Home Attualità Passaggio della campana al Rotary Club Mussomeli-Valle del Platani

Passaggio della campana al Rotary Club Mussomeli-Valle del Platani

1.736 views
0

enerdì 7 luglio, a Cammarata, presso il Casale Margherita, è stato celebrato il passaggio della campana del Rotary Club di Mussomeli-Valle del Platani, appartenente al Distretto Rotary 2110 Sicilia-Malta. Annalisa Giambrone di Cammarata subentra a Onofrio Mattina di Sutera. Hanno presenziato all’evento l’on. Margherita La Rocca Ruvolo, deputata ARS e sindaco di Montevago, con il marito, Giovanni Ruvolo, i sindaci dei comuni di San Giovanni Gemini e Vallelunga Pratameno, socio del club e la vice sindaco del comune di Cammarata, alla presenza dei numerosi soci dei club di Caltanissetta, San Cataldo, Niscemi, Valle del Salso, Gela, Agrigento e Palermo Ovest. Il club -che abbraccia una vasta area morfologica- esiste dal 1986 e conta 38 soci effettivi e 5 onorari. Il consiglio direttivo risulta composto da: Norina Ferlisi, presidente nominato per l’anno 2024/2025, Carmelo Arcieri, vice presidente 2023/2024, Pasquale Marino, segretario, Sonja Barba, tesoriera, Adriana Tuzzeo, prefetto, i presidenti uscente ed entrante. Una realtà che conta al suo attivo 1,4 milioni di soci e 46 mila club in tutto il mondo e che si impegna a combattere le malattie, a promuovere la pace, fornire acqua e strutture igienico-sanitarie, proteggere madri e bambine, sostenere l’istruzione, sviluppare economie locali e tutelare l’ambiente. Quest’anno, nello specifico, il club si occuperà di sostenere progetti a favore della salute mentale così come fortemente voluto sia dal presidente 2023/ 2024 del Rotary International, Gordon R. Mclnally, sia dal governatore 2023/2024 del Distretto Sicilia-Malta, Goffredo Vaccaro.

Quest’ultimo ha fatto pervenire il suo messaggio tramite l’Assistente del Governatore, per i Club di Mussomeli, San Cataldo e Valle del Salso, Tiziana Amato. Era presente all’evento, tra le autorità rotariane, anche Luigi Loggia, Assistente del Governatore per i Club di Niscemi, Caltanissetta e Gela.

“Le ali della mente” sarà un progetto -già ideato da Onofrio Mattina- finalizzato alla raccolta di fondi per fornire supporto concreto alle famiglie di persone affette da disturbi dello spettro autistico, con la collaborazione dei comuni e delle scuole. Il tema di quest’anno di servizio sarà la “gentilezza”, per il quale il club ha delegato la socia Grazia Di Giuseppe. Altri delegati del club sono: Maria Carmela Falletta per la Rotary Foundation, Roberto Di Leo, per i rapporti con Interact e Rotaract, e Luciana Sciarrino per la promozine della cultura DEI ( diversità, equità ed inclusione).

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi