Home Cronaca Si è spenta l’insegnante Maria Cardinale, maestra di generosità e riservatezza. Domani...

Si è spenta l’insegnante Maria Cardinale, maestra di generosità e riservatezza. Domani i funerali

9.663 views
0

MUSSOMELI – Non si piange la moglie di un banchiere o la sorella di un ex ministro, Mussomeli oggi  è in lacrime per la scomparsa, avvenuta ieri, dell’insegnante Maria Cardinale. Aveva 78 anni. Una persona discreta, gentile  e umile che brillava di luce propria per la generosità dei sentimenti e il modo  altruistico  di porsi verso il prossimo. Figlia di Francesco,  ufficiale giudiziario, e Filippa Nucera, i genitori seppero instillare i valori cardini che formano la persona. La donna studìò in collegio a San Cataldo presso l’istituto magistrale e si abilitò insegnante. Ben presto superò il concorso e dagli anni sessanta  dalla sua cattedra attinsero il sapere scolastico e della vita diverse generazioni di scolari. Sposò Michele Mingoia, libero professionista e  storico presidente della Banca “San Giuseppe di Mussomeli”. Dall’unione  sono nati i figli Antonella e Francesca. La posizione economica agiata,  l’essere sorella dell’onorevole Salvatore Cardinale , uno dei politici più autorevoli e influenti d’Italia, non la indussero mai a vestire i panni di first lady, preferiva essere la prima donna solo in famiglia,  una guida autorevole per figli,  marito, fratelli, sorelle, cognati, generi e nipoti.  Era un collante affettivo, nei vincoli di parentele e amicizia, un riferimento sicuro per l’amato quartiere di Sant’Enrico. Laboriosa e creativa, coltivava diversi hobby come l’uncinetto o  i lavori maglia e amava fare dono delle sue realizzazioni. Misurata ed equilibrata,  solo i nipoti riuscivano a far perdere la testa alla nonna Maria. Oggi alle 19 la salma verrà accompagnata dall’abitazione di Via Amerigo Vespucci nella chiesa di Sant’Enrico, dove domani, 3 febbraio 2019,  alle ore  15 verranno celebrati i funerali.

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelline per dare un voto!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

Vota per primo questo articolo

Condividi