Home Cronaca Prima telefonata da cellulare 50 anni fa, boom 10 anni dopo

Prima telefonata da cellulare 50 anni fa, boom 10 anni dopo

261 views
0
epa10502204 US engineer Martin Cooper, who invented the cell phone, looks on during an interview with Efe at the World Congress Mobile, Barcelona, Spain, 01 March 2023 (issued 04 March 2023). Cooper believes that cell phone 'has become an extension of the person' and that we are 'only at the beginning' of the changes, imagining a future with mobiles adapted to each person and even integrated into the body. Cooper also recalls the first mobile phone call, which occurred in April 1973, saying the call was made with a Motorola DynaTac 8000X, a 'Shoephone' weighing almost one kilo that took 10 hours to charge and was barely 30 minutes of autonomy. EPA/Alejandro Garcia

Il 3 aprile 1973, a New York, da un telefono DynaTac Motorola grande quanto una scatola di scarpe, viene fatta la prima chiamata da cellulare. Protagonista di questo momento storico è l’ingegnere americano Martin Cooper.

“Noi alla Motorola ce l’abbiamo fatta, la telefonia cellulare è una realtà”, dice Cooper, nella prima telefonata ‘senza fili’ fatta al suo diretto rivale, il ricercatore della Bell Labs, Joel Engel. Ma è solo molti anni dopo quella prima telefonata che l’esperimento riesce ad avere una platea più ampia grazie all’assegnazione delle prime frequenze e poi alla commercializzazione dei primi telefoni cellulari.

Il successore del prototipo usato da Martin Cooper è il DynaTac 8000X,il primo telefono cellulare portatile ad essere messo in vendita appunto il 6 marzo del 1983, aprendo così quarant’anni fa una nuova era nel settore delle telecomunicazioni ma anche nelle nostre vite. Il telefono che permetteva di fare 30 minuti di chiamate, aveva un prezzo base di 3995 dollari, nel settore era noto come “il mattone” e visibile in molte scene del film Wall Street con Michael Douglas, del 1987. E Martin Cooper, classe 1928, non ha perso la voglia di occuparsi di tecnologia: l’ingegnere 94enne continua ad essere ‘connesso’ dal suo profilo Twitter @MartyMobile e rilascia interviste. Di recente ha espresso timori per la dipendenza dai telefoni e per gli effetti dei dispositivi sui bambini.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi