non lesina affatto sulle ripetute tirate d’orecchio, si è protratto oltre il dovuto. Fino a quando qualche giorno fa il prof Pendolino mi chiama e mi dice “Mi detti i dati così almeno ce ne usciamo!”. “E poi infine la mail di conferma ieri che mi ha colto davvero emozionata e la gioia subito dopo quando le persone che hanno ricevuto la notizia in anteprima, per via dei rapporti d’affetto che a loro mi legano, te compreso -ovviamente direttore!- mi hanno fermato esprimendomi la loro partecipazione a questo bel traguardo. Un piccolo grande successo che reputo non sia solo mio ma di tutti quanti ne potranno beneficiare perchè al servizio della comunità. A tutti quanti mi hanno sostenuto anche solo credendo in me, a loro il mio pensiero di gratitudine e riconoscenza. Coltiviamo la Bellezza universale se è vero, come è vero, che ci salverà! Ricordandoci che il principe Myskin a cui abbiamo fatto ripetere infinite volte questa frase, fino quasi a svuotarla del suo significato autentico, era innamorato. E questo la dice lunga!”.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 2 / 5. Vote count: 8

Vota per primo questo articolo

Condividi