Home Cronaca Ecco perché gli uomini “si ammalano più” delle donne con l’influenza

Ecco perché gli uomini “si ammalano più” delle donne con l’influenza

383 views
0

Palermo – Un nuovo studio scientifico suggerisce che gli uomini possono ammalarsi di più a causa dei virus rispetto alle donne. La ricerca potrebbe dare una fondamento scientifico alla ‘febbre da uomo’ che suscita ilarità nella gente comune.  In generale, le donne tendono ad avere sistemi immunitari più forti e questo potrebbe essere dovuto al fatto che le donne hanno due cromosomi X, mentre gli uomini ne hanno solo uno.

La nuova ricerca condotta da un team dell’Università della California a Los Angeles (UCLA) ha individuato differenze nei sistemi immunitari di uomini e donne, che potrebbero spiegare come entrambi i sessi reagiscono in modo diverso ai virus. I risultati, pubblicati su Nature Immunology, si concentrano sull’importanza del gene e della proteina UTX. Le donne hanno una copia in più dei geni UTX perché il gene si trova sul cromosoma X.

Le donne hanno due cromosomi X, mentre gli uomini ne hanno uno. Mentre alcuni dei geni in un cromosoma X sono spenti, circa il 20% rimane attivo. I ricercatori dell’UCLA hanno ora scoperto che il gene UTX è molto importante per la funzione delle cellule natural killer. Queste cellule sono fondamentali per difendere il corpo dalle infezioni e possono uccidere le cellule con infezioni virali, così come le cellule tumorali.

Gli uomini tendono ad avere più cellule natural killer delle donne e questo potrebbe suggerire che gli uomini possono combattere le infezioni più facilmente, ma il nuovo studio afferma che il fatto che le donne abbiano più proteine UTX significa che potrebbero effettivamente essere ‘migliori’ nel combatterle.

 “Risulta che le donne hanno più UTX nelle loro cellule natural killer rispetto agli uomini, il che consente loro di combattere le infezioni virali in modo più efficiente”, ha dichiarato uno degli autori della ricerca, Maureen Su in una nota stampa. “Il termine ‘febbre da uomo’ è un termine leggermente sarcastico che suggerisce che gli uomini sono più lamentosi quando si ammalano”, afferma Erik Dissen dell’Università di Oslo.

“Tuttavia, è possibile misurare le differenze sistematiche se si analizzano un numero cospicuo di donne e uomini e come reagiscono alle infezioni virali. Le sostanze di segnalazione nel sangue sono un modo per farlo. Quindi si possono vedere le differenze. Sembra che gli uomini producano un po’ più di sostanze che causano la febbre e che fanno sentire male”, commenta il ricercatore.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

Vota per primo questo articolo

Condividi